Battistella: "Ducati ha più bisogno di Dovizioso che Dovi di Ducati"

Il manager di Andrea Dovizioso ha detto che il suo pilota non tratterà fino a metà o fine maggio, e che rimane "aperto a tutto" in quanto guarda al suo futuro ancora in MotoGP all'età di 34 anni.

Battistella: "Ducati ha più bisogno di Dovizioso che Dovi di Ducati"

Pochi piloti hanno un contratto oltre il 2020, eppure i tre principali rivali di Ducati si sono già assicurati uno o anche due top rider per il loro futuro.

La Yamaha ha chiuso la sua formazione ufficiale con Maverick Viñales e Fabio Quartararo, mentre Valentino Rossi ha la possibilità di rimanere coinvolto in un'altra struttura. Suzuki ha appena rinnovato Álex Rins e ha già dichiarato la sua intenzione di estendere anche il contratto di Joan Mir. E alla Honda la scelta (molto) a lungo termine è stata fatta, con i servizi di Marc Márquez garantiti per altre quattro stagioni.

Vice-campione del mondo negli ultimi tre anni, Andrea Dovizioso avrebbe già potuto avere un contratto in tasca a quest'ora se la stagione fosse andata normalmente, solo il contesto molto particolare di un campionato che potrebbe iniziare solo cinque mesi più tardi del previsto ha messo il pilota italiano in una strana situazione.

Le sue possibili opzioni sono di prolungare il contratto con Ducati per un'unione che probabilmente raggiungerebbe il traguardo dei dieci anni, o di cercare la novità all'interno di una casa costruttrice meno competitiva, in quanto è probabile che solo KTM e Aprilia avranno ancora posti da offrirgli nei rispettivi team ufficiali. Il progetto austriaco, per i suoi progressi ma anche per la sua sponsorizzazione, avrebbe in questo senso alcuni importanti punti di forza da far valere.

Leggi anche:

Se Ducati ha fatto sapere nelle ultime settimane che il posto di Dovizioso nella squadra non è da mettere in discussione, secondo il suo manager il numero 04 è "aperto a tutto" e non ha "fretta".

E Simone Battistella mette il suo pilota in una posizione di forza nelle discussioni con la Ducati, spiegando ad As: "La Ducati ha bisogno di Dovizioso più di quanto Dovizioso abbia bisogno della Ducati. E non è solo la necessità di un pilota, è la necessità di un progetto tecnico".

E' anche un dato di fatto che Andrea Dovizioso è il terzo pilota più anziano in griglia e, come i due piloti più anziani (Valentino Rossi e Cal Crutchlow), ha lasciato la porta abbastanza aperta negli ultimi mesi alla possibilità di ritirarsi.

Simone Battistella assicura però che il desiderio del suo pilota è indiscusso: "Andrea vuole continuare a correre, certo, ma al momento non sta facendo nulla perché vuole vedere come si sviluppano i diversi progetti".

"Non inizierà alcuna trattativa fino a metà maggio o alla fine del mese" avverte il manager, che assicura che il suo pilota non ha la minima idea di quanto la Ducati si sia interessata a Maverick Viñales, Fabio Quartararo o Joan Mir negli ultimi mesi.

"Non gli dà fastidio che la Ducati abbia cercato di reclutare piloti come Maverick o Quartararo, e che stiano sempre a guardare quello che fa Márquez, così come non gli dava fastidio all'epoca se firmavano Lorenzo o altri. Capisce che il suo costruttore deve essere alla ricerca di giovani di talento".

Qualcuno potrebbe anche pensare che le tensioni scoppiate la scorsa primavera tra Andrea Dovizioso e Gigi Dall'Igna potrebbero essere il segno di una futura separazione, ma anche in questo caso il manager è chiaro.

"La cosa più importante per Andrea quando prende una decisione è il progetto e le persone coinvolte" dice. "È vero che ci sono state tensioni tra Andrea e Gigi, ma è una tensione professionale che ha contribuito a rafforzare il progetto. La priorità per entrambi non è imporre la propria volontà, ma vincere, entrambi vogliono farlo".

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Team Ducati
Andrea Dovizioso, Team Ducati
5/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Team Ducati
Andrea Dovizioso, Team Ducati
6/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Team Ducati
Andrea Dovizioso, Team Ducati
7/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Team Ducati
Andrea Dovizioso, Team Ducati
11/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
16/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
17/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
19/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
20/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
21/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
22/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Alex Márquez: “Non voglio guadagnarmi il rinnovo senza risultati”
Articolo precedente

Alex Márquez: “Non voglio guadagnarmi il rinnovo senza risultati”

Prossimo Articolo

Yamaha allontana il ritorno di Jorge Lorenzo a tempo pieno

Yamaha allontana il ritorno di Jorge Lorenzo a tempo pieno
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021