Arrestato Luigi Scavone, sponsor di Pramac in MotoGP con Alma

condivisioni
commenti
Arrestato Luigi Scavone, sponsor di Pramac in MotoGP con Alma
Di:
26 mar 2019, 16:49

L'imprenditore, che con un altro marchio sponsorizza anche il Forward Racing in Moto2, è accusato di frode fiscale ed è stato arrestato nella sua casa mentre si apprestava a partire per Dubai con una grande cifra di denaro.

La Guardia di Finanza di Napoli ha arrestato oggi un personaggio noto nel paddock del Motomondiale. Si tratta di Luigi Scavone, uomo a capo del gruppo Alma, finito al centro di un'indagine per frode fiscale.

Si tratta quindi del marchio presente sulle carene delle Ducati del Pramac Racing, ma va sottolineato che Scavone è anche il proprietario dell'Alma Trieste, squadra che milita nella Serie A di basket, inoltre ha una partecipazione nella Idea Lavoro, che invece è tra gli sponsor del Forward Racing in Moto2.

L'indagine è legata ad una presunta evasione fiscale di 70 milioni di euro, accumulata tra il 2015 ed il 2017, ma Scavone è solamente una delle 27 persone indagate, all'interno di un giro che coinvolge la bellezza di 32 società.

L'arresto di Scavone è avvenuto nella sua abitazione, mentre si apprestava a partire per Dubai, portando con sé una grande quantità di denaro contante (si parla di una cifra di alcune centinaia di migliaia di euro).

Per il momento non sono stati rilasciati commenti sia dal Pramac Racing che dal Forward Racing sulla vicenda.

Prossimo Articolo
Iannone: "La RS-GP è stata veloce in Argentina con Aleix, speriamo lo sia anche quest'anno"

Articolo precedente

Iannone: "La RS-GP è stata veloce in Argentina con Aleix, speriamo lo sia anche quest'anno"

Prossimo Articolo

La Corte d'Appello dà ragione a Ducati: vittoria confermata e spoiler legale!

La Corte d'Appello dà ragione a Ducati: vittoria confermata e spoiler legale!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP , Moto2
Team Pramac Racing
Autore Redazione Motorsport.com
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie