Kent domina e vince sotto la pioggia di Silverstone

Primo podio in carriera per Jakub Kornfeil, che chiude secondo. A podio un grande Niccolò Antonelli

Le condizioni difficili regalate dalla pista di Silverstone, sommersa da una pioggia incessante, non hanno certo spaventato Danny Kent. Il leader della classifica piloti della Moto3 è infatti partito molto bene nel dodicesimo appuntamento del Motomondiale 2015 e ha letteralmente dominato sotto l'acqua, centrando l'ennesimo successo della stagione e ipotecando il titolo piloti 2015.

Il pilota britannico ha centrato un grande successo in casa, sfruttando al meglio l'occasione capitatagli in una giornata in cui Enea Bastianini non è riuscito a raccogliere punti perché caduto al penultimo giro mentre occupava stabilmente la sesta posizione, e Romano Fenati è stato a sua volta autore di una scivolata che lo ha costretto a rimontare dal fondo e a chiudere in dodicesima posizione assoluta.

Al secondo posto grande risultato per il pilota ceco Jakub Kornfeil, il quale  riuscito a resistere agli attacchi portati negli ultimi giri della corsa dai nostri Niccolò Antonelli e Francesco Bagnaia. Per Kornfeil si tratta del primo podio in carriera nel Motomondiale, arrivato al termine di una gara molto solida, in cui ha certamente meritato di cogliere la piazza d'onore. 

Menzione speciale anche per Niccolò Antonelli. Il nostro connazionale è partito da una posizione in griglia non ideale, ma sin dai primi giri ha mostrato di avere un passo gara considerevole, che lo ha portato a rimontare diverse posizioni nei primi giri, sino a risalire al terzo posto finale. Negli ultimi giri Niccolò ha tentato di riprendere Kornfeil, ma si è dovuto difendere da Bagnaia. "Pecco" è apparso scatenato, ma a due giri dal termine della corsa è finito a terra dopo aver dato troppo gas in uscita dalla curva che immette sul rettilineo finale del Gran Premio di F.1.

Con il ritiro del pilota della Mahindra è salito in quinta posizione Livio Loi, ancora una volta molto bravo ad approfittare della situazione favorevole per centrare un risultato importante dopo la vittoria colta - a sorpresa - sul tracciato di Indianapolis. John McPhee, a sua volta, ha centrato un altro importante risultato: il sesto posto. Il pilota britannico, così come Loi, ha sfruttato al meglio un'altra occasione ghiotta per racimolare punti importanti.

Juan Francisco Guevara si è dovuto accontentare della settima posizione, dopo non essere riuscito a tenersi a contatto con McPhee. Grande risultato per Lorenzo Dalla Porta, che ha centrato il miglior piazzamento in carriera nel Motomondiale: l'ottavo posto assoluto. Efren Vazquez ha chiuso a un paio di secondi dal nostro connazionale, mentre la Top Ten è stata chiusa da Tatsuki Suzuki.

Buono il quindicesimo posto finale per Andrea Migno, che è così riuscito a portare a casa un punto. E' andata peggio ad Andrea Locatelli, quinto sino a tre giri dal termine delle ostilità e caduto proprio a pochi chilometri dallo sventolare della bandiera a scacchi. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Danny Kent , Niccolò Antonelli , Jakub Kornfeil
Articolo di tipo Ultime notizie