Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
59 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
59 giorni
WRC
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
24 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
39 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
25 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
33 giorni

Sepang, Libere 1: Binder precede Pawi con la pista che va asciugando

condivisioni
commenti
Sepang, Libere 1: Binder precede Pawi con la pista che va asciugando
Di:
28 ott 2016, 01:53

La prima sessione di prove libere del GP della Malesia è iniziata con il sole, ma con delle chiazze d'umido a causa della pioggia della notte. Il campione del mondo chiude davanti allo specialista malese e ad un ottimo Pecco Bagnaia.

Proprio come una settimana fa a Phillip Island, i protagonisti della Moto3 hanno dovuto fare i conti con una pista non in perfette condizioni per iniziare il weekend del GP della Malesia.

La pioggia caduta nel corso della notte aveva lasciato diverse chiazze d'umido sul nuovo asfalto del tracciato di Sepang, che è andato via via asciugando nel corso della prima sessione di prove libere, garantendo un costante miglioramento delle condizioni e delle prestazioni.

Alla fine il più veloce è stato il campione del mondo Brad Binder, che con la sua KTM ha messo a referto un crono di 2'15"520, con cui ha distanziato il pilota di casa Khairul Idham Pawi, che ancora una volta si è confermato un grande specialista delle condizioni d'umido.

Terzo tempo per il migliore degli italiani, che è stato Pecco Bagnaia in sella alla Mahindra, staccato però di oltre un secondo. Questo vuol dire però che nelle prime tre posizioni ci sono ben tre moto differenti.

A completare la top five troviamo una sorpresa come Marcos Ramirez e Livio Loi, ma va segnalata anche l'ottima prestazione del rookie Aron Canet, sesto davanti ai connazionali Jorge Martin, Joan Mirt e Jorge Navarro, con il francese Fabio Quartararo a chiudere il quadro delle prime dieci posizioni.

Per trovare degli altri italiani bisogna scendere alla 13esima ed alla 14esima posizione occupate da Andrea Locatelli ed Andre Migno, con Niccolò Antonelli che invece è in 20esima piazza. Molto più attardati invece tutti gli altri.

Bisogna ricordare poi che questo fine settimana non potrà essere della partita Enea Bastianini, alle prese con la frattura di una vertebra rimediata nell'incidente di Phillip Island. Il suo sostituto, l'esordiente Ayumi Sasaki ha fatto segnare il 22esimo tempo.

Da segnalare, infine, le cadute fortunatamente senza conseguenze di cui si sono resi protagonisti Juanfran Guevara e Maria Herrera.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 41 Brad Binder KTM 7 2'15.520     147.246 220.4
2 89 Khairul Pawi Honda 10 2'16.371 0.851 0.851 146.327 219.7
3 21 Francesco Bagnaia Mahindra 11 2'16.534 1.014 0.163 146.152 222.1
4 42 Marcos Ramirez Mahindra 12 2'16.834 1.314 0.300 145.832 221.2
5 11 Livio Loi Honda 10 2'16.898 1.378 0.064 145.763 223.7
6 44 Aron Canet Honda 14 2'16.900 1.380 0.002 145.761 223
7 88 Jorge Martin Mahindra 14 2'16.902 1.382 0.002 145.759 223.6
8 36 Joan Mir KTM 15 2'17.141 1.621 0.239 145.505 224.3
9 9 Jorge Navarro Honda 13 2'17.171 1.651 0.030 145.473 215
10 20 Fabio Quartararo KTM 15 2'17.185 1.665 0.014 145.459 226.4
11 84 Jakub Kornfeil Honda 14 2'17.424 1.904 0.239 145.206 226
12 76 Hiroki Ono Honda 15 2'17.448 1.928 0.024 145.180 223.5
13 55 Andrea Locatelli KTM 12 2'17.836 2.316 0.388 144.772 217
14 16 Andrea Migno KTM 12 2'17.942 2.422 0.106 144.660 220.9
15 64 Bo Bendsneyder KTM 13 2'18.026 2.506 0.084 144.572 221.4
16 65 Philipp Oettl KTM 15 2'18.112 2.592 0.086 144.482 225.2
17 95 Jules Danilo Honda 14 2'18.279 2.759 0.167 144.308 220.9
18 12 Albert Arenas Ovejero Peugeot 12 2'18.291 2.771 0.012 144.295 218.4
19 40 Darryn Binder Mahindra 13 2'18.375 2.855 0.084 144.208 223.4
20 23 Niccolò Antonelli Honda 10 2'18.447 2.927 0.072 144.133 221.7
21 19 Gabriel Rodrigo KTM 6 2'18.491 2.971 0.044 144.087 225.5
22 71 Ayumu Sasaki Honda 13 2'18.959 3.439 0.468 143.602 224.2
23 48 Lorenzo dalla Porta KTM 15 2'18.981 3.461 0.022 143.579 223.2
24 7 Adam Norrodin Honda 13 2'18.996 3.476 0.015 143.563 224.3
25 8 Nicolò Bulega KTM 15 2'19.002 3.482 0.006 143.557 220.5
26 24 Tatsuki Suzuki Mahindra 12 2'19.221 3.701 0.219 143.331 216.8
27 58 Juanfran Guevara KTM 7 2'19.544 4.024 0.323 143.000 224.5
28 38 Hafiq Azmi Peugeot 15 2'19.728 4.208 0.184 142.811 218.2
29 4 Fabio Di Giannantonio Honda 11 2'20.160 4.640 0.432 142.371 226
30 77 Lorenzo Petrarca Mahindra 15 2'20.872 5.352 0.712 141.651 221.4
31 6 Maria Herrera KTM 9 2'21.087 5.567 0.215 141.436 218.3
32 43 Stefano Valtulini Mahindra 14 2'22.263 6.743 1.176 140.266 217.2
  3 Fabio Spiranelli Mahindra 12 2'25.224 9.704 2.961 137.407 217.3

 

Prossimo Articolo
Bastianini non può correre a Sepang: al suo posto c'è Sasaki

Articolo precedente

Bastianini non può correre a Sepang: al suo posto c'è Sasaki

Prossimo Articolo

Sepang, Libere 2: bella zampata di Pecco Bagnaia sul bagnato

Sepang, Libere 2: bella zampata di Pecco Bagnaia sul bagnato
Carica commenti