Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
FP1 in
08 Ore
:
17 Minuti
:
44 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Moto3, Silverstone: Ramirez la spunta su Arbolino e Dalla Porta

condivisioni
commenti
Moto3, Silverstone: Ramirez la spunta su Arbolino e Dalla Porta
Di:
25 ago 2019, 11:18

Lo spagnolo attacca gli italiani all'ultimo giro e centra la sua seconda vittoria stagionale. Gara importante però per l'italiano del Leopard Racing, che consolida la leadership su Canet, 13esimo dopo una caduta. Ai piedi del podio Antonelli.

Sembrava poter essere una grande festa per i piloti italiani, invece alla fine è stato Marcos Ramirez a salire sul gradino più altro del Gran Premio di Gran Bretagna di classe Moto3, centrando la sua seconda vittoria in carriera dopo quella di quest'anno a Barcellona.

Per quasi tutta la gara sono stati infatti il poleman Tony Arbolino ed il leader iridato Lorenzo Dalla Porta ad alternarsi al vertice. Il tutto, tra le altre cose, mentre il Aron Canet aveva concesso una grossa chance al toscano del Leopard Racing: al quarto giro lo spagnolo del Max Racing Team infatti è stato steso da Albert Arenas, ma non si è arreso e si è rimesso in sella alla sua KTM.

 

Partendo da questo assunto, Dalla Porta le ha provate veramente tutte per portarsi a casa una vittoria che poteva voler dire concretizzare un allungo importante in classifica. A complicargli i piani però è stato proprio il suo compagno di squadra Ramirez, che nelle ultime tornate si è rifatto sotto, creando scompiglio con alcune staccate piuttosto aggressive.

All'inizio dell'ultimo giro al comando c'era proprio Dalla Porta, ma poi è andato lungo alla curva 8, permettendo proprio a Ramirez di infilarsi all'interno. Lorenzo poi si è dovuto difendere dagli attacchi del connazionale Arbolino, ma i loro incroci di traiettorie hanno permesso appunto allo spagnolo di involarsi solitario verso il secondo successo stagionale, seguito nell'ordine da Tony e da Dalla Porta.

Quest'ultimo quindi consolida la sua leadership, anche se il rivale Canet si è reso protagonista di una rimonta che potremmo definire eroica: iniziato l'ultimo giro fuori dalla top 20, è risalito fino alla 13esima piazza, portandosi a casa qualche punticino e limitando i danni, perché ora è a -14. Occhio poi anche ad Arbolino, che comunque si avvicina a -38.

Leggi anche:

Ai piedi del podio, per appena 51 millesimi, c'è Niccolò Antonelli, che nel finale l'ha spuntata in volata sulla Honda gemella della SIC58 Squadra Corse affidata al "giapporiccionese" Tatsuki Suzuki. Peccato invece per Dennis Foggia, che a pochi giri dal termine era risalito fino alla quarta piazza, ma poi si è dovuto accontentare dell'ottava, alle spalle anche di Ayumu Sasaki e di John McPhee. Per il pilota dello Sky Racing Team VR46 resta comunque la soddisfazione di essere stato il primo dei piloti KTM.

Top 10 anche per il compagno Celestino Vietti Ramus, nono. Il piemontese però ha perso il gancio del gruppetto di testa a causa di un contatto con Romano Fenati, costretto al ritiro nel corso del decimo giro. Tutti fuori dai punti invece gli altri italiani: Andrea Migno ha perso la top 15 proprio all'ultimo giro, chiudendo 17esimo, mentre Stefano Nepa e Riccardo Rossi si sono piazzati rispettivamente 22esimo e 27esimo.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 Spain Marcos Ramírez Honda 17         25
2 Italy Tony Arbolino Honda 17 0.240       20
3 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 17 0.374       16
4 Italy Niccolò Antonelli Honda 17 0.425       13
5 Japan Tatsuki Suzuki Honda 17 0.495       11
6 Japan Ayumu Sasaki Honda 17 0.816       10
7 United Kingdom John McPhee Honda 17 1.045       9
8 Italy Dennis Foggia KTM 17 1.210       8
9 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 17 1.235       7
10 Japan Ai Ogura Honda 17 1.30       6
11 Spain Jaume Masia KTM 17 1.921       5
12 South Africa Darryn Binder KTM 17 7.341       4
13 Spain Aron Canet KTM 17 12.318       3
14 Jeremy Alcoba Honda 17 12.620       2
15 Spain Alonso Lopez Honda 17 12.861       1
16 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 17 13.034        
17 Italy Andrea Migno KTM 17 13.114        
18 Spain Raul Fernandez KTM 17 13.531        
19 Spain Sergio Garcia Dols Honda 17 13.752        
20 Japan Kaito Toba Honda 17 13.934        
21 Czech Republic Filip Salač KTM 17 14.028        
22 Italy Stefano Nepa KTM 17 14.086        
23 Kazakhstan Makar Yurchenko KTM 17 14.362        
24 Turkey Can Öncü KTM 17 27.836        
25 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 17 30.556        
26 Japan Kazuki Masaki KTM 17 30.706        
27 Italy Riccardo Rossi Honda 17 30.746        
28 Austria Maximilian Kofler KTM 17 53.880        
29 Brandon Paasch KTM 17 1'03.928        
  Italy Romano Fenati Honda 9          
  Spain Albert Arenas Ovejero KTM 4          
Prossimo Articolo
Moto3, Silverstone: terza pole di Arbolino davanti a Dalla Porta

Articolo precedente

Moto3, Silverstone: terza pole di Arbolino davanti a Dalla Porta

Prossimo Articolo

Mondiale Moto3 2019: Dalla Porta allunga a +14 su Canet

Mondiale Moto3 2019: Dalla Porta allunga a +14 su Canet
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto3
Evento Silverstone
Sotto-evento Gara
Location Silverstone
Piloti Marcos Ramírez , Tony Arbolino , Lorenzo Dalla Porta
Team Leopard Racing , Snipers Team
Autore Matteo Nugnes