Niccolò Antonelli batte Brad Binder in volata in Qatar

Grande prova degli italiani che occupano cinque delle prime sei posizioni: Bagnaia completa il podio, ma dietro di lui ci sono anche un polemico Fenati, Bastianini e Bulega. Il Mondiale inizia alla grande per i nostri.

Sembrava un weekend stregato quello del GP del Qatar per Niccolò Antonelli, invece ha regalato una grande soddisfazione al pilota della Ongetta Rivacold. Dopo essere caduto per ben tre volte a cavallo tra giovedì e sabato, il pilota romagnolo ha dato il meglio di sé nella gara di oggi, battendo in volata la KTM di Brad Binder.

Ma è stata in generale una grande festa italiana, perché il sudafricano è l'unico intruso nelle prime sei posizione e gli altri sono tutti ragazzi di casa nostra, che hanno battagliato per la vittoria fino alla fine.

"Nicco" è stato bravo a portarsi con grinta in seconda posizione nella tornata conclusiva, poi ha adottato la scelta strategica giusta, tenendo la sua Honda nella scia della KTM di Binder, visto che a Losail il rettilineao è particolarmente lungo. Ed alla fine ha avuto ragione lui per appena 7 millesimi.

Sul gradino più basso del podio è salito un ottimo Pecco Bagnaia, autore di una rimonta davvero strepitosa con la sua Mahindra. Forse se avesse avuto qualche cavallo in più, avrebbe potuto dire la sua per la vittoria fino alla fine, ma il secondo podio di carriera è già un gran risultato e il sorpasso dell'ultimo giro su Jorge Navarro è stato davvero notevole.

Ai piedi del podio c'è un Romano Fenati che non ha risparmiato un po' di vena polemica nei confronti del nuovo compagno di squadra Nicolò Bulega, ma forse si dovrebbe rammaricare solamente con se stesso per l'errore commesso all'ultimo giro quando è andato lungo alla staccata della curva 1, arretrando in sesta posizione e recuperando solo fino alla quarta.

Completa la top five Enea Bastianini, che proprio negli ultimi due giri è riuscito a riagganciarsi al trenino dei migliore, guadagnando un paio di posizioni. Si merita senza dubbio un applauso Bulega, sesto al debutto nel Mondiale, ma soprattutto subito in grado di battagliare con i migliori dopo aver chiuso il gap accumulato nei primi giri: il rookie dello Sky Racing Team VR46 dovrà essere tenuto d'occhio.

Delude un pochino Jorge Navarro, che aveva iniziato l'ultimo giro in terza posizione, salvo poi ritrovarsi solo settimo al traguardo, davanti ad un Livio Loi che non ha sfruttato al meglio la prima fila. Più di tutti però delude l'atteso Fabio Quartararo, che ha chiuso solo 13esimo.

Subito fuori dai punti Maria Herrera, che ha chisuo 16esima, giusto davanti ad Andrea Migno. 21esimo posto per Andrea Locatelli e 26esimo per Fabio Di Giannantonio, mentre gli altri purtroppo sono tutti in coda al gruppo.

PosizionePilotaTeamMotoTempoGiri
1 ItaliaNiccolò Antonelli Ongetta-Rivacold Honda NSF250RW 38:12.161 18
2 Sud AfricaBrad Binder Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP +0.007 18
3 ItaliaFrancesco Bagnaia ASPAR Mahindra Team Moto3 Mahindra MGP30 +0.148 18
4 ItaliaRomano Fenati SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP +0.435 18
5 ItaliaEnea Bastianini Gresini Racing Moto3 Honda NSF250RW +0.606 18
6 Nicolò Bulega SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP +0.625 18
7 SpagnaJorge Navarro Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250RW +0.674 18
8 BelgioLivio Loi RW Racing GP BV Honda NSF250RW +1.710 18
9 Philipp Öttl Schedl GP Racing KTM RC 250 GP +8.611 18
10 Repubblica CecaJakub Kornfeil Drive M7 SIC Racing Team Honda NSF250RW +10.947 18
11 FranciaJules Danilo Ongetta-Rivacold Honda NSF250RW +12.379 18
12 Joan Mir Leopard Racing KTM RC 250 GP +12.380 18
13 SpagnaFabio Quartararo Leopard Racing KTM RC 250 GP +12.401 18
14 Bo Bendsneyder Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP +12.726 18
15 Aròn Canet Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250RW +12.784 18
16 SpagnaMaria Herrera MH6 Laglisse KTM RC 250 GP +12.939 18
17 Andrea Migno SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP +17.152 18
18 GiapponeHiroki Ono Honda Team Asia Honda NSF250RW +17.367 18
19 SpagnaGabriel Rodrigo RBA Racing Team KTM RC 250 GP +17.451 18
20 Adam Norrodin Drive M7 SIC Racing Team Honda NSF250RW +17.519 18
21 ItaliaAndrea Locatelli Leopard Racing KTM RC 250 GP +17.566 18
22 Khairul Idham Pawi Honda Team Asia Honda NSF250RW +17.608 18
23 Sud AfricaDarryn Binder Platinum Bay Real Estate Mahindra MGP30 +31.939 18
24 FranciaAlexis Masbou Peugeot MC Saxoprint Peugeot MGP30 +31.949 18
25 Juan Francisco Guevara RBA Racing Team KTM RC 250 GP +32.120 18
26 Fabio Di Giannantonio Gresini Racing Moto3 Honda NSF250RW +32.333 18
27 Regno UnitoJohn McPhee Peugeot MC Saxoprint Peugeot MGP30 +32.547 18
28 GiapponeTatsuki Suzuki CIP-Unicom Starker Mahindra MGP30 +32.812 18
29 Stefano Valtulini 3570 Team Italia Mahindra MGP30 +34.584 18
30 Repubblica CecaKarel Hanika Platinum Bay Real Estate Mahindra MGP30 +59.105 18
31 Lorenzo Petrarca 3570 Team Italia Mahindra MGP30 +59.109 18
32 Fabio Spiranelli CIP-Unicom Starker Mahindra MGP30 +1:34.948 18
R Jorge Martin ASPAR Mahindra Team Moto3 Mahindra MGP30   17
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Losail
Sub-evento Domenica, la gara
Circuito Losail International Circuit
Piloti Francesco Bagnaia , Niccolò Antonelli , Brad Binder
Articolo di tipo Gara