MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
15 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
29 giorni

Alberto Puig è il favorito per sostituire Livio Suppo alla Honda

condivisioni
commenti
Alberto Puig è il favorito per sostituire Livio Suppo alla Honda
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
15 nov 2017, 19:12

Alberto Puig, ex manager di Dani Pedrosa ed attualmente grande capo dell'Asia Talent Cup e della British Talent Cup, è indicato come il favorito per sostituire Livio Suppo alla Honda.

Il manager italiano, entrato a far parte dell'organigramma della Casa giapponese nel 2010, dopo aver lasciato la Ducati, ha annunciato il suo addio con effetto immediato il giorno dopo la conquista del titolo iridato da parte di Marc Marquez e di quello Costruttori.

Tetsuhiro Kuwata, direttore generale della HRC, ha rifiutato però di rivelare chi sarà a prendere il posto di Suppo, aggiungendo che la decisione sarà annunciata solamente dopo l'inverno.

Tuttavia, Motorsport.com ha appreso che ci sono parecchie indicazioni che rendono Alberto Puig il principale candidato, perché risponde al profilo che sta cercando la Honda, avendo già esperienza all'interno dell'azienda e rapporti importanti con le persone che sono al vertice della MotoGP.

Recentemente c'è stato molto movimento in casa Honda, con l'uscita a fine 2016 di Shuhei Nakamoto, che era stato vice-presidente della HRC dal 2009 e che è stato sostituito da Kuwata e da Shinichi Kokubo.

Tornando a Puig, dobbiamo ricordare invece che è stato uno degli uomini fondamentali per la formazioni di Dani Pedrosa, attuale compagno di squadra di Marquez nella squadra ufficiale Honda.

L'ex pilota ha accompagnato Pedrosa in tutto il suo percorso verso la MotoGP, nella quale ha debuttato nel 2006. Con lui Dani è stato campione del mondo in 125 (2003) e due volte in 250 (2004 e 2005), poi i due hanno deciso di separarsi nel 2013.

Riguardo al possibile approdo di Puig sul ponte di comando della Honda, Pedrosa però oggi non si è sbilanciato troppo: "Vedremo. In quel caso, la Honda ci dirà qualcosa".

Prossimo Articolo
Valentino: "Tornare al telaio 2016 non basta per ricominciare a vincere"

Articolo precedente

Valentino: "Tornare al telaio 2016 non basta per ricominciare a vincere"

Prossimo Articolo

Marquez: "Sono contento della base del motore, ma del resto meno"

Marquez: "Sono contento della base del motore, ma del resto meno"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Autore Oriol Puigdemont