Valentino: "Fenati-VR46? Credo che sarà una chiusura definitiva"

Dopo la gara del Red Bull Ring il "Dottore" ha confermato che Romano non correrà con lo Sky Racing Team VR46 a Brno, ma parla di una sconfitta per il fallimento del progetto e aggiunge: "Non è stata una scelta a cuor leggero".

L'avventura di Romano Fenati con lo Sky Racing Team VR46 deve considerarsi conclusa qui. Nella serata di ieri la squadra aveva diffuso un breve comunicato stampa per annunciare che il pilota di Ascoli era stato sospeso per reiterati comportamenti inopportuni all'interno del team e che quindi non avrebbe corso oggi al Red Bull Ring.

A mettere la parola fine definitiva è stato Valentino Rossi durante il suo debrief al termine del GP d'Austria. Quando gli è stato chiesto di Fenati, che è stato un suo pupillo in questi due anni e mezzo, il "Dottore" ha faticato a trovare le parole.

"Mi piacerebbe riuscire a trovare le parole giuste. Per noi è una sconfitta perché speravamo di riuscire dove altri non ce l'hanno fatta. Speravamo di aiutare Fenati a tirare fuori il suo grande talento e di farlo diventare un pilota professionista" ha detto il pesarese.

"Purtroppo non ce l'abbiamo fatta e penso che non correrà con noi a Brno. Forse sarà con un altro team, ma per noi credo che sarà un chiusura definitiva. Non credo che faremo marcia indietro perché non è stata una scelta presa a cuor leggero" ha proseguito.

Quando poi gli è stato chiesto qualche dettaglio su cosa è accaduto per portare alla rottura, ha aggiunto: "Sarebbe bello potervi raccontare cosa è successo. Diciamo che delle volte Fenati dà in escandescenza e poi quando si ritorna sempre al punto d'inizio ogni tre-quattro gare, vuol dire che si ritornerà al punto d'inizio anche tra tre-quattro anni".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Spielberg
Circuito Red Bull Ring
Piloti Valentino Rossi , Romano Fenati
Team Team VR46
Articolo di tipo Ultime notizie