Cavallara ospita la quinta tappa del Tricolore Motocross

In classe MX1 è tutto pronto per proseguire il duello tra David Philippaerts ed Alessandro Lupino, mentre nella MX2 Michele Cervellin è statp fino a qui l'indiscusso dominatore.

Sarà il circuito di “Cavallara Mondavio” ad ospitare domenica 17 luglio, la quinta prova del Campionato Italiano MX1/MX2. Un Campionato che sta avendo un ottimo successo sia in termini di pubblico che di visibilità mediatica, grazie anche alla sinergia messa in atto fra FX Action - FMI ed i Moto Club che ospitano le singole prove.

Il tracciato, che si trova sulle colline marchigiane, è lungo 1.600 metri ed ha un fondo duro che sarà però lavorato sapientemente dai volontari del Moto Club Cavallara, per fornire ai piloti tutte le migliori condizioni per scendere in pista.

Il Campionato Italiano MX1/MX2 è ormai in dirittura d’arrivo. Con la prova di Cavallara, mancano infatti soltanto tre gare alla fine della stagione e chi è in lotta per il titolo, non potrà permettersi passi falsi.

Nella MX1 continua la lotta fra David Philippaerts (Team DP19 – Yamaha) e Alessandro Lupino (Team Honda RedMoto) che si stanno dando battaglia dall’inizio della stagione ed ora sono separati da soli 201 punti. Nicola Recchia (Scoccia Racing – Kawasaki) è terzo staccato dalla vetta di 431 punti ed ha però un buon margine su Peter Irt (C.D.P. Cortenuova – Yamaha) e su Stefano Pezzuto (Italian Style KTM) che occupa la quinta piazza.

Nella Over 21, Davide Bertugli (Mc Castellarano – Husqvarna) e Rocco Frignani (Mc Mantovano T. Nuvolari – Suzuki) sono separati da 84 punti ma devono stare attenti a Simone Tabone (SS Racing Team – Honda) che è terzo ma a soli 192 punti dal Leader.

Lotta serrata anche nella Under 21 dove i primi quattro sono racchiusi in soli 38 punti. Al comando c’è Jimmy De Nicola (Pardi Racing – Honda) seguito da Leobruno Di Biase (Mc I Guerrieri – Husqvarna), da Thomas Marini (Team Solaris – Husqvarna) che è anche in testa nella 300 2T e da Luca Poggi (Mmx Maggiora Motocross – KTM).

Dall’alto dei suoi 1738 punti, Michele Cervellin (Honda Martin Technology) è l’indiscusso dominatore della MX2. Simone Zecchina (C.D.P. Cortenuova – Yamaha) è secondo ma il suo distacco da Cervellin è notevole (638 punti). La terza piazza è occupata da Simone Furlotti (Team SM Action – Yamaha) che ha dimostrato di poter far bene anche nel Mondiale MX2 mentre Davide Bonini (Team SDM – Husqvarna) è quarto ma anche lui è lontano dal primo posto. Chiude la top five Giuseppe Tropepe (TeamHonda JTech) che dopo aver saltato la prova di San Severino per recuperare un problema fisico avuto in apertura di stagione, dovrebbe rientrare proprio a Cavallara.

David Ciucci (Mc Lumezzane – Yamaha) comanda la Over 21 e il suo unico antagonista è per ora Francesco Ciola (Team Hobby Motor – Suzuki) che lo insegue a 149 punti. Luca Mangiarini (MX Garda Lake – Yamaha) è terzo ma molto staccato.

Nella Under 21 un ottimo Morgan Lesiardo (Team DP19 – Yamaha) precede un Alberto Forato (Junior Team Assomotor – Honda) che nell’ultima prova dell’Europeo a Mantova, si è ben comportato aggiudicandosi la quarta piazza assoluta a pari punti con il terzo classificato. Saranno questi due ragazzi che probabilmente si giocheranno la LEADERSHP della categoria perché Michael Mantovani (Team Apex Moto – KTM) ha un distacco da Lesiardo di oltre 300 punti.

Per quanto riguarda la programmazione televisiva, dalle ore 14:00 di domenica, si potranno vedere le dirette sul canale 810 di SKY oppure in Streaming su www.sportelevision.it. Replica delle gare due di MX2 e MX1 più la Supercampione, anche su SPORTITALIA, canale 225 di SKY e 60 sul Digitale Terrestre in orari che saranno definiti a breve.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Motocross Italiano
Evento Cavallara
Articolo di tipo Preview