Brno, Libere 2: grande zampata di Marquez davanti a Iannone

Il pilota della Honda lima un secondo rispetto ai tempi della mattina e si porta al comando davanti al ducatista e a Lorenzo, che sono i soli sotto all'1'56" oltre a lui. Barbera, Valentino e Dovizioso comunque sono tutti entro tre decimi.

Se questa mattina la Honda e Marc Marquez erano parsi un po' in difficoltà, non ha tardato ad arrivare la risposta del leader della classifica iridata nella seconda sessione di prove libere del GP di Repubblica Ceca della MotoGP.

Dopo essere stato ancora un po' in ombra per una cinquantina di minuti, con il brivido di una caduta alla penultima curva evitata per un soffio nelle prime fasi, lo spagnolo si è migliorato in maniera impressionante quando è stato il momento di fare il "time attack" per mettersi al riparo nel caso in cui arrivi la pioggia domani.

Marquez ha stampato un ottimo 1'55"840, ma soprattutto è stato il solo a riuscire a scendere per ben due volte sotto al muro dell'1'56" in questa FP2, staccando di 104 millesimi un Andrea Iannone parso ancora molto in palla dopo la vittoria del Red Bull Ring.

Il ducatista paga molto nella parte centrale della pista, quella più guidata, ma la sua progressione è incredibile nel T3 e nel T4, che sono quelli in cui si sfrutta di più il motore: basta pensare che nel suo giro migliore era ad oltre quattro decimi dopo il T2 e che poi ha chiuso a solo un decimo da Marquez.

In terza posizione c'è la Yamaha di Jorge Lorenzo a 137 millesimi. Il maiorchino è stato il primo a scendere sotto al muro dell'1'56", ma forse ha anticipato un pochino il momento della gomma nuova, non riuscendo forse a sfruttare la pista nel suo frangente migliore. Come stamattina però, si è dimostrato competitivo pure sul passo.

Quarto tempo a sorpresa per la Ducati Avintia di Hector Barbera, ancora una volta bravo a sfruttare una scia. Lo spagnolo si è incollato al connazionale Dani Pedrosa, ma la cosa curiosa è che nello stesso giro il pilota della Honda non è andato oltre il decimo tempo, risultando sei decimi più lento del collega.

Completa la top five l'altra M1 di Valentino Rossi: il "Dottore" per buona parte del turno ha fatto capire di essere tra quelli messi meglio a livello di passo, pur portando avanti fino alla fine delle prove comparative di set-up. Nel finale però non è riuscito a fare meglio del quinto tempo a 334 millesi.

Nella sua scia c'è l'altra Ducati di Andrea Dovizioso, che a sua volta paga una manciata di millesimi sul pesarese. Questo vuol dire che i primi sei sono tutti racchiusi nello spazio di meno di quattro decimi, mentre a seguire la forbice si apre leggermente.

Al momento quindi le Suzuki sembrano avere qualcosina in meno, con Aleix Espargaro e Maverick Vinales che si sono piazzati in settima e nona piazza, staccati rispettivamente di sei e sette decimi, con tra di loro la Yamaha Tech 3 di Bradley Smith.

Questo vuol dire che al momento non avrebbero accesso diretto alla Q2 la Honda LCR di Cal Crutchlow e le due Ducati Pramac di Danilo Petrucci e Scott Redding, vittima anche di una caduta. Più indietro le due Aprilia RS-GP, che sono rispettivamente 17esima e 18esima con Stefan Bradl ed Alvaro Bautista.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 93 Marc Márquez Alenta Honda 0 1'55.840     167.910 0
2 29 Andrea Iannone Ducati 0 1'55.944 0.104 0.104 167.760 0
3 99 Jorge Lorenzo Yamaha 0 1'55.977 0.137 0.033 167.712 0
4 8 Hector Barbera Ducati 0 1'56.124 0.284 0.147 167.500 0
5 46 Valentino Rossi Yamaha 0 1'56.174 0.334 0.050 167.428 0
6 4 Andrea Dovizioso Ducati 0 1'56.235 0.395 0.061 167.340 0
7 41 Aleix Espargaro Suzuki 0 1'56.441 0.601 0.206 167.044 0
8 38 Bradley Smith Yamaha 0 1'56.494 0.654 0.053 166.968 0
9 25 Maverick Viñales Suzuki 0 1'56.615 0.775 0.121 166.795 0
10 26 Daniel Pedrosa Honda 0 1'56.662 0.822 0.047 166.727 0
11 35 Cal Crutchlow Honda 0 1'56.837 0.997 0.175 166.478 0
12 76 Loris Baz Ducati 0 1'56.957 1.117 0.120 166.307 0
13 9 Danilo Petrucci Ducati 0 1'57.052 1.212 0.095 166.172 0
14 45 Scott Redding Ducati 0 1'57.090 1.250 0.038 166.118 0
15 44 Pol Espargaro Yamaha 0 1'57.335 1.495 0.245 165.771 0
16 50 Eugene Laverty Ducati 0 1'57.336 1.496 0.001 165.770 0
17 6 Stefan Bradl Aprilia 0 1'57.471 1.631 0.135 165.579 0
18 19 Alvaro Bautista Aprilia 0 1'57.569 1.729 0.098 165.441 0
19 68 Yonny Hernandez Ducati 0 1'57.724 1.884 0.155 165.223 0
20 53 Tito Rabat Honda 0 1'58.054 2.214 0.330 164.761 0

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP della Repubblica Ceca
Sub-evento Venerdì, prove libere
Circuito Brno
Piloti Jorge Lorenzo , Marc Márquez Alenta , Andrea Iannone
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Prove libere