GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
32 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
52 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
24 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
80 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
23 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
37 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
44 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
31 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
59 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
128 giorni

Schouten e Deroue: la rissa costa 2 punti sulla licenza

condivisioni
commenti
Schouten e Deroue: la rissa costa 2 punti sulla licenza
Di:
14 lug 2014, 16:28

Alla Race Direction non è piaciuto l'episodio avvenuto durante la gara del Sachsenring

La rissa nella via di fuga della curva 1 del Sachsenring avvenuta durante la gara della Moto3 non è sfuggita all'occhio della Race Direction del Motomondiale. I due olandesi Bryan Schouten e Scott Deroue hanno regalato uno spettacolo poco edificante dopo essere rimasti coinvolti nello stesso incidente, con una lunga serie di spintoni e calci.

Parlando di ragazzini, si potrebbe quasi dire che entrambi sono stati "convocati dal preside" per il loro comportamento e non l'hanno passata liscia: oltre al richiamo della Direzione Gara si sono visti anche infliggere una penalità di due punti sulla licenza. C'è da scommettere quindi che la prossima volta ci penseranno due volte prima di ricascare in una scena del genere.

Prossimo Articolo
Prima volta nella top ten per Matteo Ferrari

Articolo precedente

Prima volta nella top ten per Matteo Ferrari

Prossimo Articolo

Fenati: "Questi erano punti abbastanza importanti"

Fenati: "Questi erano punti abbastanza importanti"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto3
Piloti Bryan Schouten , Scott Deroue
Autore Redazione Motorsport.com