MotoGP
28 giu
-
30 giu
Evento concluso
05 lug
-
07 lug
Evento concluso
02 ago
-
04 ago
Evento concluso
09 ago
-
11 ago
Evento concluso
G
GP di San Marino
13 set
-
15 set
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Aragon
20 set
-
22 set
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP della Tailandia
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP del Giappone
18 ott
-
20 ott
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP d'Australia
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
74 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
88 giorni

Aragon, Libere 2: ancora Honda con Pedrosa, Valentino 20esimo

condivisioni
commenti
Aragon, Libere 2: ancora Honda con Pedrosa, Valentino 20esimo
Di:
22 set 2017, 13:06

Come stamattina la sessione inizia con la pista bagnata, ma poi le condizioni migliorano e lo spagnolo precede Lorenzo e Zarco. Marquez è quarto, Dovi ottavo e Vinales solo 17esimo. Rossi fatica quando la pista si asciuga.

La seconda sessione di prove libere del GP di Aragon di MotoGP ha in un certo senso ricordato quella di questa mattina, con la pioggia arrivata proprio pochi istanti prima dell'inizio del turno a bagnare l'asfalto del Motorland.

Tuttavia, rispetto alla FP1 le condizioni sono migliorare più rapidamente e quindi praticamente tutti hanno realizzato il loro miglior crono di giornata in questo turno pomeridiano. E ad aprire le danze è stata ancora una volta Honda, anche se questa volta si tratta di quella di Dani Pedrosa.

Con il suo 1'59"858, lo spagnolo è stato il solo ad infrangere la barriera dei due minuti, staccando di un paio di decimi la Ducati di Jorge Lorenzo, che continua ad usare la nuova veste aerodinamica della Desmosedici GP e di poco più di quattro la Yamaha Tech 3 di Johann Zarco.

E' stata una sessione interlocutoria invece per il rientrante Valentino Rossi, che a sorpresa è stato più veloce delle aspettative fino a quando la pista è stata bagnata, affacciandosi addirittura in seconda posizione. Quando poi l'asfalto ha iniziare ad offrire più grip però non è riuscito a fare lo step della concorrenza ed ha chiuso 20esimo, riducendo comunque il distacco rispetto a stamattina.

Se nella FP1 aveva chiuso a 2"8, questa volta si è fermato a 2" da Pedrosa. Inoltre è anche riuscito a girare di più, perché ha fatto 13 giri contro gli 8 di stamattina. Va detto poi che non ha sfigurato particolarmente rispetto al compagno di box Maverick Vinales: lo spagnolo è parso in grande difficoltà e non è andato oltre al 17esimo posto a 1"7 dalla vetta.

Per quanto riguarda i due leader della classifica iridata, Marc Marquez è stato in testa molto a lungo, ma alla fine si è accontentato del quarto tempo a sei decimi dalla RC213V gemella. Andrea Dovizioso invece è ottavo con la sua Ducati dotata di carena standard, ma va detto che non era in pista nel finale quando quasi tutti hanno ottenuto le loro prestazioni migliori.

Davanti a lui ci sono due belle sorprese come Karel Abraham e Sam Lowes, che ancora una volta ha dimostrato le sue grandi capacità sul bagnato piazzando la sua Aprilia al settimo posto, alle spalle della Honda LCR di Cal Crutchlow. Le RS-GP, tra le altre cose, sono andate davvero bene, perché anche Aleix Espargaro è nono.

Il quadro dei piloti che al momento avrebbero accesso diretto alla Q2 si completa con la KTM di Pol Espargaro, ma per domani le previsioni parlano di sole per domani, quindi in teoria nella FP3 può cambiare ancora tutto.

Tra quelli rimasti fuori dalla Top 10, oltre ai due piloti ufficiali della Yamaha, c'è da segnalare poi il 14esimo tempo della Suzuki di Andrea Iannone ed il 19esimo di un Danilo Petrucci che è parso piuttosto in difficoltà oggi pomeriggio. E questo è strano, perché solitamente lui è uno molto veloce sul bagnato.

A fine turno poi è stata fatta nuovamente una prova della nuova procedura di cambio moto, anche se per domenica le previsioni sono buone, quindi in questo caso non dovrebbe essere troppo utile.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 26 spain Daniel Pedrosa  Honda 10 1'59.858     152.520 324
2 99 spain Jorge Lorenzo  Ducati 12 2'00.072 0.214 0.214 152.248 324
3 5 france Johann Zarco  Yamaha 16 2'00.320 0.462 0.248 151.934 323
4 93 spain Marc Márquez Alenta  Honda 9 2'00.459 0.601 0.139 151.759 326
5 17 czech_republic Karel Abraham  Ducati 15 2'00.471 0.613 0.012 151.744 325
6 35 united_kingdom Cal Crutchlow  Honda 13 2'00.482 0.624 0.011 151.730 327
7 22 united_kingdom Sam Lowes  Aprilia 11 2'00.585 0.727 0.103 151.600 319
8 4 italy Andrea Dovizioso  Ducati 6 2'00.962 1.104 0.377 151.128 324
9 41 spain Aleix Espargaro  Aprilia 7 2'01.015 1.157 0.053 151.062 321
10 44 spain Pol Espargaro  KTM 10 2'01.042 1.184 0.027 151.028 327
11 19 spain Alvaro Bautista  Ducati 16 2'01.103 1.245 0.061 150.952 328
12 43 australia Jack Miller  Honda 7 2'01.149 1.291 0.046 150.895 321
13 38 united_kingdom Bradley Smith  KTM 14 2'01.350 1.492 0.201 150.645 321
14 29 italy Andrea Iannone  Suzuki 11 2'01.471 1.613 0.121 150.495 321
15 36 finland Mika Kallio  KTM 12 2'01.492 1.634 0.021 150.469 325
16 45 united_kingdom Scott Redding  Ducati 11 2'01.516 1.658 0.024 150.439 324
17 25 spain Maverick Viñales  Yamaha 12 2'01.632 1.774 0.116 150.295 323
18 94 germany Jonas Folger  Yamaha 14 2'01.745 1.887 0.113 150.156 325
19 9 italy Danilo Petrucci  Ducati 14 2'01.810 1.952 0.065 150.076 327
20 46 italy Valentino Rossi  Yamaha 13 2'01.917 2.059 0.107 149.944 321
21 42 spain Alex Rins  Suzuki 16 2'02.077 2.219 0.160 149.748 322
22 53 spain Tito Rabat  Honda 18 2'02.392 2.534 0.315 149.362 325
23 76 france Loris Baz  Ducati 12 2'02.677 2.819 0.285 149.015 317
24 8 spain Hector Barbera  Ducati 16 2'02.935 3.077 0.258 148.702 325
Prossimo Articolo
Aragon, Libere 1: Marquez svetta sull'umido, Rossi 18esimo

Articolo precedente

Aragon, Libere 1: Marquez svetta sull'umido, Rossi 18esimo

Prossimo Articolo

Petrucci: "Domani praticamente ci saranno due qualifiche"

Petrucci: "Domani praticamente ci saranno due qualifiche"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie