Primo centro di Mir in Austria, ma Binder scappa nel mondiale

Lo spagnolo coglie la prima vittoria in carriera dopo una gara corsa tutta con il coltello tra i denti e si impone su Binder ed un Bastianini bravo a beffare Quartararo. Navarro cade e scivola a meno 67 punti dalla vetta della classifica piloti.

E' giunto finalmente il giorno della prima vittoria per Joan Mir in Moto3. Lo spagnolo del team Leopard ha centrato il weekend perfetto, conquistando di furbizia la pole position al sabato ed ottenendo il primo trionfo nella categoria grazie ad una condotta di gara aggressiva sin dalle prime fasi.

Mir non ha avuto un ottimo spunto al via, venendo subito sopravanzato da Binder ed Enea Bastianini. I tre, già protagonisti nella sessione di qualifiche, hanno cercato di fare il vuoto nelle prime battute, ma non hanno fatto i conti con un Quartararo ed un Oettl in giornata di grazia.

Il compagno di team di Mir ed il tedesco sono riusciti infatti a ricucire lo strappo con il trio verso metà gara ed hanno tentato di inserirsi nella lotta per il successo conclusivo. La battaglia per la vittoria è stata decisamente entusiasmante, con sorpassi al limite e carenate, specie tra i due alfieri del team Leopard, che hanno reso incerto il risultato finale.

Joan Mir non si è lasciato intimorire dagli scontri e, guidando come un veterano più che come un rookie, ha approfittato di un Binder apparso piuttosto nervoso nel finale per beffarlo a poche curve dal termine e cogliere così la prima affermazione. 

Il sudafricano ha mostrato un passo decisamente ottimo nel corso dell'intero weekend, ma in gara non è riuscito ad andare via, trovandosi coinvolto in duelli che lo hanno certamente rallentato. Un errore commesso a pochi giri dal termine, lo ha inizialmente retrocesso in quinta posizione costringendolo ad una rimonta furiosa sino al secondo gradino del podio.

L'unica consolazione per Binder viene dalla classifica piloti. Il rivale diretto per il titolo, Navarro, è stato infatti protagonista di una caduta in Curva 2 mentre si trovava in nona posizione. Per lo spagnolo la situazione adesso si fa complicata dato che il distacco dal sudafricano è adesso pari a 67 punti.

Ottimo il terzo posto di Enea Bastianini anche se resta il rimpianto per un risultato che poteva essere certamente più prestigioso. L'italiano ha lottato sin dal via, bruciando allo start il polelman Mir e Binder per poi lottare con i due rivali per tutta la gara.

La rimonta di Oettl e di Quartararo, e soprattutto le battaglie tra il francese e Mir, hanno impedito a Bastianini di poter stare costantemente in scia a Binder, costringendolo a staccate al limite pur di centrare un successo che oggi non è arrivato.

Quartararo ed Oettl, come detto, sono stati protagonisti di una grande rimonta nella fase centrale di gara. I due sono riusciti ad emergere dal gruppo degli inseguitori per agganciare quello di testa e regalare al pubblico una lotta a cinque davvero intensa, conclusa con il quarto ed il quinto posto finale.

Sesto posto conclusivo per Jorge Martin davanti alla sorpresa delle Libere Bo Bendsneyder ed a Fabio Di Giannantonio, ottavo e bravo a precedere per appena due millesimi Nicolò Bulega. 

Il rookie del team Sky VR46 ha tenuto alta la bandiera del team dopo il caos creatosi a seguito della sospensione di Romano Fenati. Il #5, nonostante l'esclusione dalla gara odierna, mantiene ugualmente il terzo posto nel mondiale piloti.

Livio Loi ha completato la top ten precedendo un Pecco Bagnaia in ritardo di appena due decimi dalla moto del belga.

La trasferta belga non ha portato grandi risultati ai piloti tricolore. Locatelli ha chiuso in tredicesima posizione, Antonelli in diciottesima, mentre Migno ha vissuto un weekend da dimenticare terminando venticinquesimo.

Cla #PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hRitiratoPunti
1   36 Joan Mir KTM 23 37'23.325     159.3   25
2   41 Brad Binder KTM 23 37'23.604 0.279 0.279 159.3   20
3   33 Enea Bastianini Honda 23 37'23.756 0.431 0.152 159.3   16
4   20 Fabio Quartararo KTM 23 37'23.764 0.439 0.008 159.3   13
5   65 Philipp Oettl KTM 23 37'23.925 0.600 0.161 159.3   11
6   88 Jorge Martin Mahindra 23 37'27.459 4.134 3.534 159.0   10
7   64 Bo Bendsneyder KTM 23 37'27.486 4.161 0.027 159.0   9
8   4 Fabio Di Giannantonio Honda 23 37'28.295 4.970 0.809 159.0   8
9   8 Nicolò Bulega KTM 23 37'28.297 4.972 0.002 159.0   7
10   11 Livio Loi Honda 23 37'28.587 5.262 0.290 159.0   6
11   21 Francesco Bagnaia Mahindra 23 37'28.740 5.415 0.153 158.9   5
12   58 Juanfran Guevara KTM 23 37'29.196 5.871 0.456 158.9   4
13   55 Andrea Locatelli KTM 23 37'29.230 5.905 0.034 158.9   3
14   6 Maria Herrera KTM 23 37'36.100 12.775 6.870 158.4   2
15   76 Hiroki Ono Honda 23 37'36.164 12.839 0.064 158.4   1
16   95 Jules Danilo Honda 23 37'36.267 12.942 0.103 158.4    
17   40 Darryn Binder Mahindra 23 37'37.415 14.090 1.148 158.3    
18   23 Niccolò Antonelli Honda 23 37'37.731 14.406 0.316 158.3    
19   84 Jakub Kornfeil Honda 23 37'37.842 14.517 0.111 158.3    
20   62 Stefano Manzi Mahindra 23 37'37.870 14.545 0.028 158.3    
21   44 Aron Canet Honda 23 37'37.988 14.663 0.118 158.3    
22   12 Albert Arenas Ovejero Peugeot 23 37'40.457 17.132 2.469 158.1    
23   7 Adam Norrodin Honda 23 37'40.768 17.443 0.311 158.1    
24   17 John McPhee Peugeot 23 37'51.631 28.306 10.863 157.3    
25   16 Andrea Migno KTM 23 37'51.730 28.405 0.099 157.3    
26   42 Marcos Ramirez Mahindra 23 38'03.538 40.213 11.808 156.5    
27   89 Khairul Pawi Honda 23 38'03.686 40.361 0.148 156.5    
28   43 Stefano Valtulini Mahindra 23 38'27.365 1'04.040 23.679 154.9    
29   3 Fabio Spiranelli Mahindra 23 38'27.383 1'04.058 0.018 154.9    
30   77 Lorenzo Petrarca Mahindra 23 38'27.838 1'04.513 0.455 154.9    
  dnf 9 Jorge Navarro Honda 18 29'18.573 5 Laps 5 Laps 159.1 Accident  
  dnf 19 Gabriel Rodrigo KTM 14 22'51.805 9 Laps 4 Laps 158.6 Accident  
  dnf 53 Marco Bezzecchi Mahindra 5 8'21.411 18 Laps 9 Laps 155.0 Accident  
  dnf 24 Tatsuki Suzuki Mahindra 5 8'22.188 18 Laps 0.777 154.7 Accident

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Spielberg
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Red Bull Ring
Piloti Enea Bastianini , Brad Binder , Joan Mir
Team Leopard Racing
Articolo di tipo Gara