Barcellona, Libere 3: Vinales torna davanti a tutti. Rossi 4°

Maverick Vinales ha centrato il miglior tempo nelle Libere 3, primo turno di prove sul nuovo layout. Dietro lo spagnolo ecco le Honda HRC di Marquez e Pedrosa, poi Valentino Rossi. Dovizioso dovrà affrontare la Q1.

Dopo la Moto3 è stato il turno della MotoGP, che è tornata in pista con tutti i suoi protagonisti per disputare il terzo turno di prove libere, il primo effettuato sul nuovo layout della pista che di solito utilizza la Formula 1.

I piloti hanno avuto 15 minuti in più del solito proprio per prendere confidenza con le modifiche al tracciato - alla Curva 10 e alla 12 - apportate dopo l'incidente mortale che ha purtroppo coinvolto lo sfortunato Luis Salom nel pomeriggio di ieri.

Maverick Vinales conferma tutte le qualità della sua Suzuki GSX-RR centrando il miglior tempo anche nel terzo turno di libere, replicando così al risultato centrato nelle Libere 1 di ieri mattina. Lo spagnolo continua a confermarsi veloce sul tracciato di casa, fermando il cronometro in 1'44"727. Questa mattina Vinales ha sfoggiato il numero 39 sul cupolino della sua Suzuki, in ricordo dell'ex compagno di squadra Luis Salom.

Secondo tempo per Marc Marquez, molto competitivo sin dai primi minuti della sessione di questa mattina in sella alla sua Honda RC213V numero 93. Il catalano è stato protagonista di un'innocua scivolata alla Curva 2, che però lo ha costretto a rientrare ai box di corsa e scendere in pista con la seconda moto e fare il miglior tempo personale con quella.

A conferma della competitività della RC213V ufficiale è arrivato il terzo tempo di Daniel Pedrosa, staccato di appena un decimo dal due volce campione del mondo della classe regina del Motomondiale. Dietro di lui ecco il primo pilota italiano e primo centauro della Yamaha: Valentino Rossi. Il "Dottore" ha scelto di utilizzare la M1 priva di alette e ha inoltre provato un differente assetto delle sospensioni, per adattare meglio la sua moto al nuovo layout della pista.

Bel quinto tempo assoluto per Pol Espargaro, rigenerato dopo l'annuncio del suo passaggio al team ufficiale KTM a partire dalla prossima stagione. Il nativo di Granollers del team Tech3 ha centrato una grande prestazione con le gomme più morbide, mentre non è apparso competitivo con quelle da gara. Più in difficoltà Jorge Lorenzo, che dista oltre mezzo secondo dal crono di riferimento di Vinales. Il maiorchino sembra non aver ancora trovato il giusto assetto della sua M1, contrariamente a Rossi.

La migliore Ducati nella graduatoria delle Libere 3 non è una Desmosedici GP, bensì una Desmosedici GP15, quella del team Pramac affidata al britannico Scott Redding. A meno di due centesimi ecco la seconda Rossa del team toscano, quella di Danilo Petrucci, che ha messo alle proprie spalle la Honda RC213V di Cal Crutchlow (Team LCR).

Ha chiuso la Top Ten la prima Ducati ufficiale, quella di Andrea Iannone, ultimo pilota a poter disputare direttamente la Q2. Andrea Dovizioso sarà così costretto ad affrontare per la seconda volta di fila la Q1 dopo la delusione del Mugello. Il romagnolo non è andato oltre il dodicesimo tempo, staccato però di soli 6 centesimi da Iannone.

PosizionePilotaTeamMotoTempoGapGiri
1 SpagnaMaverick Viñales  GiapponeTeam Suzuki MotoGP Suzuki GSX-RR 1:44.727 1:44.727 22
2 SpagnaMarc Márquez Alenta  BelgioRepsol Honda Team Honda RC213V 1:44.847 +0.120 21
3 SpagnaDaniel Pedrosa  BelgioRepsol Honda Team Honda RC213V 1:44.951 +0.224 21
4 ItaliaValentino Rossi  ItaliaYamaha Factory Racing Yamaha YZR-M1 1:45.071 +0.344 23
5 SpagnaPol Espargaro  Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 1:45.193 +0.466 21
6 SpagnaJorge Lorenzo  ItaliaYamaha Factory Racing Yamaha YZR-M1 1:45.287 +0.560 20
7 Regno UnitoScott Redding  ItaliaPramac Racing Ducati Desmosedici GP15 1:45.305 +0.578 23
8 ItaliaDanilo Petrucci  ItaliaPramac Racing Ducati Desmosedici GP15 1:45.321 +0.594 23
9 Regno UnitoCal Crutchlow  MonacoTeam LCR Honda RC213V 1:45.344 +0.617 22
10 ItaliaAndrea Iannone  Ducati Team Ducati Desmosedici GP16 1:45.517 +0.790 24
11 ColombiaYonny Hernandez  SpagnaAspar Racing Team Ducati Desmosedici GP14 1:45.543 +0.816 24
12 ItaliaAndrea Dovizioso  Ducati Team Ducati Desmosedici GP16 1:45.602 +0.875 21
13 SpagnaHector Barbera  SpagnaAvintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:45.734 +1.007 20
14 SpagnaAleix Espargaro  GiapponeTeam Suzuki MotoGP Suzuki GSX-RR 1:46.018 +1.291 21
15 AustraliaJack Miller  BelgioMarc VDS Racing Team Honda RC213V 1:46.051 +1.324 22
16 SpagnaAlvaro Bautista  ItaliaAprilia Racing Team Aprilia RS-GP 1:46.343 +1.616 23
17 ItaliaMichele Pirro  SpagnaAvintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:46.558 +1.831 20
18 Regno UnitoEugene Laverty  SpagnaAspar Racing Team Ducati Desmosedici GP14 1:46.613 +1.886 21
19 GermaniaStefan Bradl  ItaliaAprilia Racing Team Aprilia RS-GP 1:46.826 +2.099 22
20 SpagnaTito Rabat  BelgioMarc VDS Racing Team Honda RC213V 1:46.993 +2.266 22
21 Regno UnitoBradley Smith  Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 1:47.513 +2.786 19
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Catalogna
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Articolo di tipo Prove libere