Bagnaia: "C'è pochissimo grip, sembra di essere al Ranch"

Il ducatista ha vissuto un venerdì complicatissimo, non riuscendo a trovare grip e faticando a gestire il vento. Pecco però è convinto di migliorare domani.

Bagnaia: "C'è pochissimo grip, sembra di essere al Ranch"

A Misano solo una scivolata nel finale aveva privato Pecco Bagnaia della sua prima vittoria in MotoGP. Sulla carta, Barcellona doveva essere una pista più adatta alla sua Ducati rispetto a quella romagnola, ma quest'anno fare pronostici è veramente impossibile ed ecco quindi che il pilota del Pramac Racing si è ritrovato a vivere il venerdì più complicato della sua stagione, chiudendo lontano dalle posizioni che valgono la Q2.

"Sto faticando molto, ho davvero poco feeling. Mi sembra di essere in Argentina a livello di grip. Ci sono curve che mi ricordano quasi il Ranch per come devo farle, perché scivola già con il 10-15% di gas. Quello che è venuto fuori è che non scaldo le gomme" ha spiegato Bagnaia.

"Abbiamo provato a fare degli assetti diversi, ma non è quella la strada. Domani cercherò di fare un qualcosa in più io per ritrovare un po' di feeling, perché se cominciamo a girare l'assetto ci perdiamo e non è quello che ci serve sicuramente. Oggi abbiamo cercato una soluzione, ma non l'abbiamo trovata e sicuramente domani, con meno vento, mi troverò meglio".

Avendo poco grip, la gomma soft al posteriore rischia di essere una scelta obbligata, anche se secondo Pecco le condizioni possono ancora cambiare nel corso del weekend.

Leggi anche:

"Il grip sicuramente aumenterà durante il weekend. E' stata una giornata difficile e mi son trovato veramente a non riuscire a fare niente in moto rispetto a Misano, dove invece riuscivo a fare quello che volevo. Oggi appena provavo a spingere arrivavo lungo, dietro come tocco il gas inizio a scivolare, quindi non sono competitivo al momento".

Lui ed Andrea Dovizioso hanno lavorato un pochino a rovescio rispetto agli altri, utilizzando la media al posteriore quando la concorrenza ha provato il time attack con la gomma soft.

"Stamattina io con la media non riuscivo a sfruttare niente, quindi abbiamo provato a portarci avanti con la soft, ma non è andata bene. Pomeriggio ho fatto il mio tempo migliore con la media, ma ho fatto molta fatica perché non riesco a mettere in temperatura la gomma. Non so come sia messo lui, ma siamo andati male entrambi. Anzi, in generale sono le Ducati ad essere in netta difficoltà almeno per oggi".

Il fatto che tutte le Ducati abbiano faticato però lo porta a pensare che oggi le condizioni abbiano fatto la differenza e che quindi senza vento e con il grip che aumenterà le cose possano andare meglio.

"Tutte le Ducati faticano tranne Zarco che è secondo, che è riuscito a fare un bel time attack, anche se penso che si sia messo dietro a Morbidelli ed abbia visto un po' di cose per migliorare. Oggi credo che abbiamo sofferto molto il vento e domani non dovrebbe esserci, inoltre il grip quasi nullo di oggi ha complicato tutto per noi, visto che lo utilizziamo molto per fermare la moto in staccata. Penso quindi che le Ducati domani risorgeranno" ha concluso.

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing's Ducati
Francesco Bagnaia, Pramac Racing's Ducati
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP, Barcellona, Libere 2: Morbidelli vola, Dovizioso crolla

Articolo precedente

MotoGP, Barcellona, Libere 2: Morbidelli vola, Dovizioso crolla

Prossimo Articolo

Morbidelli: “Manca la potenza, ma il passo è buono”

Morbidelli: “Manca la potenza, ma il passo è buono”
Carica commenti
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021