Formula 1
05 set
-
08 set
Evento concluso
MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Prossimo evento tra
2 giorni
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
15 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
9 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
16 giorni

Moto3, Silverstone, Libere 1: Arbolino subito da record

condivisioni
commenti
Moto3, Silverstone, Libere 1: Arbolino subito da record
Di:
23 ago 2019, 08:53

Il pilota della VNE Snipers ha immediatamente polverizzato il primato del tracciato britannico, staccando di quasi sette decimi il giapponese Toba. Bene Dalla Porta terzo, ma anche Migno e Fenati in quinta e sesta piazza. Incidente per Foggia, tamponato da Masaki alla curva 1.

Il nuovo asfalto di Silverstone sembra mantenere le promesse, perché i piloti della classe Moto3 hanno polverizzato il record della pista fin dalla prima sessione di prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna.

Tony Arbolino ha piazzato una zampata davvero importante nel finale del turno, realizzando un crono di 2'12"008 con cui ha letteralmente massacrato la concorrenza: il più vicino alla Honda della VNE Snipers è il giapponese Kaito Toba, che però si ritrova a ben 674 millesimi per i colori dell'Honda Team Asia.

A completare la tripletta Honda al comando c'è il leader iridato Lorenzo Dalla Porta, 11 millesimi più lento del pilota nipponico, ma anche il suo rivale Aron Canet non è stato da meno: lo spagnolo del Max Racing Team è quarto, anche se ha pagato un paio di decimi nei confronti dell'italiano del Leopard Racing.

In generale è stato un buon turno per i ragazzi di casa nostra, perché in quinta ed in sesta posizione ci sono i due veterani Andrea Migno e Romano Fenati, che però sono entrambi distanziati di oltre un secondo dal battistrada Arbolino.

Continuando a scorrere la classifica, a completare la top 10 troviamo Alonso Lopez, Jakub Kornfeil, Jeremy Alcoba, ottimo sostituto dell'infortunato Gabriel Rodrido al Gresini Racing, e Marcos Ramirez. Al momento quindi mancano dalle posizione di vertice diversi nomi di grido, che per ora sarebbero costretti a passare dalla Q1.

E' il caso, per esempio, di Jaume Masia e Tatsuki Suzuki, che occupano rispettivamente la 16esima e la 17esima piazza. Ma lo stesso discorso vale anche per il tandem tricolore composto da Celestino Vietti e Niccolò Antonelli.

23esimo tempo invece per Dennis Foggia, protagonista suo malgrado di un episodio sfortunato: verso la metà del turno, il pilota dello Sky Racing Team VR46 è stato letteralmente speronato da Kazuki Masaki alla curva 1. Entrambi sono finiti a terra, ma fortunatamente senza conseguenze. A terra nei primi minuti anche John McPhee, alla fine solo 25esimo.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Stefano Nepa è 28esimo, mentre Riccardo Rossi chiude il gruppo in 31esima piazza. Il pilota del Gresini Racing però è arrivato a Silverstone non al 100% della condizione a causa di infortunio ad un dito rimediato in allenamento.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Tony Arbolino Honda 13 2'12.008     160.926
2 Japan Kaito Toba Honda 13 2'12.682 0.674 0.674 160.109
3 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 12 2'12.693 0.685 0.011 160.095
4 Spain Aron Canet KTM 11 2'12.903 0.895 0.210 159.842
5 Italy Andrea Migno KTM 13 2'13.053 1.045 0.150 159.662
6 Italy Romano Fenati Honda 11 2'13.079 1.071 0.026 159.631
7 Spain Alonso Lopez Honda 14 2'13.147 1.139 0.068 159.549
8 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 14 2'13.244 1.236 0.097 159.433
9 Jeremy Alcoba Honda 14 2'13.267 1.259 0.023 159.406
10 Spain Marcos Ramírez Honda 14 2'13.319 1.311 0.052 159.344
11 Spain Raul Fernandez KTM 11 2'13.543 1.535 0.224 159.076
12 Japan Ayumu Sasaki Honda 14 2'13.625 1.617 0.082 158.979
13 Spain Sergio Garcia Dols Honda 14 2'13.758 1.750 0.133 158.821
14 Kazakhstan Makar Yurchenko KTM 14 2'13.839 1.831 0.081 158.725
15 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 12 2'13.881 1.873 0.042 158.675
16 Spain Jaume Masia KTM 12 2'14.108 2.10 0.227 158.406
17 Japan Tatsuki Suzuki Honda 11 2'14.236 2.228 0.128 158.255
18 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 12 2'14.327 2.319 0.091 158.148
19 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 14 2'14.40 2.392 0.073 158.062
20 Italy Niccolò Antonelli Honda 12 2'14.491 2.483 0.091 157.955
21 Japan Ai Ogura Honda 13 2'14.581 2.573 0.090 157.849
22 Czech Republic Filip Salač KTM 12 2'14.638 2.630 0.057 157.783
23 Italy Dennis Foggia KTM 6 2'14.683 2.675 0.045 157.730
24 South Africa Darryn Binder KTM 13 2'14.816 2.808 0.133 157.574
25 United Kingdom John McPhee Honda 11 2'15.175 3.167 0.359 156.821
26 Turkey Can Öncü KTM 14 2'15.277 3.269 0.102 157.037
27 Japan Kazuki Masaki KTM 6 2'15.328 3.320 0.051 156.978
28 Italy Stefano Nepa KTM 13 2'15.379 3.371 0.051 156.919
29 Brandon Paasch KTM 14 2'16.057 4.049 0.678 156.137
30 Austria Maximilian Kofler KTM 11 2'16.484 4.476 0.427 155.649
31 Italy Riccardo Rossi Honda 15 2'16.634 4.626 0.150 155.478
Prossimo Articolo
Sky Racing Team VR46 a caccia di riscatto in Moto2 e Moto3

Articolo precedente

Sky Racing Team VR46 a caccia di riscatto in Moto2 e Moto3

Prossimo Articolo

Moto3, McPhee rinnova con Petronas per il 2020

Moto3, McPhee rinnova con Petronas per il 2020
Carica commenti