MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
1 giorno
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
99 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
114 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
121 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
134 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
148 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
163 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
177 giorni

Aprilia: Espargaro centra la quinta fila in Austria, mentre Redding scatterà dalla settima

condivisioni
commenti
Aprilia: Espargaro centra la quinta fila in Austria, mentre Redding scatterà dalla settima
Di:
11 ago 2018, 17:04

Dopo il terzo tempo su pista bagnata nelle FP3, Scott Redding non ha trovato lo stesso feeling sull'asciutto. Specialmente in qualifica, dove si è dovuto accontentare della ventesima posizione in griglia

Giornata divisa in due dal meteo quella odierna della MotoGP in Austria. Dopo un inizio di FP3 bagnata, l'asfalto del Red Bull Ring si è andato asciugando fino ad una FP4 sostanzialmente asciutta. Difficile quindi il lavoro al box: alle prove di gomme e consumi in ottica gara si è sommata l'esigenza di trovare un buon setup per la qualifica, moltiplicando gli sforzi di piloti e tecnici.

Viste le condizioni non perfette, Aleix Espargaró ha preferito non girare durante le FP3 mattutine. Nelle FP4, unica sessione asciutta, si è concentrato sulle prove in ottica gara, compiendo due run senza cambiare gomme. In qualifica sono mancati pochi decimi per l'accesso alla Q2, mentre il tempo di 1'24.762 gli vale la terza posizione della quinta fila. 

Dopo il terzo tempo su pista bagnata nelle FP3, Scott Redding non ha trovato lo stesso feeling sull'asciutto. Specialmente in qualifica, dove si è dovuto accontentare della ventesima posizione in griglia con il tempo di 1'25.067.

Leggi anche:

Aleix Espargaro: "In qualifica mi aspettavo di poter ottenere un tempo attorno a 1'24.5 e in realtà non ci siamo andati molto lontani, ci sono mancati 2 o 3 decimi. Domani ci attende una gara complicata, questo circuito è per tutti il più impegnativo sul fronte dei consumi e perciò dovremo lavorare molto su questo aspetto. Già nelle FP4 abbiamo provato una mappatura in vista della gara e domani cercheremo di sfruttare il warm up per trovare il miglior compromesso e anche per decidere quale gomma utilizzare, se quella media o quella soffice".

Scott Redding: "Purtroppo con pista asciutta non siamo riusciti ad essere incisivi. Soprattutto in qualifica, anche passando dalla gomma morbida posteriore alla media i tempi non sono migliorati abbastanza. C'è da lavorare, non sarà una gara facile per noi ma spero di poter trovare qualche soluzione da testare nel warm up dopo essermi confrontato con la squadra".

Prossimo Articolo
Lorenzo: "Domani potrei usare la stessa strategia di gara usata a Brno. Attendere e poi attaccare alla fine"

Articolo precedente

Lorenzo: "Domani potrei usare la stessa strategia di gara usata a Brno. Attendere e poi attaccare alla fine"

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP: le Qualifiche del Gran Premio d'Austria 2018 al Red Bull Ring

Fotogallery MotoGP: le Qualifiche del Gran Premio d'Austria 2018 al Red Bull Ring
Carica commenti