Ufficiale: Ana Carrasco torna in Moto3 e corre con Boé Racing nel 2022

Ana Carrasco correrà con il team Boé Racing nel 2022, tornando in Moto3 dopo cinque stagioni nel mondiale Supersport 300, in cui ha vinto il titolo nel 2018. La pilota spagnola sarà l’unica donna nel motomondiale nella stagione che sta per cominciare.

Ufficiale: Ana Carrasco torna in Moto3 e corre con Boé Racing nel 2022
Carica lettore audio

Ana Carrasco correrà con il team Boé Racing nel 2022, tornando in Moto3 dopo cinque stagioni nel mondiale Supersport 300, in cui ha vinto il titolo nel 2018. La pilota spagnola sarà l’unica donna nel motomondiale nella stagione che sta per cominciare.

La notizia era nota già da tempo, ma l’ufficialità è arrivata solo più tardi: Ana Carrasco torna in Moto3 dopo cinque stagioni nella classe Supersport 300 e rientra nel motomondiale con il team Boé Racing, con cui aveva già corso nel 2015. La pilota spagnola lascia così Kawasaki per salire in sella alla KTM, affiancando David Munoz nella line-up a due. Carrasco entra “in corsa”, perché la squadra di Jose Angel Gutierrez aveva già annunciato David Salvador a fianco del connazionale, ma questo sarà sostituito dalla pilota di Murcia.

Ana Carrasco lascia la Supersport 300 dopo 50 gare, 7 vittorie, 3 pole position e un titolo mondiale nel 2018. Per la spagnola si tratta di un ritorno alle origini, proprio in Moto3 infatti aveva debuttato sulla scena mondiale per poi arrivare nel 2017 nelle derivate di serie, dove ha mostrato tutto il suo talento diventando la prima donna a vincere un titolo mondiale certificato FIM. Al termine di cinque stagioni in cui è stata anche “allieva” dell’ormai leggendario Jonathan Rea, Carrasco lascia la famiglia Kawasaki per tornare in sella alla KTM e ripartire dalla Moto3.

Bisognerà attendere non molto prima di vedere Ana Carrasco in pista: la Moto3 infatti svolgerà dei test a Portimao alla metà di questo mese. Ma fra poco più di un mese inizierà l’azione vera e propria. Il mondiale partirà il 6 marzo da Losail, in Qatar. Già da quel momento, si entrerà nel vivo e sia la pilota sia il team sono pronti a ripartire con il nuovo progetto insieme.

“Sono molto contenta di questa opportunità – commenta Ana Carrasco – dopo cinque anni nel mondiale Supersport 300 in cui sono riuscita a diventare campionessa del mondo nel 2018 e lottare per il titolo negli anni successivi. Credo che questa opportunità sia frutto di molto lavoro ben fatto nelle ultime stagioni e che sia arrivata in uno dei momenti migliori della mia carriera. Inoltre, poter tornare in Moto3 con questo team, insieme ai miei compagni di viaggio Carla Grau ed Eliseo Escamez, mi emoziona particolarmente, perché lavoriamo insieme dal 2015 e so per esperienza personale che sono un team molto competitivo. Voglio ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile il mio ritorno al paddock della MotoGP, il team Boé SKX, tutti gli sponsor e soprattutto Jose Angel Gutierrez Boé, per aver creduto e scommesso su di me per questa stagione. ho molta voglia di salire in moto e scoprire che sensazioni avrò. Sono fiduciosa del fatto che con un buon lavoro durante la pre-stagione potremo arrivare alla prima gara a un buon livello”.

Jose Angel Gutierrez Boé afferma: “Siamo molto motivati per questa nuova stagione. Il 2022 sarà una nuova sfida molto entusiasmante e siamo pronti a dare tutto in pista con i nostri nuovi piloti. Finalmente possiamo annunciare in maniera ufficiale la nostra line-up per quest’anno, in cui abbiamo fatto una chiara scommessa sportiva per il futuro. Ana Carrasco è stata l’ultimo ingresso e torna alla nostra struttura come pilota più matura e da campionessa del mondo. Nel caso di David Munoz, avevamo già confermato l’ingaggio alla fine del 2021, è un pilota in cui crediamo molto. Il suo potenziale è molto alto e ci darà grandi soddisfazioni. Dato che per la sua età non può disputare le prime sette gare, in questo periodo sarà sostituito da Gerard Riu, un altro pilota giovane che pensiamo possa imparare molto con noi. Abbiamo molta voglia di scendere in pista”.

condivisioni
commenti

Moto3 | Dani Holgado operato per la frattura di una tibia in allenamento

Moto2 e Moto3 completano due giorni di test a Portimao