Aleix Espargaro: "Dovizioso non è stato molto competitivo con l'Aprilia"

Aleix Espargaró vede diffiche che Andrea Dovizioso possa essere suo compagno di squadra in Aprilia nel 2022, dopo che nei test ha faticato a prendere il ritmo con la RS-GP.

Aleix Espargaro: "Dovizioso non è stato molto competitivo con l'Aprilia"

Il secondo pilota di Aprilia per il 2022, che farà coppia con Aleix Espargaró, è una delle principali incognite del mercato della MotoGP. Il marchio di Noale ha già espresso un interesse per Maverick Viñales dopo che lo spagnolo ha annunciato la sua partenza dalla Yamaha, anche se Andrea Dovizioso è un'altra opzione e il rinnovo di Lorenzo Savadori non è fuori questione.

Dovizioso ha effettuato tre test con la RS-GP finora quest'anno, a Jerez, Mugello (in condizioni di bagnato) e Misano. Altri test sono previsti per la fine di luglio. Per ora non sono stati rilasciati tempi ed entrambe le parti si sono limitate a dire che erano "interessanti".

"Dovizioso ha fatto alcuni test con noi. Finora non è stato molto competitivo e sembra che non voglia correre. Sono un suo grande fan, ma è difficile per lui essere il mio compagno di squadra", ha detto in un'intervista concessa a DAZN Espargaró, che dopo la notizia scoppiata ad Assen che Viñales voleva lasciare Yamaha ha rifiutato di commentare la possibilità che il connazionale firmasse per Aprilia per il 2022 ed ha insistito che sul fatto vuole solo un compagno di squadra "forte".

Aleix Espargaro

Aleix Espargaro will in Zukunft die Früchte seiner Arbeit ernten

Foto: Motorsport Images

Il lavoro di sviluppo della RS-GP continua a cadere sulle spalle di Espargaró, che ha anche cose da dimostrare nel corso di Gran Premi.

"È difficile sviluppare la moto perché bisogna testare cose nuove", ha commentato. "Aprilia ha voluto che facessi dei test durante la pausa estiva e che andassi nella galleria del vento. Mi aiuterebbe se avessi un compagno più forte, o se ci fosse una squadra satellite, perché allora potrebbero distribuire il lavoro su più spalle e raccogliere più dati".

Nella primavera del 2020, Espargaró ha rinnovato con Aprilia per altri due anni. All'epoca ha indicato che avrebbe potuto essere il suo ultimo contratto in MotoGP. L'evoluzione della RS-GP potrebbe fargli cambiare idea.

"Dopo aver sofferto così a lungo sarebbe ingiusto lasciare questo progetto", ha detto il #41. "Sto pensando di correre nel 2023-2024. L'anno scorso sono tornato a casa amareggiato, disconnesso e felice. Ci ho pensato molto con mia moglie e volevo cose che mi rendessero felice. Dopo l'arrivo di Massimo (Rivola, CEO di Aprilia Racing), durante il COVID-19 ho parlato con lui e questo mi ha motivato un po'. Quando ho provato la nuova moto ho visto che quello che mi aveva detto era vero. Vedremo cosa succederà in futuro, ma è possibile che io continui per altri due anni".

condivisioni
commenti
Barcellona ospita un test privato per alcuni piloti MotoGP
Articolo precedente

Barcellona ospita un test privato per alcuni piloti MotoGP

Prossimo Articolo

Rossi e Marquez: il pilota fa ancora la differenza in MotoGP

Rossi e Marquez: il pilota fa ancora la differenza in MotoGP
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021