Niccolò Antonelli firma la sua prima vittoria a Brno!

Bene anche Enea Bastianini che è secondo e si porta a -45 da Kent solo settimo. Paura alla prima partenza

Passata la paura per i botti alla prima partenza, la Moto3 è ripartita per una gara accorciata a soli 12 giri, che ci ha regalato una grande festa tricolore sul podio di Brno. Dopo una lunga attesa, finalmente è arrivata la prima, meritatissima, vittoria di Niccolò Antonelli. Ma c'è gioia anche per Enea Bastianini, che con un altro secondo posto ha recuperato dei punti importanti a Danny Kent in ottica campionato.

Dopo aver solo sfiorato in tante occasioni il podio, oggi il portacolori della Ongetta Rivacold è stato determinatissimo nonostante una brutta partenza. In pochi giri "Nicco" si è riportato nelle primissime posizioni e con grinta si è tenuto davanti nelle tornate conclusivi. Lo strappo decisivo poi lo ha dato quando mancava circa un giro e mezzo, approfittando della bagarre per la piazza d'onore che c'era alle sue spalle. Questo quindi diventa un weekend importantissimo per Antonelli: subito dopo il rinnovo di contratto è arrivata anche la prima affermazione iridata.

Come detto, alle sue spalle c'è Enea Bastianini, che ha compiuto un mezzo miracolo: a tre passaggi dal termine, infatti, il pilota del Team Gresini ha commesso un errore che lo aveva fatto scivolare all'ottavo posto. Poi però "Bestia" ha abbassato la testa ed uno ad uno ha scavalcato tutti i suoi avversari ad eccezione di Antonelli. Un risultato importante perché con Danny Kent un po' in ombra e solamente settimo ha ridotto a 45 lunghezze il suo gap in classifica.

Sul gradino più basso del podio è salito in volata Brad Binder, che proprio all'ultima curva ha avuto la meglio su Efren Vazquez. Per il sudafricano si tratta del primo piazzamento importante da quando è passato a vestire i colori ufficiali della KTM. A completare la top five troviamo Jorge Navarro, mentre Romano Fenati si è dovuto accontentare della sesta posizione finale.

Un gran risultato se si pensa che prendeva il via dalla 22esima casella dello schieramento di partenza, ma che un pizzico brucia se si considera invece che ad un giro dal termine era secondo. Anche per il portacolori dello Sky Racing Team VR46 comunque si tratta di punti importanti, visto che ha chiuso proprio davanti a Kent, ma anche alla KTM di Miguel Oliveira.

In zona punti ci sono anche Francesco Bagnaia ed Andrea Migno, rispettivamente 12esimo e 13esimo, che forse avrebbero potuto fare anche qualcosina meglio se non fossero scattati troppo nelle retrovie. 19esimo posto invece per Lorenzo Dalla Porta, con due posizioni più indietro Matteo Ferrari ed il tandem composto da Stefano Manzi ed Alessandro Tonucci in 24esima e 25esima.

Ma veniamo ora a ciò che è accaduto alla prima partenza: ci sono stati ben due incidenti che hanno coinvolto otto piloti. Nel primo Jules Danilo, Phillip Oettl, Niklas Ajo e Tatsuki Suzuki, tutti senza conseguenze. Decisamente peggiore il secondo con Dalla Porta, Gabriel Rodrigo, Hiroki Ono ed Andrea Locatelli.

Escluso il primo, gli altri sono stati tutti costretti a sottoporsi alle cure del medico: ad avere la peggio è stato Rodrigo, che ha perso conoscenza ed è stato trasferito al centro medico in ambulanza. Il portacolori del Team RBA è stato sottoposto ai controlli di rito, ma sembra che stia abbastanza bene. Frattura ad un piede invece per il giapponese, mentre Locatelli se l'è cavata con una forte contusione ad un braccio, ma ha preferito non schierarsi per la seconda partenza.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Brno
Circuito Brno
Piloti Enea Bastianini , Niccolò Antonelli , Brad Binder
Team Snipers Team
Articolo di tipo Ultime notizie