Bagnaia: “Abbiamo chiesto più uniformità sulle gomme”

Pecco Bagnaia arriva a Misano forte della vittoria della scorsa settimana ad Aragon e punta a dare il massimo sulla pista di casa. Chiave però sarà il ruolo delle gomme, a cui i piloti chiedono a gran voce uniformità.

Bagnaia: “Abbiamo chiesto più uniformità sulle gomme”

Misano, appuntamento di casa, di fronte al suo pubblico dopo una stratosferica vittoria: questo è il fine settimana che si prospetta a Pecco Bagnaia, grande protagonista del Gran Premio di Aragon, dove ha trovato la sua prima affermazione in MotoGP, e uno dei piloti più attesi al Gran Premio di San Marino. Il pilota Ducati si presenta al Misano World Circuit Marco Simoncelli da inseguitore in classifica, ancora a 53 punti dal leader Fabio Quartararo, ma con un nuovo slancio dato dalla vittoria magistrale.

Sorride ancora Pecco quando pensa al suo trionfo e, alla vigilia del GP di Misano, racconta le sensazioni che ha provato in questa settimana: “Sono felice, la settimana scorsa è stata incredibile, fin da subito ho avuto delle grandi sensazioni e tutto è stato chiaro da subito. La mia prima vittoria è stata inattesa perché non avevo mai lottato così tanto in MotoGP e vincere la mia prima gara così è stato molto bello. Mi sono goduto tantissimo il weekend, ma soprattutto la gara perché è stato bello avere questo tipo di battaglia”.

Ma è arrivato il momento di proiettarsi verso il fine settimana che lo attende, sicuramente molto impegnativo e non semplice: “Per questo weekend sono molto contento, davanti ai nostri tifosi tra gli spalti. Sarà molto bello correre così. Questa è una pista dove lo scorso anno sono stato molto forte. Ho commesso un errore nella seconda gara, ma nella prima ho ottenuto il mio primo podio e sono molto contento e motivato, perché gareggeremo qui dopo la vittoria della scorsa settimana. Non sarà facile, perché quest’anno il livello è molto alto, ma l’anno scorso avevo delle ottime sensazioni. Poi è difficile prevedere cosa si potrà fare durante il weekend, ma sono sicuro che potremo lottare”.

Tuttavia, Bagnaia non fa proiezioni della gara, così come non aveva messo in conto l’idea di lottare contro Marquez domenica scorsa: “Io cerco soltanto di fare tutto bene durante la gara. Quando lavori tanto sul tuo passo nel corso del weekend e delle sessioni arrivi ben preparato alla gara. Ma non puoi prevedere quello che faranno i tuoi rivali nel corso della gara. Quando Marc ha cominciato a superarmi ho solo cercato di non fargli fare alcuna curva davanti. Questa forse è stata la chiave, perché ho vinto”.

Il mondiale è lontano, 53 punti lo separano da Quartararo, leader indiscusso fino a questo momento. La scorsa settimana però, Jack Miller aveva rivelato di voler vedere una Ducati davanti a tutti e avrebbe aiutato Pecco qualora ci fosse stato bisogno. Bagnaia non è contrario, anzi: “Jack mi aiuterà? Non lo so, mi piacerebbe. Lo spero. Stiamo lavorando molto bene, la nostra moto è incredibile e il lavoro che stiamo facendo ai box insieme a Jack è fantastico. Siamo sempre più vicino al vertice e anche a me piacerebbe vedere una Rossa al top”.

Il risultato però non dipenderà solo da Ducati o dai propri rivali. Anche le gomme giocano un fattore chiave e spesso hanno condizionato le gare.
“Agli steward abbiamo chiesto una maggiore uniformità nelle gomme. È una cosa necessaria, perché i costruttori lavorano e investono tanto sulle loro moto, poi vediamo in alcune gare che si soffre e si perde posizioni dopo aver lavorato tanto e bene per tutto il weekend. E questo non è piacevole nemmeno per i costruttori”.

condivisioni
commenti
Rossi: "Sono orgoglioso di Morbidelli e Bagnaia"
Articolo precedente

Rossi: "Sono orgoglioso di Morbidelli e Bagnaia"

Prossimo Articolo

Marquez: “Da quando sono rientrato non mi diverto sulla moto”

Marquez: “Da quando sono rientrato non mi diverto sulla moto”
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021