Brembo: individuato e risolto il problema ai freni patito da Lorenzo in Qatar

L'azienda italiana non ha divulgato i dettagli del problema che ha portato alla caduta del pilota della Ducati nella gara di Losail, ma ha spiegato di aver preso le precauzioni necessarie affinché non si ripresenti più.

Brembo: individuato e risolto il problema ai freni patito da Lorenzo in Qatar
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Carica lettore audio

Jorge Lorenzo ha vissuto attimi di paura in Qatar, nella gara di apertura del Mondiale MotoGP 2018. Quando mancavano circa una decina di giri alla bandiera a scacchi, il pilota della Ducati ha accusato un problema ai freni alla curva 4 ed è stato costretto a buttare a terra la sua moto per evitare di andare ad impattare contro le barriere ad alta velocità.

La Casa di Borgo Panigale si era affrettata a spiegare che sicuramente non c'era stato alcun errore di assemblaggio nell'impianto frenante del maiorchino, dicendo quindi che si era trattato certamente di un problema tecnico.

Cosa che oggi la Brembo ha confermato con una breve nota, nella quale l'azienda italiana si è anche scusata con il tre volte iridato della classe regina: "In relazione a quanto accaduto al pilota Jorge Lorenzo del Team Ducati durante il Gran Premio di MotoGP del Qatar, Brembo è realmente dispiaciuta che il ritiro del pilota nel corso del 12esimo giro sia stato causato da un problema legato all'impianto frenante".

La Brembo non ha chiarito quale sia stata esattamente la natura di questo problema all'impianto frenante, ma ha aggiunto di averlo individuato e di aver lavorato per evitare che questo si possa ripresentare in futuro.

"Al termine di accurate analisi dei nostri tecnici, confermiamo che il problema è stato individuato e risolto affinché tale anomalia non possa ripresentarsi" conclude la nota.

condivisioni
commenti
Aprilia in Argentina per confermare le buone sensazioni del Qatar
Articolo precedente

Aprilia in Argentina per confermare le buone sensazioni del Qatar

Prossimo Articolo

Dall'Igna: "Lite con Lorenzo? No, scambio di idee per il bene di entrambi"

Dall'Igna: "Lite con Lorenzo? No, scambio di idee per il bene di entrambi"