Phillip Island, Libere 2: Navarro beffa le KTM

Il pilota della Honda precede Binder, Oliveira e Fenati. Antonelli risale quinto, problemi per Kent

Pur non cadendo durante i 40 minuti a disposizione, la pioggia ha tormentato anche la seconda sessione di prove libere del Mondiale Moto3 a Phillip Island. Quando al fondo della pitlane ha sventolato la bandiera verde, infatti, c'era ancora l'asfalto particolarmente bagnato alla curva 2 e questo ha indotto i protagonisti della classe entrante ad aspettare circa una ventina di minuti prima di prendere la via della pista.

E' normale quindi che alla fine i tempi della FP2 siano stati leggermente più alti rispetto a quelli della mattinata e a svettare è stata la Honda del Team Estrella Galicia affidata a Jorge Navarro: lo spagnolo, reduce da due piazzamenti a podio consecutivi, ha girato in 1'37"531, fermandosi quindi ad un paio di decimi dalla prestazione della mattina di Miguel Oliveira.

Nella sua scia ci sono proprio le due KTM ufficiale, ma in questo caso è stata quella di Brad Binder ad avere la meglio su quella del portoghese. Le moto del Team Ajo pagano rispettivamente 167 e 272 millesimi e poco più indietro c'è quella dello Sky Racing Team VR46 di Romano Fenati, nuovamente il migliore degli italiani.

Dopo la caduta di stamani, ha fatto un bel passo avanti Niccolò Antonelli, che ha riportato la sua Honda della Ongetta Rivacold al quinto posto, precedendo un ottimo Phillip Oettl, ma anche un Isaac Vinales incappato nella seconda caduta del suo weekend. Spicca poi l'ottavo tempo di Juanfran Guevara, primo tra i piloti Mahindra davanti al belga Livio Loi.

Nella top ten c'è spazio poi anche per Pecco Bagnaia, mentre ne è rimasto appena fuori Enea Bastianini: rispetto alla FP1 il portacolori del Team Gresini è riuscito almeno a ridurre il suo gap ad 837 millesimi dalla vetta. Se non altro il suo rivale, il leader Danny Kent, ha perso la sessione a causa di un problema alla frizione della sua Honda del Leopard Racing.

Tutti oltre la 20esima piazza invece gli altri italiani, capitanati da Lorenzo Dalla Porta in 22esima. C'è poi un terzetto tra la 27esima e la 29esima posizione con nell'ordine Alessandro Tonucci, Manuel Pagliani e Stefano Manzi, con quest'ultimo autore di una caduta spettacolare. Oltre il 30esimo posto Andrea Migno ed Andrea Locatelli, in ottima compagnia però visto che 31esimo c'è il talentino francese Fabio Quartararo, evidentemente alle prese con un infortunio alla caviglia che lo debilita ancora parecchio. Da segnalare, infine, anche la caduta della wild card Matt Barton.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Jorge Navarro , Brad Binder , Miguel Oliveira
Team Estrella Galicia 0,0 , Ajo Motorsports , Team VR46 , Leopard Racing
Articolo di tipo Prove libere