Nuova livrea "tedesca" per lo Sky Racing Team VR46

Al Sachsenring Fenati e Migno andranno ancora una volta alla ricerca dei piani alti della classifica

Nuova livrea "tedesca" per lo Sky Racing Team VR46

I piloti dello Sky Racing Team VR46 sono pronti per il Gran Premio di Germania, ultimo appuntamento del Mondiale Moto3 prima della pausa estiva. 

Dopo la buona prova di Assen, una nuova sfida attende Romano Fenati e Andrea Migno, che approdano al Sachsenring con alte motivazioni e l’obiettivo di continuare a fare punti su uno dei circuiti di maggior tradizione del motociclismo.

Per l’ascolano, il 13° posto nel Mondiale Moto3 del 2013 resta il miglior risultato su questa pista, mentre il rookie romagnolo, proprio in terra tedesca, nel 2011 disputò il suo miglior weekend nella Red Bull MotoGP Rookies Cup con due piazzamenti nella top ten: 8° e 10° nelle due gare in programma.

Seppur soltanto al suo secondo anno di attività, lo Sky Racing Team VR46 si è affermato fin qui come il team italiano di maggior successo del Mondiale Moto3.
In base ai punti totalizzati nell'arco della stagione 2014 e nei primi 8 round del Mondiale 2015, i piloti che hanno corso con lo Sky Racing Team VR46 hanno totalizzato complessivamente 328 punti, miglior bottino per una squadra italiana della categoria. Inoltre, nel biennio 2014-2015, tra le squadre italiane della "entry class", soltanto lo Sky Racing Team VR46 è salito sul gradino più alto del podio in cinque distinte occasioni, grazie alle vittorie ottenute da Romano Fenati nel 2014 a Termas de Rio Hondo, Jerez, Mugello e Aragon e quest’anno a Le Mans.

In occasione del GP di Germania, le KTM dello Sky Racing Team VR46 si presenteranno sul circuito del Sachsenring con una livrea personalizzata con i colori della bandiera tedesca. Un omaggio al paese ospitante che per Sky riveste un particolare rilievo, essendo la nazione in cui ha sede Sky Deutschland.

Pablo Nieto (team principal): "Il GP del Sachsenring è una gara molto bella, segna la metà della stagione. Credo che abbiamo fatto un buon lavoro in questa prima parte del Mondiale, ma ci rimane ancora molto da fare. Romano dopo Assen mi sembra molto in forma, molto carico, pronto per andare a podio. Anche Andrea è molto motivato, ha fatto una bella gara in Olanda, ma in Germania dobbiamo cercare di trovare prima possibile il setting della sua moto, in modo da permettergli di stare tra i primi 10".

Romano Fenati: "Quello di Assen è stato un Gran Premio molto positivo, siamo stati competitivi in tutte le prove e in gara ho potuto giocarmi la vittoria fino alla fine. Speravo nel podio, ma tutta la squadra ha dimostrato che, quando siamo a posto, possiamo sempre dire la nostra. E questo, in previsione del Sachsenring, non può che farmi ben sperare.
In passato, su questo circuito, non ho incontrato grandi fortune, ma sono convinto che possiamo invertire questa tendenza già a partire dal prossimo fine settimana.
La strada intrapresa nell'ultimo periodo è quella giusta, pertanto daremo il massimo per continuare così e ambire ai risultati in linea con le nostre aspettative. Centrare questo obiettivo prima della pausa estiva sarebbe davvero il top!".

Andrea Migno: "Dopo il weekend in crescendo vissuto ad Assen, sarà importante confermarci nei primi 12 anche in Germania. Il nostro obiettivo pertanto non cambia: crescere di gara in gara, arrivando sempre più a ridosso del gruppetto dei primi. Al Sachsenring non corro da quattro anni, pertanto sarà indispensabile iniziare il fine settimana con l'approccio giusto e riscoprire, nel più breve tempo possibile, i segreti del tracciato nel corso delle prove libere di venerdì. Quindi concentrazione, tanto lavoro e ... crediamoci!"

condivisioni
commenti
Il Sachsenring evoca grandi ricordi a Ferrari e Manzi

Articolo precedente

Il Sachsenring evoca grandi ricordi a Ferrari e Manzi

Prossimo Articolo

Sachsenring, Libere 1: Kent parte subito a razzo

Sachsenring, Libere 1: Kent parte subito a razzo
Carica commenti