Internazionali d'Italia: lo "Zar" Bobryshev vince ad Ottobiano

Il russo della Honda HRC ha avuto la meglio su Jeremy Van Horebeek nella Elite, al termine di un duello particolarmente entusiasmante.

Sul tracciato sabbioso di Ottobiano, in una giornata condizionata da freddo e pioggia, i protagonisti degli Internazionali d’Italia SIDI Series 2016, sono scesi in pista per disputare l’ultima prova e determinare chi avrebbe vinto i 50.000 euro del primo premio.

Due i piloti in grado di contendersi il “bottino”: Evgeny Bobryshev (Team HRC) e Jeremy Van Horebeek (Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team). Nella gara riservata alle MX1 vince il pilota della Yamaha che si prende la Red Plate della categoria ma, quello che conta, è la vittoria della Elite, dove si sfidano i migliori venti piloti delle due categorie, MX1 e MX2.

Al via, Bobryshev si porta in testa e impone un ottimo ritmo. Sembra fatta per il russo del Team HRC ma, dalle retrovie, arriva fortissimo Van Horebeek. I due si danno battaglia con staccate al limite e incroci di traiettoria ma, dopo i venticinque minuti di gara e i due “classici” giri, Bobryshev passa per primo sul traguardo con Van Horebeek subito dietro.

Al terzo posto il tedesco Max Nagl (Rockstar Energy Husqvarna Factory) che conquista anche il premio Hurly Holeshot in quanto sempre veloce al via. Quarto si piazza un Tim Gajser (Team Honda Gariboldi e Campione in carica della MX2) che gara dopo gara prende sempre più confidenza con la Honda 450 che utilizzerà nel Mondiale MXGP. Bene anche David Philippaerts (Team DP19) che sulla sua Yamaha gommata Michelin riesce ad entrare nei primi dieci.

Articolo di Adriano Dondi

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Motocross Italiano
Evento Internazionali D'Italia Cross 2016
Sub-evento Ottobiano
Articolo di tipo Ultime notizie