Moto3, Phillip Island: Martin si prende la decima pole stagionale, Bezzecchi solo 15esimo

condivisioni
commenti
Moto3, Phillip Island: Martin si prende la decima pole stagionale, Bezzecchi solo 15esimo
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
27 ott 2018, 03:33

Ancora una volta il pilota del Gresini Racing è il più bravo di tutti in qualifica, precedendo Binder e Sasaki. Arbolino è il miglior italiano, in terza fila insieme a Foggia. In difficoltà Bezzecchi, che scatterà dalla quinta fila.

Di Phillip Island si dice sempre che è uno dei pochi posti al mondo dove si possono anche vivere quattro stagioni nello spazio di appena un giorno e lo hanno visto bene i piloti della classe Moto3 oggi. Poco prima delle qualifiche è arrivata la pioggia a bagnare leggermente l'asfalto, ma poi è spuntato anche un pallido sole ad asciugarlo. Dunque, i minuti finali sono stati decisivi per definire lo schieramento di partenza del GP d'Australia.

Che ci sia pioggia, sole o vento sembra sempre fare pochissima differenza per Jorge Martin. Nessuno è bravo come lui ad andare all'attacco del cronometro ed il pilota del Gresini Racing lo ha dimostrato anche oggi, con un 1'36"591 firmato sotto alla bandiera a scacchi che gli è valso la decima pole position stagionale.

Un bel colpo per il leader del Mondiale, soprattutto se si considera che i suoi rivali nella corsa al titolo invece inizieranno la gara di domani dalla quinta e dalla sesta fila: Marco Bezzecchi non è riuscito a fare meglio del 15esimo tempo con la KTM della Prustel GP, pagando ben 1"4, mentre Fabio Di Giannantonio è addirittura 17esimo con la seconda Honda di Gresini.

Marti comunque ha fatto davvero una gran differenza, perché ha distanziato di ben 257 millesimi il diretto inseguitore Brad Binder, che con la sua KTM ha confermato un ottimo momento di forma, dando seguito al primo podio in carriera conquistato domenica scorsa in Giappone. Paga addirittura mezzo secondo invece il pilota che completa la prima fila, che è il giapponese Ayumu Sasaki con la Honda del Petronas Racing.

Tutta KTM invece la seconda fila dello schieramento di partenza, che vedrà affiancarsi nell'ordine Jakub Kornfeil, Gabriel Rodrigo e Philipp Oettl. Sono mancati un po' all'appello quindi i piloti italiani: il migliore è Tony Arbolino, settimo con la Honda della Marinelli Snipers, ma è buono anche il nono posto di Dennis Foggia. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 continua a certificare una crescita che lo ha visto terzo e quarto nelle ultime due uscite.

Tra i due itialiani si è inserito anche Marcos Ramirez, mentre a completare la top 10 c'è l'altro spagnolo Aron Canet. Detto delle difficoltà di Bezzecchi di Di Giannantonio, non è andata tanto meglio ai portacolori del Leopard Racing, con Enea Bastianini che occupa la 14esima posizione e Lorenzo Dalla Porta la 20esima. Quest'ultimo non ha neppure potuto sfruttare l'ultimo tentativo, visto che un problema tecnico sulla sua Honda lo ha tenuto ai box nei minuti finali.

Più attardati i "sostituti" Celestino Vietti Ramus e Yari Montelli, che scatteranno rispettivamente dalla 22esima e dalla 23esima posizione. Il quadro dei nostri si completa poi con Stefano Nepa in 25esima posizione e con un Andrea Migno che chiude il gruppo in grande difficoltà.

Da segnalare che il giapponese Kazuki Masaki è stato dichiarato "unfit" in seguito alla caduta avvenuta nella FP3. Il portacolori della RBA Racing ha rimediato una frattura alla mano sinistra, che nelle prossime ore dovrebbe essere operata all'ospedale di Melbourne.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 88 Spain Jorge Martin Honda 16 1'36.591     165.779 232
2 40 South Africa Darryn Binder KTM 16 1'36.848 0.257 0.257 165.339 241
3 71 Japan Ayumu Sasaki Honda 13 1'37.117 0.526 0.269 164.881 239
4 84 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 16 1'37.357 0.766 0.240 164.475 233
5 19 Argentina Gabriel Rodrigo KTM 12 1'37.465 0.874 0.108 164.292 240
6 65 Germany Philipp Ottl KTM 18 1'37.540 0.949 0.075 164.166 238
7 14 Italy Tony Arbolino Honda 15 1'37.579 0.988 0.039 164.100 235
8 42 Spain Marcos Ramírez KTM 15 1'37.711 1.120 0.132 163.879 241
9 10 Italy Dennis Foggia KTM 19 1'37.757 1.166 0.046 163.802 241
10 44 Spain Aron Canet Honda 18 1'37.844 1.253 0.087 163.656 232
11 75 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 15 1'37.892 1.301 0.048 163.576 234
12 27 Japan Kaito Toba Honda 17 1'37.896 1.305 0.004 163.569 239
13 7 Malaysia Adam Norrodin Honda 15 1'37.943 1.352 0.047 163.491 236
14 33 Italy Enea Bastianini Honda 14 1'37.995 1.404 0.052 163.404 234
15 12 Italy Marco Bezzecchi KTM 15 1'38.011 1.420 0.016 163.377 233
16 72 Spain Alonso Lopez Honda 18 1'38.017 1.426 0.006 163.367 230
17 21 Italy Fabio Di Giannantonio Honda 14 1'38.021 1.430 0.004 163.360 237
18 17 United Kingdom John McPhee KTM 13 1'38.034 1.443 0.013 163.339 236
19 5 Spain Jaume Masia KTM 16 1'38.414 1.823 0.380 162.708 228
20 48 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 13 1'38.590 1.999 0.176 162.418 234
21 77 Spain Vicente Perez KTM 13 1'38.828 2.237 0.238 162.026 232
22 31 Celestino Vietti KTM 18 1'38.853 2.262 0.025 161.985 227
23 55 Yari Montella Honda 16 1'38.905 2.314 0.052 161.900 230
24 24 Japan Tatsuki Suzuki Honda 6 1'38.934 2.343 0.029 161.853 230
25 81 Italy Stefano Nepa KTM 15 1'39.027 2.436 0.093 161.701 236
26 41 Thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 18 1'39.228 2.637 0.201 161.373 235
27 16 Italy Andrea Migno KTM 15 1'39.516 2.925 0.288 160.906 232
Prossimo Articolo
Moto3, Phillip Island, Libere 3: doppietta Gresini Racing con la pista bagnata

Articolo precedente

Moto3, Phillip Island, Libere 3: doppietta Gresini Racing con la pista bagnata

Prossimo Articolo

Can Oncu sarà il più giovane rookie della Moto3 con Red Bull KTM Ajo

Can Oncu sarà il più giovane rookie della Moto3 con Red Bull KTM Ajo
Carica commenti