Austin ultima chiamata per la rincorsa al titolo di Bagnaia

Francesco Bagnaia dovrà portare a casa punti pesanti ad Austin per poter credere ancora nel titolo iridato. Miller potrebbe dargli una mano importante.

Austin ultima chiamata per la rincorsa al titolo di Bagnaia

Il detto recita: "Non c'è due senza tre". Ducati e Francesco Bagnaia ci sperano. E ci credono. A 2 settimane dalla strepitosa vittoria casalinga a Misano Adriatico, l'accoppiata italiana si ritrova a proseguire la lotta per i titoli iridati 2021 di MotoGP al Circuit of the Americas di Austin.

La capitale texana ospiterà infatti il quartultimo appuntamento della stagione della classe regina del Motomondiale, diventando snodo cruciale nella lotta agli iridi. Bagnaia si trova sì reduce da 2 successi consecutivi, ma se vorrà continuare a sognare dovrà cercare di portare a casa la terza vittoria stagionale, sperando magari in una gara sotto tono del leader del Mondiale: Fabio Quartararo.

La Ducati si è mostrata subito competitiva sin dal venerdì nel corso delle ultime due uscite stagionali. Un aspetto che ha consentito a Bagnaia di lavorare subito sui dettagli in vista della gara. Questa situazione ha pagato i suoi dividendi, permettendo a Pecco di vincere la prima gara della carriera nella massima serie a ruote scoperte del motociclismo e di concedere il bis nell'arco di pochi giorni. Ora, però, la faccenda sarà più complessa: Quartararo sa che dovrà marcare Bagnaia e Francesco sa che non potrà fare calcoli da qui alla fine della stagione.

“Questi giorni di riposo prima della gara negli Stati Uniti e dopo il test di Misano mi sono serviti per ricaricarmi ed assimilare le due vittorie, soprattutto l’ultima ottenuta sulla pista di casa!", ha dichiarato Francesco Bagnaia alla vigilia del weeknd texano.

"Sia ad Aragón che a Misano mi sono trovato subito a mio agio sulla moto fin dalle libere del venerdì e in generale le mie sensazioni sulla Desmosedici sono state molto positive nelle ultime due gare. Spero quindi di ritrovare le stesse sensazioni anche qui ad Austin e di poter essere altrettanto competitivo questo fine settimana. Il distacco in Campionato è ancora piuttosto importante e restano solo quattro gare, perciò sarà fondamentale riuscire ad essere costanti e portare a casa più punti possibili”.

Jack Miller, che nell'ultimo periodo non è riuscito ad allinare le proprie prestazioni a quelle del compagno di squadra, potrebbe giocare un ruolo fondamentale nella rincorsa al titolo di Bagnaia. Quartararo, complice l'addio di Vinales e il recente approdo nel team ufficiale di Iwata di Franco Morbidelli, potrebbe non avere tutte le certezze che invece è in grado di fornire Ducati a livello di team. Pensare all'australiano come pedina per far perdere ulteriori punti al francese, soprattutto in questo fine settimana, non è poi così utopistico.

“Sono molto contento di tornare a correre negli Stati Uniti. La pista di Austin mi piace molto e sono stato sul podio qui l’ultima volta che abbiamo corso, perciò spero di potermi ripetere anche quest’anno. Nell’ultima gara a Misano e nelle due giornate di test avute sullo stesso circuito settimana scorsa le sensazioni in sella alla mia Desmosedici GP sono state davvero ottime perciò sono fiducioso e arrivo in America con l’obiettivo di lottare per un buon risultato”, ha affermato il pilota australiano del team ufficiale Ducati.

condivisioni
commenti
Vinales non correrà ad Austin dopo la tragedia del cugino
Articolo precedente

Vinales non correrà ad Austin dopo la tragedia del cugino

Prossimo Articolo

Taramasso: "Ad Austin c'è l'incognita del nuovo asfalto"

Taramasso: "Ad Austin c'è l'incognita del nuovo asfalto"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021