Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
38 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Internazionali d'Italia: bel podio per Maxime Renaux in classe MX2 ad Ottobiano

condivisioni
commenti
Internazionali d'Italia: bel podio per Maxime Renaux in classe MX2 ad Ottobiano
Di:
5 feb 2019, 16:08

Per i colori del Team SM Action Yamaha buono anche il fine settimana di Cervellin, ai piedi del podio nella MX2 e settimo nella Supercampione, proprio davanti a Renaux. Più in difficoltà Mantovani ed Adamo.

Sul tracciato di Ottobiano, reso molto difficile dalla pioggia e dalla neve caduta nei giorni scorsi, il Team SM Action Yamaha conquista il primo podio dell’anno con Maxime Renaux.

Già nelle prove cronometrate si è visto che il francese era a suo agio nei profondi canali della pista. Con il tempo di 1:54.489 ha messo dietro tutti quanti e al via della manche è sempre stato nelle prime tre posizioni. Addirittura per cinque giri ha occupato la seconda piazza ma un doppiato l’ha un po’ ostacolato e Vlaanderen lo ha ripassato a due giri dalla bandiera a scacchi. Ad una prova dal termine Maxime è quinto assoluto a soli 13 punti dal podio.

Michele Cervellin, SM Action Yamaha

Michele Cervellin, SM Action Yamaha

Photo by: Adriano Dondi

Positiva la gara anche di Michele Cervellin. Nella manche della MX2, Michele è quinto al primo passaggio dietro a Ben Watson. I due si danno battaglia e proprio all’ultimo giro passa l’inglese proprio nella curva in discesa che precede il traguardo. A Mantova, dove si correrà l’ultima prova, il pilota delle Fiamme Oro proverà a mantenere il terzo gradino del podio e magari recuperare i 25 punti che lo separano da Mikkel Haarup che occupa la seconda posizione.

Gare difficili per Michael Mantovani e Andrea Adamo. Mantovani non parte male nella manche della MX2 ma fa un errore al terzo passaggio e scivola nelle ultime posizioni. Chiude 30esimo e non si qualifica per la gara finale. A differenza di Riola Sardo, questa volta Andrea Adamo non si trova a suo agio con il fondo della pista. 25esimo al primo passaggio, Adamo rimonta fino al 20esimo posto ma proprio all’ultimo giro Larranaga lo sorpassa e lo esclude dalla Supercampione.

Andrea Adamo, SM Action Yamaha

Andrea Adamo, SM Action Yamaha

Photo by: Adriano Dondi

Nella gara che chiude la giornata, Michele Cervellin e Maxime Renaux viaggiano praticamente appaiati per alcuni giri con Renaux settimo e Cervellin ottavo. A quattro giri dal termine, Cervellin rompe gli indugi e si prende la settima piazza che manterrà fino alla bandiera a scacchi.

Michele Cervellin: "Nono stante una pista impegnativo e molto segnata, è stato un bel fine settimana. Nella prima manche ho fatto una buona partenza ed anche se era difficile sorpassare ho chiuso quarto. Nella Supercampione mi sono preso un bel settimo posto finale. Considerato che correvamo con i 450, lo ritengo un buon piazzamento. Stiamo lavorando molto con il Team per trovare il giusto set up alla moto. Ora spero di allenarmi bene per la gara di Mantova dove sono in lotta per podio".

Maxime Renaux: "Sono contento della gara di oggi perchè ho fatto la Pole Position nella MX2 e sono salito sul podio nella manche di categoria. Sono partito nei primi cinque passando poi al secondo posto che ho mantenuto per cinque giri. Purtroppo ho fatto un errore finendo in un canale e Vlaanderen mi ha ripassato. Nella Supercampione ho chiuso ottavo e mi ritengo molto soddisfatto di come sto andando".

Michael Mantovani: "Tutto sommato oggi è andata bene. Nelle cronometrate sono riuscito a fare un buon giro finendo 12esimo nel mio gruppo. Nonostante una posizione larga, nella gara della MX2 ho fatto una buona partenza. Ero nei venti ma al terzo passaggio sono scivolato perdendo diverse posizioni. Ho faticato a risalire e non sono riuscito a qualificarmi. Per me queste due prime gare sono state le più ostiche, domenica saremo a Mantova dove spero di avere un buon ritmo e centrare la qualifica nella Supercampione".

Michael Mantovani, SM Action Yamaha

Michael Mantovani, SM Action Yamaha

Photo by: Adriano Dondi

Prossimo Articolo
Internazionali d'Italia: Tony Cairoli concede il bis nella tappa di Ottobiano

Articolo precedente

Internazionali d'Italia: Tony Cairoli concede il bis nella tappa di Ottobiano

Prossimo Articolo

Tony Cairoli comincia alla grande aggiudicandosi gli Internazionali d'Italia Eicma Series 2019

Tony Cairoli comincia alla grande aggiudicandosi gli Internazionali d'Italia Eicma Series 2019
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Motocross Italiano
Evento Internazionali d'Italia: Ottobiano
Sotto-evento Domenica
Location Ottobiano
Piloti Michele Cervellin
Autore Adriano Dondi