Ancora test prima di Natale per la Michelin

Honda, Ducati ed Aprilia lavoreranno con i tecnici francesi a Jerez, utilizzando però solo i collaudatori

I test di Jerez de la Frontera del mese scorso dovevano aver calato il sipario sul 2015 per quanto riguarda la MotoGP. Tuttavia, Honda, Ducati ed Aprilia torneranno in Andalusia anche pochi giorni prima di Natale per venire incontro alle esigenze della Michelin.

In attesa dei primi test collettivi del 2016, previsti per febbraio a Sepang, l'azienda francese ha continuato a lavorare sull'anteriore per aumentare il feeling dei piloti e porre rimedio alle numerose cadute che abbiamo visto soprattutto nella due giorni di test di Valencia.

Non essendo possibile utilizzare i piloti ufficiali, le Case faranno affidamento sui propri collaudatori, quindi in pista dovremmo trovare Michele Pirro, Mike Di Meglio, Hiroshi Aoyama e Takumi Takahashi, che dovranno dare indicazioni sulle nuove soluzioni.

Va ricordato, infatti, che la Michelin ha apportato un cambiamento d'approccio radicale rispetto a quello utilizzato dalla Bridgestone nelle ultime stagioni: se i giapponesi puntavano su una gomma anteriore che garantiva un grande grip ed angoli di piega mostruosi, i francesi invece hanno invertito il trend ed ora è la gomma posteriore ad offrire tantissima aderenza. Sull'anteriore però si può ancora migliorare.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Test
Tag TEST, michelin, motogp, pneumatici