GP di Aragon, LIVE Gara

condivisioni
commenti

Di: flavio.atzori

Riassunto

Stato: Fermo
06:48

Marc Marquez conquista la vittoria con una superiorità schiacciante nel giorno della sua 200esima gara. 

Andrea Dovizioso continua a confermare come il pilota più forte tra gli umani sia lui. Bellissima la sua rimonta dal decimo posto in griglia sino al secondo posto. Conquista il podio numero 99 raggiungendo Loris Capirossi in questa speciale classifica. 

Jack Miller è un ottimo prospetto. Sta crescendo e sbaglia meno pur mantenendo la sua velocità. 

La Yamaha si lecca le ferite con un Vinales quarto ed una gomma posteriore che spinnava a fine corsa. 

Elogi per l'Aprilia che fa settima con Aleix Espargaro e undicesimo con un coriaceo e sofferente Iannone. Bene così per Noale. 

Gli sconfitti di giornata: 

Fabio Quartararo solo quinto dopo le premesse di questi giorni. Valentino Rossi ottavo a 21 secondi dalla vetta. Alex Rins nono dopo una gara molto disordinata. Jorge Lorenzo ancora una volta nelle retrovie. Ma in questo caso, la vittoria è aver chiuso la gara. 

Ora vi lasciamo: alle 14.10 parte la Formula 1. Continuate a seguirci con i nostri LIVE

06:43

Ultimo giro: 

Marc Marquez continua il suo cammino in solitaria fin sotto la bandiera a scacchi. 

Dovizioso guadagna qualche metro e si prende la seconda posizione. 

Miller supera Vinales alla prima curva e chiude tutte le porte. Una lotta splendida tra lui e lo spagnolo di casa Yamaha con una M1 che non ne aveva più con il posteriore e che scivolava moltissimo tanto da fare fumo. La trazione della Ducati però è nettamente superiore nonostante in percorrenza la Yamaha sia migliore. 

Sotto la bandiera a scacchi dunque Dovizioso secondo, Miller terzo, Vinales quarto. 

Splendido settimo Aleix Espargaro con l'Aprilia, e buon 11esimo anche Iannone. 

1
93
M. MARQUEZ
38:00.174
2
4
A. DOVIZIOSO
+6.591
3
12
M. VIÑALES
+6.646
4
43
J. MILLER
+7.290
5
20
F. QUARTARARO
+9.946
6
35
C. CRUTCHLOW
+11.255
7
41
A. ESPARGARO
+11.632
8
46
V. ROSSI
+21.546
9
42
A. RINS
+27.351
10
9
D. PETRUCCI
+30.973
06:40

02 giri al termine: 

Marquez primo, ora è lotta aperta tra Dovizioso e Vinales per il secondo e terzo gradino del podio. Dovizioso comunque è riuscito a realizzare una grande rimonta. 

Attenzione tra l'altro a Miller. I tre sono appaiati. Vinales ha problemi di grip al posteriore. 

06:39

03 giri al termine: 

Dovizioso ha fatto evidentemente riposare per un giro la gomma posteriore. 

Ora però ha appena recuperato 4 decimi su Vinales e Miller ha perso terreno in queso strappo. 

I due arrivano al rettilineo prima dei box. Dovizioso ne esce fuori come una fucilata. Il motore Ducati è spaventosamente più forte di quello di Vinales. 

06:36

04 giri al termine: 

Dovizioso sta cercando di recuperare, ma deve anche guardarsi da un Miller che non ha assolutamente abbandonato la sua coda. 

Tra l'altro, dopo questo recupero, Vinales sembra aver tenuto un distacco. C'è un piccolo elastico al momento. 

06:35

05 giri al termine: 

4 decimi tra Vinales e Dovizioso. Con cinque passaggi al termine la lotta per il podio si è riaperta. 

Davanti Marquez sta letteralmente passeggiando. 

06:33

06 giri al termine: 

Come non detto: Vinales sembra aver sbagliato o la sua gomma posteriore è crollata. Ci sono 8 decimi tra Maverick e Dovizioso. 

Vinales ha girato in 1'50.1 contro il 49 di Dovizioso. Oltreuttto il ducatista, vedendolo, può avere un vantaggio psicologico. 

06:31

07 giri al termine: 

La gara non sembra offrire al momento ulteriori spunti. 

Marquez oramai continua a passeggiare in carrozza. Ha 5.9 secondi di vantaggio su Vinales che a sua volta è oramai distante dal duo Dovizioso-Miller. Ecco, forse questa è l'unica fonte di interesse, oltre ad un'Aprilia che, da italiani, non può che farci piacere davanti. 

Dietro, l'inquadratura si sofferma su Lorenzo che continua a perdere tempo. Forse il fisico non lo regge più.

06:28

09 giri al termine: 

Andrea Dovizioso si prende la terza piazza alla prima staccata. Entra stretto e si prende la posizione, chiudendo poi nel cambio di direzione di Miller. 

