Assen, Libere 4: Marquez fa paura a tutti con un gran passo, cade Valentino

condivisioni
commenti
Assen, Libere 4: Marquez fa paura a tutti con un gran passo, cade Valentino
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
30 giu 2018, 12:10

Il pilota della Honda è l'unico capace di scendere sotto all'1'34", ma è anche il più costante a livello di ritmo. Dietro di lui ci sono Iannone e Dovizioso, mentre Rossi finisce a terra alla curva 7.

Marc Marquez ha mandato un messaggio più forte e chiaro alla concorrenza nella quarta sessione di prove libere del GP d'Olanda di MotoGP, realizzando il miglior tempo e dimostrando di poter martellare con una grande regolarità sul passo dell'1'34" basso, sia con la gomma dura che con la gomma soft al posteriore.

Ad un paio di minuti dal termine, il pilota della Honda ha girato in 1'33"954, diventando il solo capace di scendere sotto all'1'34" e staccando di 57 millesimi la Suzuki di un Andrea Iannone che almeno sul giro secco ha dimostrato di essere molto competitivo, anche se sul passo i suoi tempi sembrano avere un decadimento più importante.

Terza posizione per la Ducati di Andrea Dovizioso, che continua a perdere parecchio terreno nel settore conclusivo della pista, ma è riuscito a trovare un ritmo molto regolare con la gomma dura al posteriore.

Rispetto agli altri turni di prove libere sembrano aver fatto un passettino indietro le due Yamaha, con Maverick Vinales quarto a 323 millesimi e Valentino Rossi decisamente più distanziato ed autore anche di una scivolata: il "Dottore" è caduto alla curva 7 senza conseguenze, ma alla fine non è riuscito a fare meglio dell'11esimo tempo a poco meno di un secondo.

Tornando a scorrere la classifica, in quinta posizione c'è la Honda LCR di Cal Crutchlow, ma a stupire è la seconda RC213V del team di Lucio Cecchinello, con Takaaki Nakagami bravissimo ad arrampicarsi fino alla settima posizione, alle spalle anche della Suzuki di Alex Rins.

Davanti a Valentino troviamo poi le due Ducati di Danilo Petrucci e Jorge Lorenzo, che si è lamentato di una moto troppo nervosa nella parte veloce della pista, intervallate dalle Yamaha Tech 3 di Johann Zarco. 13esimo tempo invece per la KTM di Pol Espargaro, mentre la migliore delle Aprilia è quella di Scott Redding in 17esima posizione.

Del resto, la RS-GP di Aleix Espargaro è caduta nei primissimi minuti alla curva 1. A terra anche la Ducati di Alvaro Bautista, ma alla curva 7, nello stesso punto di Rossi. E' curioso, che entrambi gli spagnoli fossero già qualificati per la Q2, quindi i loro meccanici avranno più tempo per riparare le loro moto. Bisogna ricordare, infine, l'assenza in pista di Franco Morbidelli, dichiarato "unfit" dopo aver rimediato la frattura del terzo metacarpo della mano sinistra in una caduta avvenuta nella FP3.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 93 Spain Marc Márquez Alenta Honda 17 1'33.954     174.034  
2 29 Italy Andrea Iannone Suzuki 15 1'34.011 0.057 0.057 173.928  
3 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 15 1'34.224 0.270 0.213 173.535  
4 25 Spain Maverick Viñales Yamaha 16 1'34.277 0.323 0.053 173.437  
5 35 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 16 1'34.289 0.335 0.012 173.415  
6 42 Spain Alex Rins Suzuki 15 1'34.349 0.395 0.060 173.305  
7 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 17 1'34.584 0.630 0.235 172.874  
8 9 Italy Danilo Petrucci Ducati 18 1'34.663 0.709 0.079 172.730  
9 5 France Johann Zarco Yamaha 13 1'34.791 0.837 0.128 172.497  
10 99 Spain Jorge Lorenzo Ducati 14 1'34.854 0.900 0.063 172.382  
11 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 12 1'34.866 0.912 0.012 172.361  
12 55 Malaysia Hafizh Syahrin Yamaha 12 1'34.915 0.961 0.049 172.272  
13 44 Spain Pol Espargaro KTM 14 1'35.061 1.107 0.146 172.007  
14 53 Spain Tito Rabat Ducati 17 1'35.106 1.152 0.045 171.926  
15 26 Spain Daniel Pedrosa Honda 16 1'35.154 1.200 0.048 171.839  
16 43 Australia Jack Miller Ducati 13 1'35.195 1.241 0.041 171.765  
17 45 United Kingdom Scott Redding Aprilia 13 1'35.276 1.322 0.081 171.619  
18 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 12 1'35.322 1.368 0.046 171.536  
19 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 11 1'35.322 1.368 0.000 171.536  
20 38 United Kingdom Bradley Smith KTM 13 1'35.560 1.606 0.238 171.109  
21 41 Spain Aleix Espargaro Aprilia 8 1'35.586 1.632 0.026 171.062  
22 12 Switzerland Thomas Lüthi Honda 15 1'36.000 2.046 0.414 170.325  
23 10 Belgium Xavier Simeon Ducati 14 1'36.180 2.226 0.180 170.006  
  21 Italy Franco Morbidelli Honda          

 

Prossimo articolo MotoGP
Marquez firma una super pole ad Assen, ma in prima fila c'è anche Valentino

Previous article

Marquez firma una super pole ad Assen, ma in prima fila c'è anche Valentino

Next article

Morbidelli "unfit" per il resto del weekend di Assen: si è fratturato il terzo metacarpo della mano sinistra

Morbidelli "unfit" per il resto del weekend di Assen: si è fratturato il terzo metacarpo della mano sinistra