Aprilia in grande evidenza nella FP1 di Valencia

Bradl ha sfiorato la top ten, ma poi nel turno pomeridiano sia lui che Bautista sono stati rallentati sul più bello

È stata una prima giornata di prove dai due volti quella dei piloti Aprilia a Valencia. Nella prima sessione sia Stefan Bradl sia Alvaro Bautista hanno avuto un buon approccio alla pista spagnola chiudendo rispettivamente 11esimo in 1'32"514 e 14esimo in 1'32"725 la FP1. Ma nessuno dei due è riuscito a migliorarsi nella seconda sessione chiudendo, nella classifica combinata, al 16esimo (Bradl) e 20esimo posto (Bautista).

Entrambi i piloti dell’Aprilia Racing Tam Gresini si dichiarano però confidenti di riprendere già dalla prima sessione di domani il filo della messa a punto delle RS-GP visto che, per entrambi, il turno pomeridiano di oggi è stato segnato da prove tra soluzioni diverse che non hanno dato reali vantaggi e, per Bradl, un problema tecnico.

Romano Albesiano (Responsabile Aprilia Racing): "Complessivamente un buon venerdì, anche se siamo mancati proprio sul finale della FP2. Quando si trattava di staccare un buon tempo abbiamo avuto, con entrambi i piloti, qualcosa che ci ha rallentato. Nel caso di Alvaro si è trattato semplicemente di una regolazione diversa di ciclistica che non ha dato i risultati sperati, dunque si tratta solo di tornare a regolazioni già sperimentate. Stefan invece ha avuto un problema tecnico sulla gestione del freno motore. Ma abbiamo avuto buone sensazioni sin dal mattino e quindi avremo domani per tornare a crescere".

Fausto Gresini (Team Manager): "Dopo un buon inizio nel primo turno del mattino, speravamo di ottenere qualcosa di più nel pomeriggio: stiamo comunque lavorando e rimaniamo ottimisti in vista della giornata di domani. In questa ultima gara continuiamo ad essere concentrati sul lavoro di sviluppo portato avanti durante tutta la stagione e ci piacerebbe ovviamente chiudere con un bel risultato. Siamo fiduciosi, domani cercheremo di riprendere il lavoro nel migliore dei modi".

Alvaro Bautista: "Al mattino abbiamo girato bene, anche con tempi buoni e buon feeling. Al pomeriggio, abbiamo lavorato sulla moto per migliorare quella prestazione, soprattutto nell’entrata di curva, ma non sono andato come mi aspettavo e non siamo riusciti ad abbassare i tempi. Evidentemente le modifica che abbiamo fatto non è stata efficace ma va bene, è importante avere sempre qualcosa di nuovo da provare, e comunque abbiamo domani per migliorare".

Stefan Bradl: "In generale il weekend è iniziato bene: sono molto soddisfatto di com’è andato il primo turno di libere al mattino, perché siamo partiti dalla base utilizzata in Malesia e tutto ha funzionato bene. Al pomeriggio le condizioni erano migliori per poter provare la gomma anteriore più dura e abbiamo anche continuato a fare alcune prove con la posteriore morbida in ottica passo gara. Purtroppo però nell’ultimo run siamo stati rallentati da un problema al freno motore, e per questo motivo abbiamo perso diverse posizioni nella classifica combinata dei due turni. Rimango comunque ottimista in vista di domani: risolto questo inconveniente potremo tornare ad essere più veloci".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Valencia
Circuito Valencia
Piloti Alvaro Bautista , Stefan Bradl
Articolo di tipo Commento