Tris di Binder al Mugello davanti ad un super Di Giannantonio

Il sudafricano della KTM si è imposto in volata, battendo il rookie italiano per appena 38 millesimi. Sul podio c'è anche Bagnaia. Grande rimonta di Antonelli fino al quarto posto, mentre Fenati e Navarro sono costretti al ritiro. Bulega è ottavo.

Il Mugello ha regalato come sempre una gara estremamente spettacolare per quanto riguarda la classe Moto3. Sul saliscendi toscano le scie sono fondamentali e quindi vengono sempre fuori delle gare di gruppo. L'edizione 2016 del GP d'Italia non ha fatto eccezioni, visto che alla fine sono ben 14 i piloti compresi nello spazio di 2".

Il problema, sempre che di problema si possa parlare, è che Brad Binder è diventaro sempre di più il dominatore della classe entrante. Il sudafricano della KTM ha infatti infilato la terza vittoria consecutiva, dando uno strappo importante in classifica, visto che i suoi diretti inseguitori, Jorge Navarro e Romano Fenati, sono stati costretti entrambi al ritiro (il primo per una caduta alla Bucine, l'italiano per un problema tecnico). Ora il suo margine è di 49 punti sullo spagnolo e di 60 su "Fenny"

Binder si è reso protagonista di una gara accorta ed è venuto fuori alla distanza, riuscendo a costruirsi un piccolo margine di sicurezza nella tornata decisiva, che gli ha permesso di respingere gli assalti finali dei giochi di scie sul lunghissimo rettilineo del Mugello.

Quello che è andato più vicino di tutti a soffiargli la vittoria è stato Fabio Di Giannantonio, rookie del Gresini Racing che su una pista che conosceva ha corso con grinta, dimostrando di avere il talento per stare con i migliori. Alla fine si è arreso per appena 38 millesimi. Ma sul podio c'è anche la Mahindra di Pecco Bagnaia, arrivato così al terzo podio stagionale dopo averci provato in tutti i modi. Ora forse anche lui va inserito nella rosa dei candidati al titolo.

Merita un grande applauso però anche Niccolò Antonelli: partito dalle retrovie dopo una caduta avvenuta nelle qualifiche, il portacolori della Ongetta Rivacold ha chiuso ai piedi del podio, conquistando punti pesanti e spuntandola per appena due millesimi su Fabio Quartararo, che pur essendo quinto paga appena 77 millesimi sul vincitore.

Nella top ten ci sono anche gli altri due portacolori dello Sky Racing Team VR46, ovvero Nicolò Bulega ed Andrea Migno: entrambi hanno avuto delle sparate al top, ma poi hanno chiuso rispettivamente ottavo e decimo. Considerando che ha un polso non ancora al 100% non è male neppure il 12esimo posto di Enea Bastianini e poi c'è un punticino anche per Lorenzo Dalla Porta. Tra i protagonisti al traguardo invece mancano Khairul Idham Pawi ed Aaron Canet, scivolati nelle fasi conclusive della corsa.

Stefano Valtulini e Lorenzo Petrarca chiudono il gruppone in 24esima e 25esima posizione, mentre ad Andrea Locatelli e Fabio Spiranelli è toccato lo stesso destino Romano Fenati, ovvero il ritiro.

PosizionePilotaTeamMotoTempoGiri
1 Sud AfricaBrad Binder  Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP 39:49.382 20
2 Fabio Di Giannantonio  Gresini Racing Moto3 Honda NSF250RW +0.038 20
3 ItaliaFrancesco Bagnaia  ASPAR Mahindra Team Moto3 Mahindra MGP30 +0.069 20
4 ItaliaNiccolò Antonelli  ItaliaOngetta-Rivacold Honda NSF250RW +0.075 20
5 SpagnaFabio Quartararo  Regno UnitoLeopard Racing KTM RC 250 GP +0.077 20
6 GiapponeHiroki Ono  Honda Team Asia Honda NSF250RW +1.037 20
7 Joan Mir  Regno UnitoLeopard Racing KTM RC 250 GP +1.532 20
8 Nicolo Bulega  SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP +1.538 20
9 Juan Francisco Guevara  SpagnaRBA Racing Team KTM RC 250 GP +1.567 20
10 Andrea Migno  SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP +1.762 20
11 FranciaJules Danilo  ItaliaOngetta-Rivacold Honda NSF250RW +1.791 20
12 ItaliaEnea Bastianini  Gresini Racing Moto3 Honda NSF250RW +1.792 20
13 SpagnaGabriel Rodrigo  SpagnaRBA Racing Team KTM RC 250 GP +1.933 20
14 SpagnaJorge Martin  ASPAR Mahindra Team Moto3 Mahindra MGP30 +2.011 20
15 Lorenzo Dalla Porta  Schedl GP Racing KTM RC 250 GP +2.041 20
16 BelgioLivio Loi  RW Racing GP BV Honda NSF250RW +2.391 20
17 Repubblica CecaJakub Kornfeil  Drive M7 SIC Racing Team Honda NSF250RW +2.434 20
18 Bo Bendsneyder  Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP +2.577 20
19 GiapponeTatsuki Suzuki  CIP-Unicom Starker Mahindra MGP30 +2.775 20
20 Repubblica CecaKarel Hanika  ItaliaPlatinum Bay Real Estate Mahindra MGP30 +4.289 20
21 SpagnaMaria Herrera  MH6 Team KTM RC 250 GP +4.916 20
22 Adam Norrodin  Drive M7 SIC Racing Team Honda NSF250RW +34.654 20
23 Regno UnitoJohn McPhee  Peugeot MC Saxoprint Peugeot MGP30 +34.692 20
24 Stefano Valtulini  3570 Team Italia Mahindra MGP30 +34.739 20
25 Lorenzo Petrarca  3570 Team Italia Mahindra MGP30 +42.628 20
R Aron Canet  Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250RW   19
R Fabio Spiranelli  CIP-Unicom Starker Mahindra MGP30   19
R Khairul Idham Pawi  Honda Team Asia Honda NSF250RW   19
R Andrea Locatelli  Leopard Racing KTM RC 250 GP   13
R Jorge Navarro  Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250RW   11
R Romano Fenati  SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP   9
R Darryn Binder  Platinum Bay Real Estate Mahindra MGP30   7
R Alexis Masbou  Peugeot MC Saxoprint Peugeot MGP30   3
  Davide Pizzoli  Procercasa - 42 Motorsport KTM RC 250 GP   0
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Mugello
Sub-evento Domenica, la gara
Circuito Mugello
Piloti Francesco Bagnaia , Brad Binder , Fabio Di Giannantonio
Team Red Bull KTM Factory Racing
Articolo di tipo Gara