Austin, Libere 2: Marquez cade, ma fa il vuoto alle sue spalle

Lo spagnolo della Honda rifila ben sette decimi alla Ducati di Iannone e otto alla Ducati di Vinales. Le due Yamaha sono in quinta e sesta posizione, alle spalle anche della GP15 di Redding. Tutti in pista ancora con la soft posteriore.

Il feeling tra Marc Marquez ed il circuito di Austin si è confermato qualcosa di speciale anche nella seconda sessione di prove libere della MotoGP che, proprio come la prima, si è disputata esclusivamente con la gomma soft a disposizione al posteriore, che però in questo caso, con la pista più gommata, sembra aver garantito un consumo più uniforme.

Nonostante una caduta all'ultima curva, il pilota della Honda è arrivato vicinissimo a sfondare addirittura il muro del 2'04" con un 2'04"034. In questo modo ha fatto letteralmente il vuoto alle sue spalle, staccando di ben sette decimi il diretto inseguitore, che in questo caso è stato Andrea Iannone con la Ducati.

Basta pensare che sono solamente sei i piloti racchiusi nello spazio di meno di un secondo e che tutti i big appunto hanno preso un distacco davvero pesante. Discorso che vale anche per un Maverick Vinales risalito molto bene in terza posizione con la sua Suzuki dopo una FP1 un po' travagliata.

La sorpresa è il quarto tempo di Scott Redding, che è stato appena 4 millesimi più lento dello spagnolo, ma soprattutto si è messo dietro le due Yamaha ufficiali di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. All'ultimo giro però il "Dottore" ha commesso un errore dopo aver fatto segnare ottimi intermedi nei primi due settori, quindi c'è margine di miglioramento.

A stupire però non è solo Redding, perché in settima posizione c'è la Ducati Avintia di Loris Baz, con il francese che è stato bravo a piazzarsi davanti a due ufficiali come Dani Pedrosa ed Andrea Dovizioso. Il quadro delle prime dieci posizioni si completa poi con la Honda LCR di Cal Crutchlow, mentre l'altra Ducati Pramac è 12esima con Michele Pirro.

Perdono un po' colpi le Aprilia, che occupano la 17esima e la 18esima posizione, anche se il tedesco paga meno di 2" da Marquez. Da segnalare il ritorno in pista di Jack Miller dopo l'incidente della FP1, anche se l'australiano della Marc VDS è parso ancora un po' dolorante al piede destro ed ha chiuso 20esimo.

Oltre a quella di Marquez, ci sono state anche le cadute di Eugene Laverty ed Aleix Espargaro, avvenute entrambe alla curva 2 senza particolari conseguenze per i piloti.

PosizionePilotaTeamMotoTempoGapGiri
1 SpagnaMarc Márquez Alenta Repsol Honda Team Honda RC213V 2:04.034 2:04.034 14
2 ItaliaAndrea Iannone Ducati Team Ducati Desmosedici GP16 2:04.740 +0.706 14
3 SpagnaMaverick Viñales Team Suzuki ECSTAR Suzuki GSX-RR 2:04.895 +0.861 16
4 Regno UnitoScott Redding Octo Pramac Yakhnich Ducati Desmosedici GP15 2:04.899 +0.865 14
5 SpagnaJorge Lorenzo Movistar Yamaha MotoGP Yamaha YZR-M1 2:04.901 +0.867 16
6 ItaliaValentino Rossi Movistar Yamaha MotoGP Yamaha YZR-M1 2:04.974 +0.940 16
7 FranciaLoris Baz Avintia Racing Ducati Desmosedici GP14 2:05.190 +1.156 13
8 SpagnaDaniel Pedrosa Repsol Honda Team Honda RC213V 2:05.194 +1.160 16
9 ItaliaAndrea Dovizioso Ducati Team Ducati Desmosedici GP16 2:05.195 +1.161 11
10 Regno UnitoCal Crutchlow LCR Honda Honda RC213V 2:05.393 +1.359 15
11 SpagnaHector Barbera Avintia Racing Ducati Desmosedici GP14 2:05.488 +1.454 15
12 ItaliaMichele Pirro Octo Pramac Yakhnich Ducati Desmosedici GP15 2:05.597 +1.563 15
13 SpagnaPol Espargaro Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 2:05.616 +1.582 15
14 SpagnaAleix Espargaro Team Suzuki ECSTAR Suzuki GSX-RR 2:05.662 +1.628 14
15 ColombiaYonny Hernandez Aspar Team MotoGP Ducati Desmosedici GP14 2:05.761 +1.727 14
16 Regno UnitoEugene Laverty Aspar Team MotoGP Ducati Desmosedici GP14 2:05.891 +1.857 13
17 GermaniaStefan Bradl Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 2:05.922 +1.888 14
18 SpagnaAlvaro Bautista Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 2:06.157 +2.123 16
19 Regno UnitoBradley Smith Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 2:06.479 +2.445 17
20 AustraliaJack Miller Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda RC213V 2:06.777 +2.743 11
21 Tito Rabat Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda RC213V 2:07.044 +3.010 17
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP degli Stati Uniti
Sub-evento Venerdì, prove libere
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Marc Márquez Alenta
Team Repsol Honda Team
Articolo di tipo Prove libere