MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
49 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
98 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
133 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
161 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
182 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
196 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
217 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
245 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
259 giorni

Australia, prove libere più lunghe per provare una gomma nuova

condivisioni
commenti
Australia, prove libere più lunghe per provare una gomma nuova
Di:
17 set 2019, 13:47

Michelin vuole fare dei test durante il Gran Premio d’Australia con l’obiettivo di valutare l’introduzione di una nuova gomma per l’anno prossimo.

Le prossime prove libere di Phillip Island potrebbero essere più lunghe del solito, Michelin infatti ha proposto di effettuare dei test per provare una nuova gomma. La Direzione Gara riferirà la proposta ai pilota in occasione della prossima riunione della Safety Commision, in programma questo venerdì ad Aragon.

La mescola è una specifica posteriore con una costruzione diversa rispetto a quelle utilizzate fino ad ora, che è già stata provata nei test di Barcellona, Brno e Misano. La gomma, che garantisce di abbassare i tempi di mezzo secondo al giro e con un crollo minore di rendimento, ha ricevuto feedback positivi dalla maggior parte dei piloti.

Tuttavia, prima che Michelin cominci a produrla in grandi quantità, deve superare l’ultima prova su una pista piuttosto impegnativa. Delle tre che rispondono a questa tipologia (Sachsenring, Argentina e Phillip Island), Michelin ha considerato che l’Australia è il luogo più adeguato per effettuare il test per questioni di calendario.

Nel caso in cui i piloti approvino questa iniziativa, l’idea è di prolungare di 15 minuti la seconda e la quarta sessione di prove libere in Australia, anche se questo tempo extra non andrà ad intaccare lo spazio tra il Q1 ed il Q2.

Ma prima di ciò, Michelin porterà ad Aragon una nuova macchina con cui potrà analizzare il deterioramento dell’asfalto con il passare del tempo. L’apparato, che vale vari milioni di euro e che è stato sviluppato dalla stessa Michelin, raccoglie dati specifici e li compara con le letture precedenti, con l’obiettivo di poter affinare il disegno degli pneumatici in vista del futuro. Questa macchina verrà introdotta proprio all’appuntamento successivo a Misano, dopo che la maggior parte dei piloti di tutte e tre le classi si è lamentata dello stato dell’asfalto del circuito intitolato a Marco Simoncelli e che hanno definito come peggiore del calendario.

Prossimo Articolo
Lorenzo: “Spero di andare meglio rispetto a Misano”

Articolo precedente

Lorenzo: “Spero di andare meglio rispetto a Misano”

Prossimo Articolo

Clamoroso: KTM appieda Zarco con effetto immediato!

Clamoroso: KTM appieda Zarco con effetto immediato!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Autore Oriol Puigdemont