Formula 1 MotoGP
18 set
Warm Up in
15 Ore
:
28 Minuti
:
49 Secondi
WRC
18 set
Giorno 3 in
12 Ore
:
38 Minuti
:
49 Secondi
WSBK
04 set
Evento concluso
18 set
SBK WarmUP in
15 Ore
:
08 Minuti
:
49 Secondi
Formula E WEC
12 nov
Prossimo evento tra
53 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
25 set
Prossimo evento tra
5 giorni
GT World Challenge Europe Endurance

Moto3, Stiria: grande pole di Rodrigo, Arbolino quarto

condivisioni
commenti
Moto3, Stiria: grande pole di Rodrigo, Arbolino quarto
Di:

Quinta pole in carriera per l'Argentino del Gresini Racing, che precede Fernandez e Suzuki. Seconda fila per Arbolino e Vietti, Foggi in terza.

Le qualifiche della Moto3 hanno regalato un finale davvero infuocato ad una Q2 ritardata di oltre 20 minuti a causa dell'olio perso da Jaume Masia nella Q1, che ha portato tutti quanti ad aspettare che la pista si fosse ripulita e quindi gli ultimi minuti per andare all'attacco della pole position.

Alla fine è arrivata la quinta pole position di Gabriel Rodrigo nella classe entrante, anche se i tempi non sono stati da record tra la temperatura elevata e la presenza del filler in pista. L'argentino del Gresini Racing ha infatti messo tutti in fila con un crono di 1'36"470, battendo per appena 12 millesimi la KTM di Raul Fernandez, che quindi ha visto interrompersi a due la sua striscia di pole position consecutive.

Terzo tempo poi per il "giapporiccionese" Tatsuki Suzuki, che va quindi ad occupare uno slot in prima fila per la quinta volta in questa stagione con la Honda della SIC58 Squadra Corse.

Tanta Italia in seconda fila: ad aprirla c'è infatti Tony Arbolino, che era nel trenino giusto con Rodrigo e Fernandez, ma non è riuscito ad essere veloce quanto loro, pur pagando solo 105 millesimi con la Honda della Rivacold Snipers.

Molto interessante il quinto tempo di Celestino Vietti, perché il pilota dello Sky Racing Team VR46 lo ha ottenuto girando da solo e fino all'ultimo giro era lui quello che aveva il tempo da battere. Accanto a lui ci sarà poi John McPhee a completare la seconda fila.

La terza invece si apre con un altro italiano, Dennis Foggia del Leopard Racing, mentre il leader iridato Albert Arenas scatterà dalla nona posizione, alle spalle anche della Honda del giapponese Ai Ogura. Rispetto ad altre occasioni, buona poi la qualifica del fratello d'arte Darryn Binder, decimo.

Grazie alla prestazione della Q1, si è guadagnato la Q2 anche Niccolò Antonelli, che però non è riuscito a fare meglio del 15esimo tempo con la seconda Honda della SIC58 Squadra Corse. Aveva centrato la Q2 diretta invece Stefano Nepa, ma sarà subito dietro al pilota romagnolo, ad aprire la sesta fila.

Il primo degli esclusi al termine della Q1 è stato il giapponese Ayumu Sasaki, beffato per appena 47 millesimi. Il pilota della KTM Tech 3 ha preceduto un terzetto di piloti italiani capitanato da Riccardo Rossi, con nella sua scia Romano Fenati ed Andrea Migno.

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 si è anche reso protagonista di un incidente con Maximilian Kofler, scivolando alla curva 4 e trascinando con sé il pilota austriaco. Contatto per il quale è finito anche under investigation oltre a dover partire dalla 22esima posizione.

Ma non è tutto, perché per il pilota di Saludecio è stata una sessione veramente sfortunata, perché è uno di quelli che sono scivolati dopo la bandiera a scacchi sull'olio seminato lungo la pista dalla Honda di Masia, che era caduto ed è ripartito con la moto denudata dalle carene senza accorgersi della perdita. Il tutto fatto anche senza guanti.

