Aleix Espargaró: “Prima fila Aprilia? Ce la meritiamo!”

Aleix Espargaró ha portato la Aprilia in terza posizione nelle qualifiche del Gran Premio di Germania ed è la prima volta che la Casa di Noale parte dalla prima fila nella storia della MotoGP.

Aleix Espargaró: “Prima fila Aprilia? Ce la meritiamo!”

La qualifica del Gran Premio di Germania rappresenta per Aprilia una giornata storica: per la prima volta nella storia della MotoGP, la Casa di Noale conquista una prima fila grazie alla terza posizione di Aleix Espargaro, autore di un gran tempo che lo ha portato a soli due decimi dal poleman Johann Zarco.

Non è la prima volta che lo spagnolo mostra le grandi potenzialità della RS-GP21 ed è riuscito a sfruttarne i punti forti su questa pista che li mette in evidenza. Aprilia mancava dalla prima fila dal lontano 2000, quando Jeremy McWilliams conquistò la pole a Phillip Island nell’allora classe 500cc. Per la squadra di Noale è dunque un risultato storico che merita di essere celebrato.

Aleix Espargaro è l’uomo di punta del progetto Aprilia e mostra una soddisfazione incredibile al termine delle qualifiche: “È vero che è solo sabato, è solo la qualifica, ma sinceramente, lasciando perdere la posizione, arrivare al parco chiuso e vedere tutta la mia squadra soddisfatta e con un grande sorriso mi ha reso davvero molto, molto felice. Secondo me ce lo meritiamo, stiamo facendo un buon lavoro, stiamo crescendo, stiamo migliorando e sono molto contento per tutti”.

Sicuramente l’ottimo risultato è frutto di una pista in cui non serve una grande accelerazione, punto debole della moto, come spiega Espargaro: “La RS-GP21 è una moto molto stabile, sicuramente la mancanza più grande che abbiamo è la potenza e in questa pista il motore non si usa praticamente mai, sei full gas solamente al 10% del giro, quindi la mia moto soprattutto all’ultimo settore è molto stabile e andiamo forti. Ma anche in altre piste siamo stati vicini alla pole”.

 

“In realtà non abbiamo fatto nulla di troppo diverso – commenta parlando di eventuali modifiche apportate – in tutte le piste siamo sempre più vicini. Sicuramente sapevo che in piste come questa dove non si usa tanto la potenza e tanta accelerazione, Aprilia va molto bene. I ragazzi hanno fatto un lavoro buonissimo, in frenata è una delle migliori e in frenata paga molto. Con il livello attuale della MotoGP dobbiamo essere contenti, soprattutto per tutte le persone di Aprilia che stanno facendo un lavorone. Tutti loro meritano un grande applauso, questo è un piccolo regalo e vederli contenti mi fa molto felice. Domani spero di lottare con i più veloci”.

Alla luce di questa prima fila storica, viene da pensare che Aleix Espargaro possa entrare nella lotta per la vittoria in gara. Il pilota Aprilia non sa cosa aspettarsi, ricordando quanto questa qualifica sia stata imprevedibile: “La pole l’ha fatta Zarco che non ha un gran passo, ma ha fatto un giro spettacolare. Yamaha sta soffrendo, ma Fabio va forte. Anche Rins e Oliveira hanno un bel passo. Questa pista è un’incognita, sarà molto importante fare una buona partenza e la terza posizione aiuterà di sicuro. Poi vedremo”.

condivisioni
commenti
Bagnaia: "Parliamo di sicurezza poi tanti fanno come in Moto3"

Articolo precedente

Bagnaia: "Parliamo di sicurezza poi tanti fanno come in Moto3"

Prossimo Articolo

Petrucci striglia Bastianini: “Dormiva in pista”. Enea sanzionato

Petrucci striglia Bastianini: “Dormiva in pista”. Enea sanzionato
Carica commenti
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon! Prime

MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon!

Il Motorland di Aragon vede la Ducati di pecco Bagnaia primeggiare davanti a tutti: ecco la griglia di partenza completa

MotoGP
12 set 2021
Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha? Prime

Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha?

Il forlivese ha flirtato a lungo con l'Aprilia nel 2021, facendo anche un programma di test in sella alla RS-GP, ma quando si è presentata l'opportunità di entrare in orbita Yamaha non ha esitato un secondo, anche se il suo ritorno prevede cinque gare in sella ad una vecchia M1 "Spec B" del 2019 prima di approdare su quella factory gestita dal team satellite nel 2022. Sarà stata la scelta più giusta?

MotoGP
8 set 2021
Aprilia: il podio come punto di partenza, non come traguardo Prime

Aprilia: il podio come punto di partenza, non come traguardo

Il terzo posto di Aleix Espargaro ha rappresentato il primo podio della Casa di Noale nell'era MotoGP. Un risultato che premia per un percorso che è stato costellato di ostacoli, ma che deve essere preso come punto di partenza per ambire a qualcosa di ancora più grande. Anche perché ora c'è pure un sogno di nome Maverick Vinales.

MotoGP
1 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Ceccarelli: “Quartararo vince con il piglio di Valentino” Prime

Ceccarelli: “Quartararo vince con il piglio di Valentino”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano della forza mentale dimostrata da Fabio Quartararo in occasione del GP di Gran Bretagna di MotoGP.

MotoGP
1 set 2021