La questione della corsa è oramai chiara e consolidata. Unico elemento di riflessione: chi non è esperto - come Quartararo - e chi ancora fatica con il setting di base - come Rossi - non è riuscito, causa pioggia, a trovare la giusta quadra.

06:26

10 giri al termine: 

2
12
M. VIÑALES
+5.578
3
43
J. MILLER
+6.630
4
4
A. DOVIZIOSO
+6.765
5
20
F. QUARTARARO
+8.151
6
41
A. ESPARGARO
+8.996
7
35
C. CRUTCHLOW
+9.872
8
46
V. ROSSI
+14.265
9
29
A. IANNONE
+21.927
10
9
D. PETRUCCI
+22.158
06:24

11 giri al termine: 

Davanti la situazione è immutata. La lotta per il podio, per il terzo gradino del podio è tutta tra Miller e Dovizioso. 

Bello vedere finalmente una Aprilia competitiva. Iannone ora è decimo, davanti a Rins, Aleix Espargaro è sesto. 

06:23

12 giri al termine: 

La gara è divisa nei seguenti gruppetti: 

Marquez

Vinales-Miller-Dovizioso-Quartararo-A.Espargaro-Crutchlow-Rossi

Petrucci-Rins-Oliveira-Iannone

Sono tutti trenini interessanti. 

Rins continua intanto a dare spettacolo. Alla 10 Rins si infila su Petrucci senza successo. Alla 11 Iannone prova l'attacco su Oliveira. Ci riprova all'ultima curva e alla prima seguente riuscendo finalmente a superare il pilota KTM

06:21

13 giri al termine: 

La gara ha obiettivamente poco da dire per la vittoria. Gli spunti di interesse sono tutti per il podio, ma ancor di più ci preme sottolineare la splendida gara di Aleix Espargaro e dell'Aprilia in sesta posizione. Bene cosi dalle parti di Noale. 

 

06:19 Da sottolineare la prestazione di Lorenzo. Era 12esimo in lotta con Nakagami sino a pochi giri fa, ora è 17esimo. Peccato per il maiorchino.
06:18

14 giri al termine: 

Questi i primi 10 al momento, per fare un recap e chiarezza della classifica. 

1
93
M. MARQUEZ
16:53.917
2
12
M. VIÑALES
+4.571
3
43
J. MILLER
+5.250
4
4
A. DOVIZIOSO
+5.683
5
20
F. QUARTARARO
+5.955
6
41
A. ESPARGARO
+6.405
7
35
C. CRUTCHLOW
+7.259
8
46
V. ROSSI
+8.935
9
9
D. PETRUCCI
+14.841
10
88
M. OLIVEIRA
+14.992
06:17

15 giri al termine: 

Il trio per il podio diventa un pokerissimo: Vinales, Miller, Quartararo, Dovizioso e Aleix Espargaro. 

Davanti Marquez ha 4.7 secondi di vantaggio sugli inseguitori. 

Male Rossi, che scivola in ottava posizione. 

Sul rettilineo, Dovizioso si prende la quarta piazza su Quartararo. 

06:15

16 giri al termine: 

Marquez primo, Vinales si prende la seconda posizione su Miller ed ora prova a scappare. Maverick ha il ritmo per allontanarsi effettivamente, dunque la lotta potrebbe sembrare per il terzo gradino del podio. Dovizioso ha già ripreso effettivamente Quartararo. 

06:14

17 giri al termine: 

Segnalato a Rins il long lap penalty. La Suzuki tra l'altro, non ha un deflettore. Rins effettua ora la sua penalità. 

Marquez è oramai lontanissimo. Miller,Vinales e Quartararo lottano per il podio, ma attenzione a Dovizioso perchè gira più veloce di Quartararo. Andrea può riprendere i tre.

06:11

Vinales, una volta sbarazzatosi di Quartararo, ha raggiunto subito Miller mentre proprio il pilota del team Petronas, sembra aver perso lo smalto dopo tutta la difesa di questi primi giri. 

E' pur vero che la Ducati di Miller ha un'accelerazione davvero migliore rispetto alla Yamaha. Nulla di fatto quindi. 

 

06:10

18 giri al termine: 

Maverick Vinales ha superato Quartararo prima del traguardo all'ultima staccata. 

Ora la classifica recita così: 

1
93
M. MARQUEZ
9:05.612
2
43
J. MILLER
+2.923
3
12
M. VIÑALES
+3.358
4
20
F. QUARTARARO
+3.527
5
4
A. DOVIZIOSO
+5.260
6
41
A. ESPARGARO
+5.406
7
46
V. ROSSI
+5.719
8
35
C. CRUTCHLOW
+6.013
9
29
A. IANNONE
+7.861
10
9
D. PETRUCCI
+10.143
Carica commenti