Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
36 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Moto3: prima vittoria per Masia e primo podio per Arbolino in Argentina

condivisioni
commenti
Moto3: prima vittoria per Masia e primo podio per Arbolino in Argentina
Di:
31 mar 2019, 16:00

Lo spagnolo, scattato dalla pole, la spunta con un ultimo giro tutto all'attacco, precedendo un Binder che preclude le speranze di podio a Dalla Porta e Rodrigo. Arbolino finalmente centra l'appuntamento con il podio.

La classe Moto3 è sempre molto combattuta, ma probabilmente bisognerebbe inventarsi degli aggettivi nuovi per descrivere quello che abbiamo visto nel GP d'Argentina, perché fino a poche centinaia di metri dalla bandiera a scacchi è stato letteralmente impossibile dire chi ne sarebbe uscito vincitore.

I primi 17 si sono presentati sotto alla bandiera a scacchi racchiusi in un fazzoletto di appena poco più di due secondi. Ma non è tanto questo ad aver fatto venire il batticuore, quanto le staccate al limite a cui abbiamo assistito alla curva 5, dove a volte entravano anche quattro o cinque piloti appaiati tra loro.

Il più bravo ad emergere in questa gara da "duri" è stato Jaume Masia, che un giorno dopo la sua pole position iridato è andato a portarsi a casa anche la sua prima vittoria iridata. Lo spagnolo della Bester Capital Dubai ha cercato di rimanere sempre all'interno della top 10, ma è stato all'ultimo giro che si è riportato con prepotenza davanti.

 

Nell'ultimo passaggio si è presentato alla curva 13 davanti a tutti ed è stato bravo a resistere all'ultimo tentativo d'attacco dell'idolo locale Gabriel Rodrigo, che anzi ha subito anche il tamponamento di Darryn Binder, scomponendosi e ritrovandosi addirittura fuori dal podio.

Masia quindi è andato a prendersi la sua prima vittoria, proprio davanti al sudafricano, che ha firmato quindi un 1-2 KTM anche se con un ultimo giro abbastanza al limite: prima di toccare Rodrigo, infatti, aveva anche mandato largo Lorenzo Dalla Porta alla staccata della curva 5. Un peccato per entrambi, con l'argentino che ha chiuso sesto e l'italiano del Leopard Racing settimo.

Anche per l'Italia però c'è modo di fare festa oggi, perché Tony Arbolino è finalmente riuscito a conquistare quel primo podio che aspettava da tanto tempo. Scattato male dalla prima fila, il pilota dello Snipers Team non si è arreso e nel finale si è ritrovato lì a giocarsi il bersaglio grande. Per ora si è dovuto accontentare del gradino più basso, ma intanto è una prima conquista importante.

Leggi anche:

Ai piedi del podio c'è Niccolò Antonelli, seguito dal giapponese Ayumu Sasaki, ma è stata molto buona anche la rimonta di Dennis Foggia, ottavo dopo aver preso il via dalle parti basse della griglia. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 si è tolto anche la soddisfazione di comandare la gara per un giro, ma poi nel finale non era nella posizione giusta per attaccare il podio.

Punti anche per Andrea Migno, 11esimo, e per Celestino Vietti Ramus, 14esimo. Il grande deluso di oggi invece è senza dubbio Romano Fenati: il più esperto del lotto ha azzardato una gomma più morbida rispetto agli altri al posteriore e la scelta non ha pagato, relegandolo addirittura al 16esimo posto e lasciandolo quindi senza punti. Fuori da punti, infine, anche il rookie Riccardo Rossi, che ha chiuso 22esimo.

Per quanto riguarda la classifica iridata, al comando c'è sempre il giapponese Kaito Toba, oggi decimo, ma bravo a rimontare dopo un contatto con John McPhee e Alonso Lopez che gli aveva fatto perdere parecchio terreno. Il giapponese è a quota 31, con 2 punti di margine su Dalla Porta e 6 su Masia.

Cla   # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Ritirato Punti
1   5 Spain Jaume Masia KTM 21 38'54.562     155.6   25
2   40 South Africa Darryn Binder KTM 21 38'54.670 0.108 0.108 155.6   20
3   14 Italy Tony Arbolino Honda 21 38'54.857 0.295 0.187 155.6   16
4   23 Italy Niccolò Antonelli Honda 21 38'54.948 0.386 0.091 155.6   13
5   71 Japan Ayumu Sasaki Honda 21 38'55.081 0.519 0.133 155.5   11
6   19 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 21 38'55.112 0.550 0.031 155.5   10
7   48 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 21 38'55.150 0.588 0.038 155.5   9
8   7 Italy Dennis Foggia KTM 21 38'55.233 0.671 0.083 155.5   8
9   42 Spain Marcos Ramírez Honda 21 38'55.354 0.792 0.121 155.5   7
10   27 Japan Kaito Toba Honda 21 38'55.842 1.280 0.488 155.5   6
11   16 Italy Andrea Migno KTM 21 38'56.191 1.629 0.349 155.5   5
12   44 Spain Aron Canet KTM 21 38'56.337 1.775 0.146 155.5   4
13   24 Japan Tatsuki Suzuki Honda 21 38'56.398 1.836 0.061 155.5   3
14   13 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 21 38'56.540 1.978 0.142 155.5   2
15   25 Spain Raul Fernandez KTM 21 38'56.654 2.092 0.114 155.4   1
16   55 Italy Romano Fenati Honda 21 38'56.835 2.273 0.181 155.4    
17   79 Japan Ai Ogura Honda 21 38'56.912 2.350 0.077 155.4    
18   69 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 21 39'04.360 9.798 7.448 154.9    
19   81 Spain Aleix Viu KTM 21 39'04.466 9.904 0.106 154.9    
20   76 Makar Yurchenko KTM 21 39'04.698 10.136 0.232 154.9    
21   17 United Kingdom John McPhee Honda 21 39'21.026 26.464 16.328 153.8    
22   54 Riccardo Rossi Honda 21 39'21.606 27.044 0.580 153.8    
23   22 Japan Kazuki Masaki KTM 21 39'34.547 39.985 12.941 153.0    
24   84 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 21 39'34.739 40.177 0.192 152.9    
25   12 Filip Salac KTM 21 39'53.036 58.474 18.297 151.8    
26   61 Turkey Can Öncü KTM 20 38'57.184 1 Lap 1 Lap 148.0    
  dnf 77 Spain Vicente Perez KTM 13 24'03.687 8 Laps 7 Laps 155.7 Accident  
  dnf 21 Spain Alonso Lopez Honda 11 20'20.420 10 Laps 2 Laps 155.9 Accident  
Prossimo Articolo
Jaume Masia conquista la sua prima pole in Moto3 a Termas de Rio Hondo

Articolo precedente

Jaume Masia conquista la sua prima pole in Moto3 a Termas de Rio Hondo

Prossimo Articolo

Mondiale Moto3 2019: Toba mantiene la leadership davanti a Dalla Porta

Mondiale Moto3 2019: Toba mantiene la leadership davanti a Dalla Porta
Carica commenti