Manzi a ridosso della zona punti nel venerdì di Motegi

Il pilota del San Carlo Team Italia è 17esimo nella classifica cumulativa. Pagliani continua ad apprendere

Le prime due sessioni di prove libere al Twin Ring Motegi hanno fornito riscontri convincenti e positivi da parte dei piloti del San Carlo Team Italia. In un venerdì di attività che ha visto un prodotto del Team Italia come Niccolò Antonelli (Honda) grande protagonista con un miglior riferimento cronometrico in 1'57"500, Stefano Manzi e Manuel Pagliani si sono difesi egregiamente nel competitivo schieramento della entry class interpretando al meglio le peculiarità del Twin Ring, circuito a loro completamente sconosciuto.

Viaggiando sin dalla mattinata con riferimenti di rilievo, nel corso della seconda sessione Stefano Manzi in 1'58"756 ha staccato il 15esimo crono risultando 17esima nella graduatoria riepilogativa dei tempi, secondo miglior pilota Mahindra in pista a 1"256 dalla vetta.

Convincente avvio anche da parte di Manuel Pagliani, con un crono di 1'59"290 a 1"790 dalla prima posizione e a sostanzialmente 1/2 secondo dai tempi del proprio compagno di squadra, ma con tutto il potenziale per scalare posizioni in graduatoria rispetto all'attuale 29esimo posto detenuto.

Stefano Manzi: "Sono davvero contento. Sebbene la pista sia nuova per me, siamo già nel nostro gruppo di riferimento con un buon 15° tempo nella seconda sessione. L'inizio è stato positivo e con la squadra abbiamo lavorato bene, pertanto il nostro obiettivo non può che essere di continuare così tra qualifiche e gara".

Manuel Pagliani: "Motegi è un circuito molto tecnico e difficile da memorizzare in poco tempo, ma tra un turno e l'altro ci siamo riusciti. Non siamo ancora completamente al nostro 100 % in termini di messa a punto, ma ci sono i presupposti per far bene domani e scalare diverse posizioni in classifica. La squadra mi aiuterà a trovare un giusto compromesso così da potermi esprimere al meglio nelle qualifiche ufficiali".

Cristiano Migliorati (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia Moto3): "Siamo oggettivamente messi bene in termini di competitività assoluta con Manzi in linea con le performance evidenziate tra Misano e Aragon. Stefano si sta difendendo molto bene attestandosi come secondo miglior pilota Mahindra in pista: in questo nostro 'Derby' stiamo pertanto giocando le nostre carte senza tirarci indietro. Ha interpretato al meglio un tracciato a lui completamente sconosciuto e, nonostante la scivolata di questa mattina, si ritrova a soltanto 1"2 dal miglior tempo, un segnale convincente che ci lascia fiduciosi pensando a domani. Quanto a Pagliani posso soltanto dire 'bravo': si ritrova già a 1/2 secondo da Manzi sebbene deve ancora un pò trovare la quadra per quanto concerne il set-up. Nel polso ha la possibilità di fare i tempi del suo compagno di squadra e scalare diverse posizioni in classifica, con il lavoro di tutto il team contiamo di coadiuvarlo in questa sua crescita nel corso del fine settimana".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Motegi
Circuito Twin Ring Motegi
Piloti Stefano Manzi , Manuel Pagliani
Articolo di tipo Commento