Marcon correrà in MotoE con Tech 3

Tommaso Marcon debutta in MotoE con il team Tech 3. Doppio impegno per l’italiano, che continua a correre nel CEV. La squadra ufficializza anche il suo compagno di squadra Lukas Tulovic, anche lui impegnato su due fronti, correrà anche in Supersport.

Marcon correrà in MotoE con Tech 3

La stagione 2020 della Coppa del Mondo MotoE vanterà la presenza di un altro italiano, oltre al Campione del mondo Matteo Ferrari infatti troveremo anche Tommaso Marcon. Il giovane pilota veneto debutterà nella categoria elettrica con il team Tech 3.

La squadra francese schiera una line-up completamente rinnovata, avendo ufficializzato anche l’arrivo di Lukas Tulovic. I due sostituiranno Hector Garzo e Kenny Foray, portacolori del team Tech 3 nel 2019. Per Marcon e Tulovic, entrambi rookie della categoria, la MotoE rappresenterà un doppio impegno: l’italiano infatti continuerà a correre nel CEV Moto2, mentre il tedesco sarà anche in Supersport con Kiefer Racing.

Tommaso Marcon viene dal CEV Moto2, in cui nelle ultime due stagioni ha corso con il Team Ciatti-Speed Up. Ha concluso il 2019 in terza posizione nella classifica generale, dopo aver conquistato il titolo di miglior rookie l’anno precedente. Il giovane italiano però non è nuovo nel mondiale, perché al Gran Premio di Valencia del 2018 ha debuttato come wild card sempre con Speed Up, mentre nel 2019 ha sostituito Raffin nel team NTS RW Racing GP. Il veneto commenta la notizia: “È un passo molto importante, il mio obiettivo e quello della squadra è quello di lottare per il campionato MotoE”.

Leggi anche:

Lukas Tulovic ha esordito nel mondiale Moto2 nel 2019 dopo aver disputato alcune stagioni nel CEV Moto2. Il suo anno nella classe intermedia del motomondiale non è stato all’altezza delle aspettative e dal 2020 esordirà in Supersport con il team Kiefer Racing. Nel frattempo affronterà anche la nuova sfida in MotoE. Il tedesco commenta: “Ringrazio Hervé Poncharal e la squadra per avermi dato questa opportunità. Non vedo l’ora di cominciare a lavorare, le gare sono brevi ma sono emozionanti. Fa impressione anche vedere quanto le moto siano veloci nonostante il loro peso. Arrivo in MotoE per combattere nelle posizioni di testa dall’inizio”.

condivisioni
commenti
Torres debutta in MotoE con il team Pons

Articolo precedente

Torres debutta in MotoE con il team Pons

Prossimo Articolo

Smith e De Angelis nella entry list 2020 della MotoE

Smith e De Angelis nella entry list 2020 della MotoE
Carica commenti