Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
86 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
31 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
21 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
66 giorni

Moto3, Sepang: seconda pole di fila di Ramirez

condivisioni
commenti
Moto3, Sepang: seconda pole di fila di Ramirez
Di:
2 nov 2019, 05:32

Il pilota del Leopard Racing sfrutta la scia di Dalla Porta (settimo) e beffa a tempo scaduto Suzuki, che però si tiene il record della pista fatto in mattinata. McPhee completa la prima fila, Vietti è quinto e il migliore degli italiani.

Il Leopard Racing ha già in tasca il titolo piloti con Lorenzo Dalla Porta ed anche quello team della Moto3, ma sembra una squadra che non è davvero mai sazia e lo dimostra il risultato delle qualifiche del Gran Premio della Malesia, nelle quali è arrivata la seconda pole position consecutiva di Marcos Ramirez.

Lo spagnolo ha ancora qualche possibilità di portarsi a casa il secondo posto nel Mondiale, essendo a 18 punti di distacco da Aron Canet, ed ha sfoderato un grande giro conclusivo, nonostante le condizioni rese particolarmente insidiose da una leggera pioggerella che cadeva in alcuni punti della pista di Sepang.

Il suo 2'11"758 non ha soffiato il record realizzato in mattinata da Tatsuki Suzuki (2'11"673), ma gli è bastato per portare via la pole position proprio al "giapporiccionese", che ha pagato anche un errore strategico della SIC58 Squadra Corse, che gli ha fatto prendere la bandiera a scacchi prima di lanciarsi nel secondo tentativo.

A completare la prima fila c'è John McPhee con la Honda del Petronas Sprinta Racing, mentre ad aprire la seconda ci sarà la migliore delle KTM, che è quella di Albert Arenas, bravissimo ad arrampicarsi fino al quarto posto in griglia dopo essere stato il più veloce in Q1.

 

A dividere la seconda linea dello schieramento ci sono poi le altre due moto austriache affidate a Celestino Vietti, migliori italiano in griglia per i colori dello Sky Racing Team VR46, e Darryn Binder. Il campione del mondo Dalla Porta invece ha tirato la scia a Ramirez e si dovrà accontentare di scattare dalla settima posizione, con al suo fianco Ayumu Sasaki e Gabriel Rodrigo.

Non è stata una grande qualifica invece per il suo principale rivale in questa stagione, perché lo spagnolo Canet non è riuscito a fare meglio del 12esimo tempo con la KTM del Max Racing Team, alle spalle anche di Alonso Lopez e di Jaume Masia.

Per trovare gli altri due italiani che hanno avuto accesso alla Q2 bisogna invece scorrere la classifica fino alla 16esima posizione occupata da Andrea Migno con la KTM della Mugen Race, mentre Niccolò Antonelli scatterà 18esimo. Dopo aver superato la Q1, il pilota della SIC58 Squadra Corse non è sceso in pista in Q2, non volendo mettere a rischio la clavicola infortunata a Misano, che continua a tormentarlo.

Ancora una volta Tony Arbolino ha steccato la qualifica in questa trasferta asiatica: il portacolori della VNE Snipers è stato il primo degli eliminati al termine della Q1, rimanendo beffato da Oncu per appena 4 millesimi, che però lo relegano al 19esimo posto in griglia.

In generale, però, è stata una Q1 abbastanza negativa per i ragazzi di casa nostra, perché nell'elenco degli eliminati figurano altri due nomi a sorpresa come quelli di Romano Fenati e di Dennis Foggia, che si andranno a schierare in 21esima e 22esima posizione, alle spalle anche di un Raul Fernandez a sua volta beffato a tempo scaduto come Arbolino.

Fuori pure Stefano Nepa, 24esimo con la KTM della Reale Avintia, mentre Riccardo Rossi si ritrova addirittura 29esimo ed ultimo con la Honda del Gresini Racing.

C'è da dire però che questa rischia di essere una griglia di partenza provvisoria, perché sono davvero tanti i piloti che hanno fatto dei settori oltre il 110% consentito dal regolamento, andando alla ricerca del traino giusto, visto che sul tracciato giapponese le scie possono essere fondamentali.

Classifica Q2

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Marcos Ramírez Honda 6 02'11.758     151.450
2 Japan Tatsuki Suzuki Honda 5 02'11.885 00.127 00.127 151.304
3 United Kingdom John McPhee Honda 5 02'11.990 00.232 00.105 151.184
4 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 6 02'12.172 00.414 00.182 150.976
5 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 7 02'12.314 00.556 00.142 150.813
6 South Africa Darryn Binder KTM 6 02'12.332 00.574 00.018 150.793
7 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 6 02'12.343 00.585 00.011 150.780
8 Japan Ayumu Sasaki Honda 4 02'12.369 00.611 00.026 150.751
9 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 5 02'12.385 00.627 00.016 150.733
10 Spain Alonso Lopez Honda 6 02'12.396 00.638 00.011 150.720
11 Spain Jaume Masia KTM 5 02'12.520 00.762 00.124 150.579
12 Spain Aron Canet KTM 6 02'12.749 00.991 00.229 150.319
13 Spain Sergio Garcia Dols Honda 6 02'12.790 01.032 00.041 150.273
14 Japan Ai Ogura Honda 5 02'12.797 01.039 00.007 150.265
15 Italy Andrea Migno KTM 5 02'13.142 01.384 00.345 149.876
16 Turkey Can Öncü KTM 7 02'13.160 01.402 00.018 149.855
  Italy Niccolò Antonelli Honda 0        
  Japan Kaito Toba Honda 3        

Classifica Q1

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 6 02'12.390     150.727
2 Italy Niccolò Antonelli Honda 5 02'12.528 00.138 00.138 150.570
3 Spain Jaume Masia KTM 6 02'12.620 00.230 00.092 150.465
4 Turkey Can Öncü KTM 6 02'12.753 00.363 00.133 150.315
5 Italy Tony Arbolino Honda 6 02'12.757 00.367 00.004 150.310
6 Spain Raul Fernandez KTM 6 02'12.933 00.543 00.176 150.111
7 Italy Romano Fenati Honda 6 02'13.195 00.805 00.262 149.816
8 Italy Dennis Foggia KTM 6 02'13.227 00.837 00.032 149.780
9 Japan Kazuki Masaki KTM 6 02'13.307 00.917 00.080 149.690
10 Italy Stefano Nepa KTM 6 02'13.412 01.022 00.105 149.572
11 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 6 02'13.771 01.381 00.359 149.171
12 Czech Republic Filip Salač KTM 6 02'13.778 01.388 00.007 149.163
13 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 6 02'14.220 01.830 00.442 148.672
14 Kazakhstan Makar Yurchenko KTM 6 02'14.333 01.943 00.113 148.547
15 Italy Riccardo Rossi Honda 6 02'14.907 02.517 00.574 147.915
Prossimo Articolo
Moto3, Sepang, Libere 3: Suzuki firma il nuovo record

Articolo precedente

Moto3, Sepang, Libere 3: Suzuki firma il nuovo record

Prossimo Articolo

Moto3: Dalla Porta completa la tripletta asiatica a Sepang!

Moto3: Dalla Porta completa la tripletta asiatica a Sepang!
Carica commenti