Aprilia: Espargaro costretto al pit stop da un problema all'anteriore

Una volta sostituita la gomma anteriore sulla sua RS-GP, lo spagnolo è tornato in pista con un ritmo che gli avrebbe permesso di centrare la top ten. Per questo la Casa di Noale guarda comunque con ottimismo a Jerez.

Aprilia: Espargaro costretto al pit stop da un problema all'anteriore
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Bisogna andare a cercare tra le varie sessioni del weekend texano, tra prove, qualifiche e gara per "depurare" la prestazione di Aleix Espargaro e della sua RS-GP dalla straordinaria catena di eventi avversi che ne hanno tarpato le ambizioni. Partito ultimo per non aver – di fatto – preso parte alla qualifica del sabato, Aleix ha trovato il suo passo dopo pochi giri, risalendo fino alla 15esima piazza.

I suoi tempi, in deciso miglioramento, hanno anche fatto sembrare possibile una caccia alla top-ten, qualcosa che avrebbe avuto il carattere dell’impresa. Invece a partire dal settimo giro problemi all’anteriore lo hanno prima rallentato vistosamente e poi costretto al box.

Cambiata la gomma e ripartito, senza più alcuna ambizione di piazzamento, Aleix ha girato con un passo anche migliore dei piloti che hanno lottato per la decima piazza. Questo riscontro e i tempi del warm-up domenicale, uniche note positive in un weekend difficile come pochi altri per l’Aprilia Racing Team Gresini, confermano il potenziale della coppia Espargaro-Aprilia.

"Anche con l’handicap di una partenza dall’ultima casella avevamo il potenziale per una gara da top-ten, invece Aleix ha avuto un problema all’anteriore. Dopo aver sostituito la gomma ha ritrovato le sensazioni e i rilievi cronometrici che si aspettava, quelli del warm-up chiuso al nono posto. Certo abbiamo trovato una pista particolare, con buche e livello di grip diverso dalle piste precedenti, che ci ha messo alla prova ma senza tutto quello che ci è capitato eravamo certamente in grado centrare un piazzamento nei dieci. Ma anche qui abbiamo imparato qualcosa e ora andiamo in Europa fiduciosi per quanto abbiamo dimostrato fino a ora e anche sperando che tutta questa serie di episodi che qui ci ha tartassato sia finita" ha detto il responsabile tecnico Romano Albesiano.

"Fin dai primi giri ho avuto un brutto feeling con la gomma anteriore, continuava a chiudere. Ho pensato fosse colpa del serbatoio pieno ma le cose sono peggiorate giro dopo giro, tanto che a un certo punto non stavo più guidando ma semplicemente evitando la caduta. Entrare ai box per me è sempre l'ultimo pensiero, mi sembra una mancanza di rispetto nei confronti del lavoro del team, ma oggi non ho potuto evitarlo" ha aggiunto il pilota spagnolo.

"Rientrato in pista con una nuova gomma ho girato sul mio ritmo senza forzare, con i tempi che ci aspettavamo. Ora voglio dimenticare in fretta questo weekend, già tra due giorni saremo in pista al Mugello per continuare a lavorare e farci trovare pronti alle gare europee" ha concluso.

condivisioni
commenti
Rins sta rientrando a Barcellona, sarà operato a metà settimana
Articolo precedente

Rins sta rientrando a Barcellona, sarà operato a metà settimana

Prossimo Articolo

Iannone: "Suzuki? Aspettative troppo alte. Abbiamo abbassato il livello"

Iannone: "Suzuki? Aspettative troppo alte. Abbiamo abbassato il livello"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021