Incidente che ha provocato un enorme ritardo della Q2 per pulire la pista ed è costato al pilota del Leopard Racing la possibilità di scendere in pista nel segmento decisivo, come punizione arrivata dalla Direzione Gara per il suo comportamento. Questo vuol dire che domani lo spagnolo scatterà dalla 18esima casella dello schieramento di partenza.

Nell'elenco degli eliminati poi c'è anche Davide Pizzoli, che dovrà prendere il via dalla 26esima posizione. Da segnalare che Barry Baltus non ha preso neppure la via della pista, rimanendo a piedi proprio all'uscita della pitlane.

Guarda il Gran Premio BMW M di Stiria live su DAZN. Attiva ora

Classifica Q2

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 7 1'36.470     161.434
2 Spain Raul Fernandez KTM 6 1'36.482 0.012 0.012 161.414
3 Japan Tatsuki Suzuki Honda 6 1'36.534 0.064 0.052 161.327
4 Italy Tony Arbolino Honda 7 1'36.575 0.105 0.041 161.259
5 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 6 1'36.645 0.175 0.070 161.142
6 United Kingdom John McPhee Honda 7 1'36.812 0.342 0.167 160.864
7 Italy Dennis Foggia Honda 5 1'36.965 0.495 0.153 160.610
8 Japan Ai Ogura Honda 7 1'37.029 0.559 0.064 160.504
9 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 6 1'37.072 0.602 0.043 160.433
10 South Africa Darryn Binder KTM 6 1'37.139 0.669 0.067 160.322
11 Turkey Deniz Öncü KTM 5 1'37.271 0.801 0.132 160.105
12 Czech Republic Filip Salač Honda 5 1'37.361 0.891 0.090 159.957
13 Spain Sergio Garcia Dols Honda 6 1'37.444 0.974 0.083 159.821
14 Spain Jeremy Alcoba Honda 7 1'37.523 1.053 0.079 159.691
15 Italy Niccolò Antonelli Honda 5 1'37.544 1.074 0.021 159.657
16 Italy Stefano Nepa KTM 7 1'37.620 1.150 0.076 159.532
17 Japan Kaito Toba KTM 5 1'38.034 1.564 0.414 158.859
18 Spain Jaume Masia Honda 0        

Classifica Q1

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Jaume Masia Honda 6 1'36.921     160.683
2 Italy Niccolò Antonelli Honda 7 1'37.014 0.093 0.093 160.529
3 Turkey Deniz Öncü KTM 6 1'37.150 0.229 0.136 160.304
4 South Africa Darryn Binder KTM 6 1'37.267 0.346 0.117 160.111
5 Japan Ayumu Sasaki KTM 6 1'37.314 0.393 0.047 160.034
6 Italy Riccardo Rossi KTM 6 1'37.420 0.499 0.106 159.860
7 Italy Romano Fenati Husqvarna 5 1'37.431 0.510 0.011 159.842
8 Italy Andrea Migno KTM 5 1'37.519 0.598 0.088 159.698
9 Spain Carlos Tatay KTM 6 1'37.585 0.664 0.066 159.590
10 Spain Alonso Lopez Husqvarna 9 1'37.609 0.688 0.024 159.550
11 Switzerland Jason Dupasquier KTM 6 1'37.670 0.749 0.061 159.451
12 Italy Davide Pizzoli KTM 6 1'37.687 0.766 0.017 159.423
13 Japan Ryusei Yamanaka Honda 6 1'37.826 0.905 0.139 159.196
14 Japan Yuki Kunii Honda 5 1'37.830 0.909 0.004 159.190
15 Austria Maximilian Kofler KTM 5 1'38.199 1.278 0.369 158.592
16 Belgium Barry Baltus KTM 1        
Moto3, Stiria, Libere 3: beffa Arbolino, svetta Garcia

Articolo precedente

Moto3, Stiria, Libere 3: beffa Arbolino, svetta Garcia

Prossimo Articolo

Moto3, GP Stiria: Vietti firma la prima vittoria su Arbolino!

Moto3, GP Stiria: Vietti firma la prima vittoria su Arbolino!
Carica commenti