Alpinestars: la tuta di Quartararo funzionava correttamente

Alpinestars, il marchio che fornisce la tuta a Fabio Quartararo, ha verificato dopo la gara che tutto funzionava correttamente e non ha riscontrato alcuna anomalia.

Alpinestars: la tuta di Quartararo funzionava correttamente

Fabio Quartararo che guida negli ultimi giri del Gran Premio di Catalogna di MotoGP a torso nudo è stata l'immagine del fine settimana a Barcellona. Alla fine della gara, il francese ha dichiarato di non sapere cosa fosse successo, ma la sua tuta si era aperta completamente e poi Fabio si è sbarazzato del paracostole, proseguendo la corsa con il torace scoperto.

Quasi cinque ore dopo la fine della gara, lo Steward Panel FIM ha annunciato una penalità di tre secondi per il pilota francese, colpevole appunto di non aver indossato correttamente l'abbigliamento protettivo.

Quartararo ha ammesso ieri di aver meritato la penalità e ha anche detto: "avrebbero dovuto darmi la bandiera nera". In seguito, sia per cercare di stemperare gli animi che per scherzare sull'intera situazione, il francese ha postato una foto che lo ritraeva sulla M1 scalzo e indossando solo dei pantaloncini, con un messaggio simpatico sulla giornata di test.

 

Il grande danneggiato da tutta questa situazione è il produttore della tuta, il marchio italiano Alpinestars, perché un cedimento di queste dimensioni su un prodotto di alta qualità e tecnologia è inaccettabile, quindi subito dopo la gara gli ingegneri del marchio hanno iniziato uno studio esaustivo su ciò che era accaduto.

"A seguito della gara di MotoGP di domenica al Circuit de Barcelona-Catalunya, il team di sviluppo Alpinestars ha avviato un'indagine sull'integrità della tuta di Fabio Quartararo", ha spiegato il marchio con un posto sui social network.

"Dopo l'analisi iniziale post-gara presso il camion Alpinestars Racing Development situato nel paddock della MotoGP, il team ha concluso che la tuta funzionava normalmente, con tutte le cerniere e le chiusure perfettamente funzionanti. Inoltre, tutti i componenti della tuta, compreso l'airbag, erano intatti e perfettamente funzionanti", prosegue il post.

Leggi anche:

La tuta di Fabio, che ieri ha testa una nuova chiusura a doppio velcro, sarà portata ora in fabbrica per ulteriori test.

"Questa è solo una prima valutazione, che sarà ulteriormente indagata una volta che la tuta sarà in laboratorio presso la sede di Alpinestars, eseguendo tutti i test e le analisi per capire di più sulla causa di ciò che è accaduto", riferisce il produttore, che poi ha aggiunge: "l'airbag non si è aperto durante la gara, ha funzionato come previsto, perché non c'è stata nessuna situazione di impatto".

In assenza di ulteriori indagini, questo rapporto preliminare di Alpinestars conferma solo le conclusioni iniziali, ovvero che Fabio ha iniziato la gara con la tuta allacciata male.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
1/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
2/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
3/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
4/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
5/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
6/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
7/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
8/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
9/50

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
10/50

Foto di: MotoGP

Jack Miller, Ducati Team, Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini, Marc Márquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Jack Miller, Ducati Team, Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini, Marc Márquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
11/50

Foto di: MotoGP

Deniz Onçü, Red Bull KTM Tech3, Fabio Quartararo
Deniz Onçü, Red Bull KTM Tech3, Fabio Quartararo
12/50

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
13/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
14/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
15/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
16/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
17/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
18/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
19/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
20/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
21/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
22/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
23/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
24/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
25/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
26/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
27/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
28/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
29/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
30/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
31/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing MotoGP
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing MotoGP
32/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
33/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
34/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
35/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Deniz Oncu, Red Bull KTM Tech 3, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Deniz Oncu, Red Bull KTM Tech 3, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
36/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team, Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Gabriel Rodrigo, Team Gresini Moto3, Johann Zarco, Pramac Racing
Jack Miller, Ducati Team, Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Gabriel Rodrigo, Team Gresini Moto3, Johann Zarco, Pramac Racing
37/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
38/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
39/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
40/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
41/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
42/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
43/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pascal Sasso, Michelin, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Pascal Sasso, Michelin, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
44/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
45/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
46/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
47/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
48/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
49/50

Foto di: Yamaha MotoGP

Ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
50/50

Foto di: Yamaha MotoGP

condivisioni
commenti
Report MotoGP: Quartararo era da bandiera nera?
Articolo precedente

Report MotoGP: Quartararo era da bandiera nera?

Prossimo Articolo

Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2

Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021