Test Spielberg, Moto3: team Sky VR46 al lavoro sul telaio 2018

condivisioni
commenti
Test Spielberg, Moto3: team Sky VR46 al lavoro sul telaio 2018
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
15 ago 2017, 09:20

Bulega e Migno concentrati per avere una buona base sin dalla prima gara della prossima stagione. Il team Ajo ha invece usato il telaio 2016. Dunlop ha portato diverse gomme nuove anteriori e posteriori.

Juan Francisco Guevara, RBA Racing Team
John McPhee, British Talent Team
Andrea Migno, Sky Racing Team VR46
Niccolo Antonelli, Red Bull KTM Ajo
La caduta di Andrea Migno, Sky Racing Team VR46
Joan Mir, Leopard Racing
Aron Canet, Estrella Galicia 0,0

Oltre alla Moto2, anche i team della Moto3 si sono fermati al Red Bull Ring per effettuare una giornata di test in vista dei prossimi appuntamenti del Motomondiale. Anche in questo caso, così come in Moto2, Dunlop ha messo a disposizione dei piloti nuove mescole morbide e dure anteriori, ma anche tre gomme posteriori differenti per quanto riguarda le misure.

Sono stati infatti provati dei pneumatici più grandi (da 120/65 al posto che 115/75 di quelli attuali) che dovrebbero favorire il grip e un miglior scaricamento sull’asfalto della potenza. La mescola media è simile a quella già a disposizione mentre la soft è un po’ più rigide e la dura è poco più morbida.

Dopo un weekend deludente dal punto di vista dei risultati, il team Sky VR46 ha impiegato entrambi i propri piloti titolari - Nicolò Bulega e Andrea Migno - per provare aggiornamenti al telaio 2018.

Il team KTM Ajo, invece, ha fatto prove solo con le nuove gomme Dunlop e su nuovi assetti. Da segnalare che nei test è stato provato il telaio 2016, dunque risulta difficile poter fare confronti diretti con le altre KTM in pista nei test.

Grande lavoro anche per Philipp Oettl, il quale è riuscito a chiudere la gara di domenica scorsa in seconda posizione alle spalle di uno scatenato Joan Mir. Il pilota del team Sudmetall Schedl GP ha provato nuove sospensioni e ha lavorato per migliorare le geometrie della propria moto con l'obiettivo di capire cosa abbia generato la perdita d'aderenza al posteriore nel corso della gara.

Lavoro su impostazioni e geometrie per Maria Herrera. Gabriel Rodrigo e il compagno di squadra Juan Francisco Guevara hanno svolto un programma dedicato al miglioramento delle prestazioni sul passo gara a causa della differenza consistente che intercorre tra i loro tempi nelle Qualifiche e quelli in gara.

Prossimo articolo Moto3

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Spielberg, test di Agosto
Sotto-evento Lunedì
Location Red Bull Ring
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Test