Weekend finito per Tatsuki Suzuki: si è fratturato il radio destro

Il pilota giapponese della SIC58 Squadra Corse è stato dichiarato unfit dopo la caduta di cui è stato vittima nelle fasi conclusive della prima sessione di prove libere del GP del Qatar di classe Moto3.

Il Mondiale Moto3 2018 è iniziato nel peggiore dei modi per Tatsuki Suzuki. Il GP del Qatar, infatti, è finito subito dopo la prima sessione di prove libere per il portacolori della SIC58 Squadra Corse.

Il giapponese trapiantato in Romagna è stato vittima di un highside all'uscita della curva 10 quando mancavano pochi secondi alla conclusione della FP1 di Losail.

Inizialmente sembrava che non si fosse fatto nulla di rilevante, ma poi una volta arrivato ai box si è accorto che il braccio e la mano destra si erano gonfiati.

Per questo Tatsuki è stato portato al Centro Medico del circuito, dove purtroppo gli è stata diagnosticata la frattura del radio. Un infortunio che lo ha reso unfit per il resto del weekend.

Dopo il Qatar ci sarà un buco di tre settimane prima del GP d'Argetina (9 aprile) e la speranza di Suzuki quindi è di riuscire a recuperare in tempo per Termas de Rio Hondo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Losail
Circuito Losail International Circuit
Piloti Tatsuki Suzuki
Team SIC58 Squadra Corse
Articolo di tipo Ultime notizie