Battistella: "Obiettivo 2022, ma se Honda chiama Dovi è pronto"

Il manager del forlivese ha detto che per il momento non sono arrivate chiamate dal giappone, ma che se arrivassero Dovizioso sarebbe pronto ed anche disponibile a fare una sorta di "provino" sulla RC213V nei test in Qatar.

Battistella: "Obiettivo 2022, ma se Honda chiama Dovi è pronto"

Nonostante il rinvio dei test di Sepang, il momento del ritorno in pista si avvicina per la MotoGP e Andrea Dovizioso è senza una sella. Con i tempi di recupero di Marc Marquez che non sono ancora chiari dopo la terza operazione all'omero destro fratturato lo scorso luglio a Jerez, durante l'inverno si è parlato tanto di una possibile chiamata da parte della Honda come sostituto "di lusso" per il forlivese.

Una chiamata che non è ancora arrivata, secondo quanto ha assicurato a Sky Sport MotoGP HD il suo manager Simone Battistella, che però ha anche aggiunto che Andrea si sta preparando esattamente cose se dovesse farsi trovare pronto per il via della stagione.

"Non ancora ma se dovesse arrivare Andrea è davvero pronto", ha detto Battistella quando gli è stato chiesto se fosse arrivata la telefonata dal Giappone. "Si sta allenando per il motocross a livello amatoriale ma lo sta facendo con una tale intensità come se fosse in piena pre season MotoGP".

L'obiettivo concreto è tornare in MotoGP nel 2022, anche se è giusto continuare a monitorare la situazione: "Lavoreremo quest'anno per rientrare a pieno titolo nel 2022. Per quando riguarda Honda, premesso che sia a me sia ad Andrea dispiace molto quello che sta succedendo a Marc (Marquez, ndr), è chiaro che stanno valutando esattamente quando il loro pilota possa rientrare. A mio avviso, giustamente, hanno timore di compiere degli errori in una situazione tanto delicata".

Leggi anche:

"Il prossimo mese sarà cruciale per le loro decisioni. Dal canto nostro abbiamo rifiutato tutte le proposte da test rider per essere liberi di fare altro ma altresì pronti a tornare in griglia di partenza".

E anche l'idea di fare una sorta di "provino" nei test in Qatar non sarebbe scartata se fosse proposta a Dovizioso: "A pensarci bene a una chiamata inizialmente a spot per conoscersi e capire come va Andrea con quella moto direi di si. Parliamo di una moto vincente e di un pilota che in Qatar è sempre andato tanto forte; l'abbinamento incuriosirebbe tifosi e non".

L'idea di fare solo il tappabuchi, in attesa del rientro di Marquez, non sembra essere troppo allettante. Bisogna capire quindi cosa succederà con Marc e quando potrà tornare sulla RC213V.

"Sinceramente non mi aspetto che la Honda faccia iniziare il mondiale a Dovi per poi farglielo interrompere a metà o verso fine stagione. L'ipotesi di iniziare al fianco di Pol Espargaro per poi aggiungere una terza moto quando rientra Marquez non è oltretutto percorribile anche perchè Carmelo Ezpeleta ha espresso parere contrario, dunque non mi pare ci siano tante variabili da poter esplorare".

"Aspettiamo mentre Andrea, molto serenamente, lavora con la serietà e l'impegno che lo contraddistingue. Ovvio non ci piace nasconderci dietro un dito e l'idea di seguire dal divano di casa il doppio appuntamento del Qatar magari non sarebbe facile... Ammesso che Dovi non sia su una pista di motocross proprio in quelle ore".

condivisioni
commenti
MotoGP: i piloti di quattro decadi in griglia nel 2021
Articolo precedente

MotoGP: i piloti di quattro decadi in griglia nel 2021

Prossimo Articolo

Brivio rivela: Suzuki provò a prendere Rossi tramite Facebook

Brivio rivela: Suzuki provò a prendere Rossi tramite Facebook
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021