Avintia Racing al via in tutte le classi del Motomondiale

In MotoGp con le CRT-Kawasaki di Silva ed Hernandez, in Moto2 con Simon ed in Moto3 con Vinales

Avintia Racing al via in tutte le classi del Motomondiale
Il Grupo Avintia e By Queroseno Racing (BQR) si sono uniti con l'obiettivo di dare vita ad un progetto ambizioso ed innovativo, Avintia Racing, che nel 2012 concorrerà nelle tre categorie del Motomondiale (MotoGP, Moto2 e Moto3). La struttura schiererà Julian Simon in Moto2 e Maverick Viñales nella nuova classe Moto3, entrambi unici piloti nelle rispettive categorie. Gli obiettivi sportivi del nuovo gruppo, che sarà guidato da Ricard Jové, parlano di risultati importanti con l'aspirazione alla vittoria dei campionati di entrambe le categorie. I due piloti avranno a loro disposizione il meglio della linea e potranno contare su un supporto tecnico di riconosciuta levatura. Simon ha già dimostrato in passato il suo carattere da vincitore laureandosi Campione del Mondo 125cc e vice Campione del Mondo Moto2 nel 2010. Non è da meno il giovane Viñales, Rookie dell'anno 2011 nella recentemente archiviata categoria 125cc. Proprio il 16enne spagnolo è considerato da molti il favorito per la prossima campagna dopo la terza piazza conquistata nel Mondiale, i 9 podi, le 4 vittorie e il record di punti per un esordiente. Per quel che riguarda l'ambito MotoGp, sarà Raul Romer a rivestire il ruolo di Team Manager e si occuperà dello sviluppo del primo prototipo MotoGp spagnolo nella sua sede di Barcellona, con l'obiettivo di creare una moto competitiva pensando al futuro. BQR si incaricherà della direzione sportiva di Avintia Racing dal momento che, secondo le parole di Martin Jimenez (presidente del Grupo Avintia): "questa squadra è uno dei principali asset della società, e da qui si lavorerà per ottimizzare e migliorare il rendimento della scuderia in vista delle prossime stagioni, e per specializzarsi poco a poco in tutte le aree della fase organizzativa fino all'entrata definitiva in MotoGP". Proprio per questo, la direzione sportiva potrà contare sulla fiducia e il sostegno della struttura centrale del Grupo Avintia in altri ambiti come la pianificazione e il controllo, il reparto finanziario, il lato legale, le risorse umane, il marketing e la comunicazione. Raul Romero, proprietario di By Queroseno Racing (BQR), si è dichiarato entusiasta di questa nuova partnership: "Questa unione ci permetterà di crescere e di posizionarci ancora meglio nel duro mondo delle competizioni di alto livello. Dopo 20 anni in questo settore, BQR continuerà a contare sulla forza dei propri dipendenti con un occhio però alle possibilità di una maggiore espansione in tutte le aree grazie all'appoggio del Grupo Avintia". L'obiettivo principale della squadra sarà quello di costruire una struttura solida nella massima categoria, una classe dove Avintia Racing lavorerà per imporsi come leader fra le nuove CRT. In questo senso, il nuovo team sarà il primo a schierare sulla griglia una MotoGp sviluppata interamente in Spagna. Il prototipo verrà assemblato nella sede di Barcellona e sarà dotato di un motore Kawasaki. Per portare avanti lo sviluppo, Avintia Racing potrà contare sul supporto del pilota spagnolo Ivan Silva (Campione di Spagna e Campione d'Europa di Stock Extreme con Kawasaki) e del colombiano Yonny Hernandez.
condivisioni
commenti
Ezpeleta: "In futuro MotoGp da massimo 1 milione"

Articolo precedente

Ezpeleta: "In futuro MotoGp da massimo 1 milione"

Prossimo Articolo

21 moto nella entry list 2012 della MotoGp

21 moto nella entry list 2012 della MotoGp
Carica commenti
Perché la Yamaha rischia di perdere Valentino Rossi Prime

Perché la Yamaha rischia di perdere Valentino Rossi

Il prossimo passo della carriera di Valentino Rossi in MotoGP dovrebbe avere un'influenza di grande portata su un certo numero di piloti e squadre sulla griglia. Ma probabilmente l'impatto più grande sarà quello sulla Yamaha...

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Formula 1
22 giu 2021
Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco Prime

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco

Tanti promossi e tanti bocciati nel Gran Premio di Germania di MotoGP. Le pagelle commentate e stilate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com.

MotoGP
22 giu 2021
MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania Prime

MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania

Andiamo a scoprire la griglia di partenza della classe regina del Motomondiale 2021 sul tracciato del Sachsenring.

MotoGP
20 giu 2021
Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez? Prime

Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez?

Il recupero dell'otto volte campione del mondo procede più a rilento del previsto anche a causa di una Honda poco competitiva. Questo fine settimana però si va al Sachsenring, dove è imbattuto dal 2010 comprese le classi minori: sarà l'occasione giusta per rivederlo al top?

MotoGP
16 giu 2021
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

MotoGP
12 giu 2021
Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021
KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia" Prime

KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia"

Le aspettative sulle possibilità che la KTM potesse replicare i successi del 2020 in questa stagione di MotoGP ha reso il suo inizio difficile ancora più deludente. Ma un aggiornamento chiave ha invertito le sorti della Casa austriaca, riportandola sul gradino più alto del podio a Barcellona.

MotoGP
9 giu 2021