Strepitosa rimonta e due punti per Manzi a Misano

Il pilota del San Carlo Team Italia è risalito dalle retrovie al 14esimo posto. 23esimo il suo compagno Ferrari

L'aria di casa giova al San Carlo Team Italia. Nel tredicesimo round del Mondiale Moto3 2015 andato in scena al Misano World Circuit Marco Simoncelli che ha visto Enea Bastianini (Honda) assicurarsi la prima affermazione in carriera nel Motomondiale, Stefano Manzi è artefice di una brillante condotta di gara conclusasi con il 14esimo posto finale, mentre Matteo Ferrari è 23esima in rimonta.

Dal potenziale per ambire ad una corsa di livello, coadiuvato da un perfetto bilanciamento della propria Mahindra MGP3O frutto di un certosino lavoro di messa a punto di tutta la squadra, in gara Stefano Manzi ha dato prova del proprio valore. Scattato benissimo ritrovandosi 20esimo al termine del primo giro, da quel momento in avanti il sedicenne pilota riminese ha guadagnato ulteriore terreno ritrovandosi parte integrante del terzo gruppetto di testa ed in piena zona punti. A confronto con le Mahindra di Jorge Martin e Juanfran Guevara, nel corso dell'ultima e decisiva tornata della contesa ha arpionato un 14esimo posto che vale 2 punti mondiali in qualità di secondo miglior pilota Mahindra sul traguardo e, grazie al best lap personale di 1'43"174, il nono pilota in assoluto più veloce in pista.

Apprezzabile a sua volta la prestazione di Matteo Ferrari, 23esimo in rimonta dopo esser scattato dalla decima fila dello schieramento di partenza.

Stefano Manzi: "Sono davvero molto soddisfatto. E' stata una bella gara e siamo riusciti a conquistare un risultato importante che ripaga il lavoro compiuto in questi giorni con tutta la squadra. Sono partito bene e nei primi giri sono rimasto un pò imbottigliato nel terzo gruppetto di testa, qui ho perso tempo prezioso ed il contatto con il secondo gruppetto dove, tempi alla mano, potevo starci. A quel punto ho lottato con Migno e le altre due Mahindra di Martin e Guevara, sono riuscito a passarli entrambi all'ultimo giro ed è arrivato questo piazzamento. Sono contento, ma adesso il pensiero è già alla prossima gara per riconfermarci su questi livelli".

Matteo Ferrari: "Nella prima parte di gara mi sono espresso su buoni livelli. Mi sono ritrovato a sostanzialmente 1" dal gruppetto in lotta per la zona punti, poi con il trascorrere del tempo non ce l'ho fatta a mantenere il loro ritmo. Quando la moto è iniziata a scivolare per l'usura delle gomme ho faticato a tenere lo stesso passo dei primi giri, così non ho potuto far altro che cercare di difendere la mia posizione nella bagarre con Tonucci".

Cristiano Migliorati (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia Moto3): "Un risultato frutto del gran lavoro di tutta la squadra e di una perfetta condotta di gara da parte di Stefano Manzi. Come ribadito in più circostanze, il nostro pacchetto tecnico ed il potenziale del nostro team non ha nulla da invidiare rispetto alle squadre equipaggiate con moto Mahindra. C'è voluta la gara di casa, su di un circuito a noi ed al pilota favorevole, per dimostrarlo direttamente sul campo, confermando che questi risultati siano ampiamente alla nostra portata. Stefano ha mantenuto un ritmo-gara competitivo sull'1'43" basso con un miglior giro personale in 1'43"1, contenendo lo svantaggio a meno di 20" dal vincitore e non così distante dall'unica Mahindra che ha concluso davanti a noi. Da questo punto di vista siamo decisamente soddisfatti. Matteo Ferrari non è riuscito ad agganciarsi al gruppetto che girava sui tempi intorno all'1'43" alto: da qui il suo risultato finale".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Misano
Circuito Misano Adriatico
Piloti Matteo Ferrari , Stefano Manzi
Team Team Italia FMI
Articolo di tipo Gara