Bastianini: “Mi sono avvicinato ai due piloti ufficiali Ducati”

Enea Bastianini ha chiuso i test di Losail come migliore dei rookie. Il pilota del team Ducati Esponsorama è soddisfatto dei progressi fatti in questi tre giorni e punta a migliorare ancora, avendo come riferimento i due portacolori ufficiali, Bagnaia e Miller.

Bastianini: “Mi sono avvicinato ai due piloti ufficiali Ducati”

La MotoGP ha messo in archivio la prima sessione di test in Qatar, con Enea Bastianini che può ritenersi più che soddisfatto del proprio esordio nella classe regina. Il pilota del team Esponsorama è stato il migliore dei rookie nella classifica dei tempi, ma stila un bilancio positivo soprattutto per quanto riguarda l’adattamento alla Ducati.

Bastianini ha completati 45 giri, il più rapido dei quali in 1’55”486. Questo gli ha consentito di essere 16esimo nella classifica del crono, ma la posizione non è tanto importante in questi giorni quanto il lavoro che sta svolgendo nel box.

Com’è andata la giornata?
“Ci siamo concentrati sul verificare un po’ la moto, nella giornata precedente avevamo fatto un passo in più e nell’ultimo giorno ho cambiato completamente il mio stile, scivolavo molto sul posteriore. È molto importante su questa moto avere molto controllo e si può aprire il gas in diversi modi rispetto alla Moto2. Il più grande step è stato questo”.

Sei stato il rookie più veloce in questi test, cosa significa per te?
“Non è molto importante, tutti i rookie sono stati veloci. Penso sia andata meglio delle aspettative, ma sono felice di essere i più rapido, è importante per me e per il mio team. È un grande inizio”.

Ti senti più a tuo agio sulla moto? Sei riuscito a seguire Pecco o Jack per vedere come guidano?
“Nella seconda giornata, dopo i test ho guardato un po’ i dati, perché il mio stile è molto diverso rispetto a Pecco e Jack e nell’ultimo giorno ho provato ad essere più simile a loro. Infatti è andata meglio, ero più soft con la moto. Devo essere più aggressivo solo in frenata, ma quando si è a proprio agio si va più soft anche con il gas. È importante scivolare con il posteriore, perché se si è costanti con il gas, la moto continua a dare potenza, ho capito meglio questo aspetto oggi”.

Quando hai approcciato la Ducati eri preoccupato per il fatto che non girasse, come è noto. Ma sembra che voi rookie non abbiate trovato questa caratteristica. Dipende un po’ dalla pista o pensi che in realtà non sia così?
“In realtà penso che non sia così, ho trovato una moto che gira abbastanza bene, ovviamente veniamo da una moto non dico di serie ma comunque molto diversa rispetto a questa. Io mi sono adattato subito abbastanza velocemente a livello di frenata. Invece, per quanto riguarda l’uscita di curva dovrò lavorare ancora molto perché Jack e Pecco sono ancora lontani, quindi servirà del tempo per capire come lavorare con l’elettronica e tutto quanto”.

Vi state divertendo nel team? Avete parlato tra piloti?
“Andiamo d’accordo tutti quanti, quindi è bene di tutti adesso fare gioco di squadra, noi perché dobbiamo imparare e per i piloti esperti se noi andiamo più forte possiamo fare comodo. Però penso che siano dei bravi ragazzi, collaborano tutti. È molto bella questa cosa di Ducati, non me l’aspettavo”.

Tu hai fatto al massimo sei o sette giri consecutivi. È una scelta tecnica o fisicamente ti sei sentito stanco?
“Sicuramente i test devi considerare che devi fare tante uscite, tanti turni, quindi è difficile che dopo aver fatto 30-40 giri riesci a farne 22 di fila, soprattutto adesso che è l’inizio e guido ancora abbastanza rigido sulla moto, anche se oggi penso di aver fatto uno step anche su questo aspetto. Mi sono sciolto un po’, però ovviamente la gara in un modo o nell’altro la finiremo”.

Qual è il bilancio dei tuoi primi test in MotoGP? Te li aspettavi così? Sei più o meno soddisfatto del previsto?
“Sicuramente è un bilancio molto positivo, sono contento. Le mie aspettative erano queste alla fine, arrivare ad essere abbastanza veloce, ma non ovviamente a livello dei primi. Mi aspettavo di essere dove sono, quindi sono molto contento soprattutto di aver intrapreso una strada anche con il team. Abbiamo già le idee un po’ più chiare per il prossimo test, quindi sono sicuro che c’è ancora molto margine, possiamo migliorare. Farà comodo anche fare due gare su questa pista”.

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
1/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
2/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
3/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
4/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
5/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
6/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing, prove di partenza
Enea Bastianini, Esponsorama Racing, prove di partenza
7/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
8/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
9/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
10/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
11/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
12/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
13/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
14/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
15/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
16/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
17/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
18/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
19/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
20/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
Enea Bastianini, Esponsorama Racing
21/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Lorenzo attacca Crutchlow sui social: i piloti difendono Cal
Articolo precedente

Lorenzo attacca Crutchlow sui social: i piloti difendono Cal

Prossimo Articolo

La Suzuki si è nascosta nei primi test in Qatar?

La Suzuki si è nascosta nei primi test in Qatar?
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021