Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
MotoE Red Bull Ring

MotoE | Austria: Casadei firma la doppietta nel trionfo italiano

Mattia Casadei vince entrambe le gare al Red Bull Ring e si porta a 15 punti dal leader del campionato MotoE Jordi Torres, sempre fuori dal podio. Trionfo tutto italiano in Gara 2, con Matteo Ferrari, secondo dopo la caduta in Gara 1, e Kevin Zannoni, terzo dopo aver conquistato la pole.

Mattia Casadei, HP Pons Los40, Matteo Ferrari, Felo Gresini MotoE, Kevin Zannoni, Ongetta SIC58 Squadracorse

L’Italia è grande al Red Bull Ring, dove nella MotoE si impone e fa risuonare l’Inno de’ Mameli sia in Gara 1 che in Gara 2. A trionfare è Mattia Casadei, che firma la prima doppietta nella categoria interamente elettrica e si avvicina in classifica generale, andando a scavalcare Matteo Ferrari e diventando il diretto inseguitore del leader Jordi Torres. Trionfo italiano soprattutto nella seconda manche, dove a giocarsi la vittoria sono proprio Casadei, Ferrari e Zannoni, che completano un podio tutto tricolore.

Il campione in carica e capo-classifica limita i danni in un fine settimana che lo vede sempre fuori dal podio, ma mantiene il primato con 189 punti, anche se deve guardarsi le spalle dall’italiano del team Pons, che ora si presenta all’appuntamento di Barcellona con un distacco di 15 punti. Chi invece spreca è Matteo Ferrari, che scivola in Gara 1 quando è al comando, ma si riscatta in Gara 2 con la seconda posizione. Il pilota Gresini è però terzo a 16 lunghezze dal leader.

In Gara 1 infatti, Ferrari sembra avere tutto in controllo ma spreca e a poche curve dal traguardo finisce nella ghiaia, consegnando di fatto la vittoria a Mattia Casadei. Grande delusione per il portacolori Gresini, che vede così il suo distacco in campionato aumentare fino a 26 punti. Nella prima manche infatti, Jordi Torres è quinto ma raccoglie dei punti che si rivelano preziosi per incrementare il proprio vantaggio in classifica.

Lo spagnolo però non tiene il passo dei primi quattro davanti a sé, con Casadei vincitore davanti a Eric Granado, secondo con un bel distacco. Il portacolori HP Pons Los40 infatti ha un bel controllo sull’inseguitore e riesce a tagliare il traguardo con margine, dopo aver avuto strada libera per la caduta di Ferrari. A completare il podio c’è Kevin Zannoni, scattato dalla pole position e terzo alla bandiera a scacchi. Il pilota del team Ongetta SIC58 Squadra Corse beffa al traguardo Hector Garzo, quarto.

Miquel Pons è sesto davanti ad Alessandro Zaccone, che a sua volta precede Mika Perez. Chiudono la top 10 Kevin Manfredi e Tito Rabat, nono e decimo rispettivamente. Così gli altri italiani: Nicholas Spinelli è 13° e Alessio Finello è 14°, Matteo Ferrari rientra in pista ma chiude 16° senza raccogliere punti. Cade Andrea Mantovani senza aver completato il primo giro.

Il Redl Bull Ring ispira Mattia Casadei, che centra il successo anche in Gara 2, stavolta senza scivolate. Il portacolori HP Pons Los40 si tiene alle spalle i due agguerriti connazionali che lo accompagnano sul podio e sigla la doppietta. Ferrari sbaglia una volta, ma non due, nella manche pomeridiana si riscatta ed è secondo al traguardo, dopo aver provato a insidiare Casadei. Il veterano del team Gresini passa sotto la bandiera a scacchi con soli 77 millesimi di differenza e precede Kevin Zannoni, scattato dalla pole e di nuovo terzo.

Conclude il weekend con una sesta posizione Jordi Torres, che incrementa la mattina grazie alla scivolata di Ferrari ma vede ridurre il vantaggio sia dal pilota Gresini sia da Casadei con una Gara 2 opaca. Davanti a Torres troviamo infatti Miquel Pons e Hector Garzo, quarto e quinto rispettivamente. In una gara dove non ci sono piloti ritirati, Randy Krummenacher è settimo e precede Hikari Okubo, ottavo. Chiudono la top 10 Andrea Mantovani, nono dopo la caduta della mattina, e Kevin Manfredi, decimo. Così gli altri italiani: Nicholas Spinelli è 13° e Alessio Finelli è 16°.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoE | Silverstone: Krummenacher e Casadei trionfano sul bagnato
Prossimo Articolo MotoE | Barcellona: Casadei nuovo leader, Torres festa rimandata

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia